Questa sezione è dedicata all'elenco delle tifoserie con cui abbiamo instaurato gemellaggi ed amicizie nel corso degli anni. Per poter accedere direttamente ai siti internet delle stesse basta cliccare qui su LINKS UTILI.

CON NOI

G E M E L L A G G I

Ultras Albenga             ( C.S.U.A. )

Gli Ultras Alberga nascono nel settembre del 1984 da una costola dei Tower’s Supporters, primo gruppo organizzato che già seguiva le sorti dell’Albenga dal 1982. In quegli anni la nostra squadra militava nel campionato interregionale e quindi il banco di prova per un gruppo appena nato e stato subito di tutto rispetto, anche se dobbiamo dire che di gruppi ultras ad Albenga se ne vedevano veramente pochi. Venne fatto il primo striscione (tutto a mano!!!) le sciarpe, le tessere, le bandiere: furono anni veramente difficili, l’organizzazione era discreta e soprattutto le partite casalinghe erano seguite da un buon numero di iscritti. Purtroppo il materiale scarseggiava, perché in quegli anni, perlomeno nella nostra città non era facile reperire fumogeni, torce o altro materiale per organizzare coreografie. Anche andare in trasferta diventava un problema, perché gran parte della gente era senza mezzi e ovviamente chi era minorenne non aveva la patente, ma comunque ci si arrangiava con il treno o con il pullman della squadra, magari partendo alle 8 del mattino per andare a Cuneo, perché giustamente i giocatori dovevano mangiare molto prima della partita, e si arrivava con cinque ore di anticipo all’incontro e si girava per la città.

La consacrazione però come gruppo l’abbiamo avuta nel campionato 87/88 quando ci siamo giocati (venduti!!!) la serie C2 con la Juve Domo, persa poi all’ultima giornata per un punto. Il tifo ogni domenica era di altissimo livello e le partite con la Biellese, la stessa Juve Domo, Cairese, Savona, Aosta, ecc… fecero registrare picchi di pubblico mai più visti ad Alberga, con punte di 3000 persone con il Cuneo e almeno 150 ultras. Anche in trasferta l’apporto era decisamente ottimo: lo dimostra il fatto che furono fatte 14 trasferte su 15, saltando solo quella di Pinerolo per neve: fu l’ultimo campionato semiprofessionistico giocato dalla nostra squadra.

Da lì un lento declino l’ha portata nei campionati dilettantistici di regione, dapprima Promozione, poi Eccellenza e di nuovo Promozione. Il sostegno non è mai mancato e accanto a noi sono sorti altri gruppi come i VIKING  e SKINS dal 1990 al 92, ma subito scomparsi, e i MAD BOYS nel 1994 che invece per molti anni ci hanno affiancato in gradinata, fino al loro scioglimento nel 2004. Oggi a farci compagnia la domenica ci sono gli  IRRIDUCIBILI, sorti ne 2002, un gruppo di giovani, un po’ troppo casinisti forse, ma sicuramente validi e con tanta voglia di far bene, e RABBIA INGAUNA, sorti nel 2006 e vicini agli Irriducibili. Il 1993 è stato l’anno del gemellaggio con i fratelli di SANREMO, che dura tuttora nonostante il divario di parecchie categorie e non nascondiamo che ancora oggi a distanza di anni, quando andiamo a vedere alcune partite importanti della Sanremese, l’emozione di entrare al Comunale e di vederli fare tifo è sempre la stessa di 13 anni fa: dopo Sampdoria, Genoa e Spezia ci sono sicuramente loro. Dal 99 al 2004 sono stati sicuramente i sei anni peggiori della nostra storia, perché siamo rimasti per tutto quel lasso di tempo senza il nostro stadio e per ben tre anni non abbiamo seguito (a malincuore) la squadra in trasferta a causa di una furibonda lite con la precedente dirigenza che ci hanno fatto transitare, complice l’amministrazione comunale, di anno in anno per tutti i campi della provincia, con la squadra sempre costretta a lottare per salvarsi, facendoci diventare la barzelletta della Liguria: nonostante tutto ci siamo sempre stati nelle partite casalinghe (che comunque erano trasferte) a dimostrare l’attaccamento a questi colori. Oltre alle liti con la società ci sono state anche importanti scorribande tipo la partita sospesa per intemperanze a Lavagna, e quella in casa (Cisano) contro il lagaccio, dove siamo entrati in campo rompendo un cancello e ci siamo seduti per terra: nel mezzo alcuni derby col Savona, trasferte goliardiche come Bragno e Cairo con mangiata in trattoria prima della partita, e ancora contestazioni al Comune…. Ma soprattutto la serata del 14 maggio 2005 allo spareggio Albenga-Alassio valevole per non retrocedere in Prima Categoria, dove si è rivisto il tifo dei vecchi tempi, con oltre 1000 tifosi dell’Albenga a spingerla a un’improbabile vittoria. Insomma non siamo mai morti, e mai lo saremo, continueremo a combattere per il nostro ideale che si chiama A.C. ALBENGA 1928 sperando un giorno di poterla rivedere nelle categorie che più le appartengono. Per ultimo vorremmo ricordare due ultras che non ci sono più, FRANCO VACCARO  e ANDREA DI MARIA, che hanno condiviso con noi tutti questi anni e che siamo sicuri, da lassù, ogni domenica saranno sempre con noi a cantare e a soffrire per la loro Albenga. 

