COMUNICATI IRRIDVCIBILI SANREMO ANNO 2021

 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI SANREMO DEL 11/01/2021.

In riferimento all'esonero da parte della Società Sanremese Calcio dell'allenatore Alessio Bifini, il gruppo organizzato Irriducibili Sanremo vuole ringraziare il Mister per il lavoro svolto e vuole ribadire la propria stima nei confronti dello stesso, come uomo e come professionista. In questi ultimi anni non è il primo allenatore che dobbiamo salutare anticipatamente, ma in questo specifico caso l'amaro in bocca resta ancor di più, visto che abbiamo potuto vedere la "sua" Sanremese solo lontano dal Comunale, mai in trasferta e solamente in televisione. Sicuramente incitarla per 90 minuti con cori, sciarpe e bandiere a contatto diretto con i giocatori sarebbe stata tutta un'altra cosa. Le emozioni che si provano dal campo non sono lontanamente riproducibili. Anche e soprattutto per il Mister stesso che non ha potuto avere la gioia di festeggiare una vittoria  direttamente sotto la nostra Gradinata Nord o assistere a una delle coreografie che con tanta fatica abbiamo inscenato in questi anni. Ad un personaggio come Bifini, schietto e sanguigno , avrebbe fatto sicuramente piacere. Purtroppo è andata così, in un periodo infausto per tutti, anche queste piccole soddisfazioni sia per il Mister che per noi tifosi ci sono state negate. Bifini era già nel nostro cuore da tempo immemore, quando circa 20 anni fa vestì la nostra amata maglia. Oggi come allora nei suoi confronti nulla è cambiato. Possiamo solo augurare al "Bifo" buona fortuna per i suoi futuri impegni da allenatore.

 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI SANREMO DEL 20/03/2021.

Gli Irriducibili Sanremo si stringono attorno al giocatore della Sanremese Roberto Convitto colpito dal gravissimo lutto relativo alla morte della madre avvenuta questa notte. Poche righe per esprimere il nostro sincero dolore. Alla famiglia le nostre più sentite condoglianze.

       COMUNICATO UFFICIALE GRADINATA NORD DEL 24/03/2021.

Purtroppo da ieri pomeriggio circola sui Social e sui quotidiani online locali e non solo, la notizia di un possibile accordo tra la Sanremese Calcio ed il Sig. Perpignano Giuseppe, un “imprenditore”, se così si può definire, con un passato a dir poco turbolento, fatto di terra bruciata in ogni posto in cui ha messo piede, soprattutto nel mondo del calcio, mandando all’aria più di una Società sportiva. Poiché di tali personaggi a Sanremo (chi si ricorda del “grande” Flaviano Tonellotto?!?) ne abbiamo un’esperienza lunga ed infinita, mai e poi mai accetteremo senza battere ciglio, la notizia del passaggio di consegne, anche di una sola piccola quota, a questa persona. Siamo i primi consapevoli che, senza la famiglia Del Gratta (con tutti gli annessi del caso), la Sanremese navigherebbe in categorie inferiori di quella attuale, ma non perdoneremo mai a nessuno di loro, la vendita della Società ad una tale persona. Occhi aperti e scorta alle spalle perché questa volta vi veniamo a prendere uno ad uno! Fate attenzione! Infine, un piccolo consiglio al Sig. Perpignano, non appena vede il casello autostradale di Imperia Ovest di non andare oltre… PERPIGNANO DA SANREMO STAI LONTANO!!!

 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI SANREMO DEL 25/03/2021.

I tifosi della Sanremese, dopo aver appreso dell’ingresso nella società matuziana di Giuseppe Perpignano, continuano a protestare. Lo abbiamo sottolineato già ieri ed oggi i supporters del gruppo ‘Irriducibili’ intervengono con un comunicato ufficiale. “Abbiamo fatto alcune verifiche attraverso il web e con l’aiuto dei colleghi del Barletta – scrivono – e, quanto abbiamo visto non ci è piaciuto. Quanto avvenuto alla società pugliese e anche al RapalloBogliasco, ci portano alla mente quanto subito dalla Sanremese nelle vicende legate alle proprietà D’Antuono e Tonellotto”. “Speriamo di essere ancora in tempo – proseguono - per chiedere al nostro presidente Del Gratta di ripensarci, perché abbiamo il forte timore che, l'ingresso in società di Perpignano possa essere l'inizio della fine della nostra gloriosa Sanremese. Sappiamo dell'attaccamento, dei sacrifici e della passione che Marco ci mette nel gestire quella che per tanti è solo una squadra di calcio, ma che per noi è una parte del nostro cuore. Da parte nostra non crediamo di aver avuto pretese particolari o di aver messo pressione sulla società riguardo la gestione degli ultimi anni. Dal ritorno in Serie D abbiamo disputato campionati più che dignitosi sfiorando addirittura la promozione. A noi tanto basta! E non perché non abbiamo ambizioni e non vorremmo vedere i nostri colori farsi onore su palcoscenici maggiori, ma perché siamo consci delle difficoltà che ci sono nel fare calcio di un certo livello a Sanremo”. “A noi basta avere la nostra squadra da tifare la domenica – terminano gli ‘Irriducibili - sperando di rientrare al più presto allo stadio. Per cui chiediamo a Marco di stringere i denti e non mollare, ma soprattutto di non lasciarci in mano a gente del tutto inaffidabile per non vanificare i sacrifici ed il lavoro fatto negli ultimi anni”.

P.S: Ringraziamo sentitamente i tifosi del Barletta per il loro preventivo avvertimento.

 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI SANREMO DEL 27/05/2021.

Gli Irriducibili Sanremo con il presente comunicato vogliono esprimere solidarietà nei confronti dei giocatori della Sanremese duramente contestati sui social network e anche verbalmente, dopo la sconfitta di ieri patita contro il Città di Varese per 2-1 al Comunale. Si potrebbe non dare peso a questa situazione  visto che trattasi di dure prese di posizione di singoli tifosi biancazzurri, ma preferiamo chiarire comunque la posizione del nostro gruppo per non venir considerati parte diretta di questo linciaggio mediatico che riteniamo inappropriato e ingiusto. Sappiamo benissimo tutti della difficile situazione a cui è andata incontro la nostra amata squadra, colpita duramente dall'epidemia di Covid-19 in questo ultimo periodo. La lunga assenza dai campi di gioco, il dover giocare incontri ogni 3-4 giorni, la mancanza di allenamenti di gruppo e le conseguenze che comunque possono aver minato in maniera più o meno grave il fisico ed il morale dei nostri atleti, ci fanno propendere per stare dalla parte dei nostri ragazzi, senza fare illazioni su presunte partite "vendute" o quant'altro. Ricordiamoci quanto successo solo alcuni mesi fa alla stessa squadra del Città di Varese colpita in maniera molto più leggera nei numeri dal Covid-19, che ha inanellato una lunga serie di risultati negativi e che oggi, ristabilita la normalità, riesce a far  valere i suoi veri valori sul campo. Dalle prossime partite della Sanremese noi ci aspettiamo solamente tanto impegno da parte della squadra, che tutti sudino la maglia così come già avvenuto fino ad oggi, e la seguiremo e sosterremo così come abbiamo sempre fatto da ormai 19 anni. Se poi arriveranno anche i risultati come avvenuto domenica a Vado tanto meglio. Forza Sanre sempre!!

 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI SANREMO DEL 04/06/2021.

Gli Irriducibili Sanremo esprimono il loro cordoglio per la scomparsa di Silvio Francesconi, 68 anni, che vesti la maglia biancazzurra per due stagioni in Serie C1. Nella Stagione 1981/1982 collezionò 31 presenze ed un goal, mentre nella Stagione 1982/1983 giocò 32 partite realizzando una rete. I due goal siglati con la Sanremese arrivarono il 17 gennaio 1982 contro il Sant'Angelo, partita vinta in casa per 3 a 1, ed il 9 gennaio 1983 a Fano con un rocambolesco 3 a 3. Esordì in Serie A con la maglia dell'Udinese il 16 dicembre 1979 in Udinese-Bologna 0-2 giocando poi altri due incontri nella massima serie. Ha militato inoltre nella Massese, Sarzanese, Carpi, Carrarese e Ternana ( in Serie B ). Negli ultimi anni ha allenato diverse squadre della Toscana. Alla famiglia le nostre più sentite condoglianze.

 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI SANREMO DEL 15/07/2021.

Gli Irriducibili Sanremo si stringono attorno alla Famiglia del Signor Franco Giordano deceduto improvvisamente in questi giorni. Per noi Franco è stato una persona speciale perché recentemente aveva realizzato un nostro grande sogno: quello di costruire un plastico dello Stadio Littorio costruito a Sanremo nel lontano 1932 basandosi direttamente sui progetti originali dell'Ing. Domenico Parodi e sulle fotografie dell'epoca. Dopo ben 8 mesi di lavoro svolto assieme al Signor Mino Duchini, dalla mano di questi due "artisti" è nato un vero e proprio capolavoro che al momento è stato presentato al pubblico in una sola occasione due anni fa presso il refettorio della Chiesa di San Martino. Siamo profondamente addolorati per questa perdita, anche perché presto sicurante Franco avrebbe potuto nuovamente presentare alla città assieme a Mino questa opera d'arte che potete vedere nelle foto che alleghiamo. Giordano e Duchini hanno anche realizzato le miniature del Forte di Santa Tecla e della Funivia San Romolo-Bignone esposte alcuni anni fa proprio presso il Forte di Santa Tecla appunto. Alla moglie Maria, alle figlie e ai parenti tutti le nostre più sentite condoglianze. Grazie ancora di tutto Franco!