( Cliccare sulle fotografie per ingrandirle )

Ultras Entella

SITO INTERNET SOCIETA' ENTELLA: www.entella.it

( Cliccare sulle fotografie per ingrandirle )

Boys Lilla Legnano

SITO INTERNET: www.ultraslegnano.it

A M I C I Z I E

Ultras Montichiari

SITO INTERNET MONTICHIARI: www.atleticomontichiari.it

Fieri Fossato ( Sampdoria )

SITO INTERNET: www.fierifossato.it

Ci chiamiamo Fieri Fossato perché nasciamo dallunione del gruppo dei Fieri(nato nel 1994) e quello del Fossato di Sampierdarena (nato nel 1998).

I ragazzi dei due gruppi, legati da lunga amicizia nata nelle trasferte e nelle partite casalinghe della Sampdoria, decisero di fondare un nuovo gruppo unendo le proprie forze.

La decisione venne presa nel viaggio di ritorno da Bologna, in quella sciagurata domenica che sancì la nostra  retrocessione in serie b.

Era appunto lanno 1999 e durante lestate i ragazzi effettuarono molte riunionialla ricerca di un nome che, alla fine, vide i nomi dei due gruppi riuniti.

Le riunioni si tenevano in vari locali (il Bla Bla, il Cantinone e il 108 di Sampierdarena,il Cantiere e il pub ODonoghue di Campo Ligure tra i tanti) e daquelle serate nascevano i progetti e la mentalità che ancora oggi conserviamo.

Al via del campionato cadetto i Fieri Fossato si presentarono senza uno striscione nuovo, semplicemente accostando i due striscioni dei vecchi gruppi e come primo stendardo fu scelta la pergamena che unificava i due nomi in un unico vessillo.

Il nostro striscione esordì due anni più tardi e precisamente nel maggio del 2001 a Cosenza in un memorabile Cosenza-Sampdoria terminato 4 a 4.

Dopo un campionato fatto di trasferte in treno e con i pulmini da 9, il primo pullman fu allestito per la trasferta di Ravenna ( 1-0 per noi con rete di cinghiale Casale) nel 2000, era un pullman da 25 e da quel momento incominciò la vera crescita del gruppo data dai tanti ragazzi che ancora oggi sono con noi e che costituiscono il nostro nucleo storico.

Negli anni i Fieri Fossato hanno costruito ed in seguito cementato i gemellaggicon  altre tifoserie come quella dellHellas Verona e mantenuto lamicizia con alcuni membri della tifoseria ternana.

Per quanto riguarda i nostri primi ritrovi, non avendo ancora un club, ci vedevamo in settimana al Cantinone di Sampierdarena e alla domenica all' OK Pub di Marassi.

Nellestate del 2003, finalmente, prendemmo in affitto un locale nel cuore di Via San Bartolomeo del Fossato che divenne la nostra prima casa, sostituitonellaprile del 2005 dalla nostra attuale sede in Via Giovanetti sempre a Sampierdarena.

Nonostante il nostro radicamento a Sampierdarena, i membri del gruppo che negli anni si sono uniti a noi vengono da tutti i quartieri di Genova e non solo ( molti ragazzi infatti sono di Imperia, Levanto, Sanremo e alcuni di Milano, Verona e Bologna).

Dal 1999 sono tanti i giovani che si sono avvicinati ai Fieri Fossato e che hanno consentito al gruppo di realizzare le tantissime bandiere che sventolano, insieme a quelle dei fedelissimi, nel piano inferiore della Sud, gli stendardi che compongono il nostro nome alzati pèr la prima volta ad Ancona nel 2003-2004, il bandierone copricurva nel corso della partita con il Cagliari nel Marzo 2007 e tutte le altre iniziative realizzate fino ad oggi.

Sin dal primo giorno di attività del gruppo ci siamo dedicati corpo e anima al sostegno dell'U.C.Sampdoria, presenziando A TUTTE le partite, sia casalinghe che fuori casa e abbiamo riempito il nostro settore con bandiere di ogni forma e dimensione per cercare di rendere la Sud ancora più bella.
Assieme agli altri gruppi della Sud  siamo in prima fila nella lotta al calcio moderno e ad ogni forma di repressione, sia in questo campo che sul fronte del tifo.......

( Cliccare sulle fotografie per ingrandirle )

Sconvolts Nuoro

SITO INTERNET SOCIETA' NUORESE: www.nuoresecalcio.eu

( Cliccare sulle fotografie per ingrandirle )