 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI SANREMO DEL 21/07/2021.

Ora che è ufficiale il passaggio di proprietà dalla famiglia Del Gratta all'imprenditore Alessandro Masu, il gruppo "Irriducibili Sanremo" tiene a ringraziare per l'impegno, economico, temporale, emotivo, profuso in questi ultimi anni alla guida della Società, tutta la famiglia Del Gratta, ed in particolare l'ormai ex Presidente Marco per l'attaccamento dimostrato ai nostri colori che è andato ben oltre il puro aspetto istituzionale. Un sentito ringraziamento va anche a Dino Miani per il continuo e tangibile contributo dato alla crescita della società. Come gruppo, pensiamo di esserci comportati sempre con lealtà riguardo le vicissitudini societarie, prendendo posizioni a volte contrarie alla dirigenza mediante critiche, crediamo costruttive, sicuramente libere, ma sempre nel rispetto dei ruoli. Al contempo pensiamo di non aver mai fatto mancare il nostro sostegno alla proprietà in particolari momenti delle passate stagioni. Con lo stesso spirito di autonomia, libertà e rispetto, saremo il pungolo di questa nuova dirigenza che avrà l'onore e l'onere di rappresentare Sanremo e la Sanremese in giro per l'Italia. Per noi la Sanremese non è solo una storica società calcistica. Il bianco e l'azzurro fanno parte del nostro DNA. E' per quei colori che battono forte i cuori di tutta la Gradinata Nord che è la nostra casa da anni. La gloriosa bandiera con  il leone rampante che con orgoglio sventoliamo in tutti gli stadi d'Italia è il simbolo della nostra appartenenza e il segno tangibile del nostro infinito amore. Speriamo in queste poche ultime righe di aver fatto capire cosa rappresenti la Sanremese per noi...... Alla nuova dirigenza auguriamo un sereno e profiquo lavoro. I risultati potranno arrivare oppure no, è la legge dello sport, ma se dimostreranno, come speriamo, serietà e competenza, avranno il nostro incondizionato sostegno. Forza Sanre!

                 SENTENZA GIUDICE SPORTIVO DEL 07/10/2021.

 

E' stato diramato il comunicato ufficiale con le sentenze del Giudice Sportivo per le gare del turno infrasettimanale del 06/10/2021, queste le sanzioni per il Girone A di Serie D: Ammenda di euro 1200,00 e diffida alla società Sanremese per avere propri sostenitori tentato di attingere un A.A. con sputi e bottiglie di plastica che cadevano sul terreno di gioco mentre gli rivolgevano espressioni offensive e minacciose. Sanzione così determinata in ragione della manifesta violazione della misura di contenimento della pandemia da Covid-19.

  PROVVEDIMENTO DELLA QUESTURA DI IMPERIA DEL 13/10/2021.

 

La Questura di Imperia ha raggiunto un ulteriore risultato positivo nella repressione dei comportamenti violenti in occasione di manifestazioni sportive a conclusione degli accertamenti condotti dalla Divisione Anticrimine della Questura, adottando e notificando due provvedimenti di divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono le manifestazioni sportive (DASPO) nei confronti di due ultras della squadra Sanremese. Il provvedimento si è reso necessario a seguito delle denunce presentante nei confronti dei due tifosi da parte della Digos della Questura, a seguito dei forti momenti di tensione vissuti nelle fasi antecedenti all’ingresso allo stadio tra le due tifoserie in occasione dell’incontro di calcio “SSD Sanremese Calcio srl – A.S.D. Imperia ”, svoltosi in data 22 settembre 2021 presso lo stadio comunale “Nino Ciccione”. I provvedimenti vietano ai tifosi di accedere per un periodo rispettivamente di due e di quattro anni, a decorrere dalla data della prima manifestazione successiva alla notifica all’interessato, l’accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni calcistiche di qualsiasi serie e categoria in Italia ed all’estero, nonché partite amichevoli. Trattasi di misure di prevenzione, di esclusiva competenza del Questore, caratterizzate dall’applicabilità a categorie di persone che versino in situazioni sintomatiche della loro pericolosità per l’ordine e la sicurezza pubblica, con riferimento ai luoghi in cui si svolgono determinate manifestazioni sportive, ovvero a quelli, specificatamente indicati, interessati alla sosta, al transito o al trasporto di coloro che partecipano o assistono alle competizioni stesse. La posizione di altri tifosi che hanno tenuto comportamenti non corretti in occasione delle manifestazioni sportive è all’attenzione del Questore.