CAMPION. ITAL. SERIE D - GIRONE A (TRENTOTTESIMA GIORNATA )

                                      PROSSIMO INCONTRO          

                    Sanremo - Sabato 19/06/2021 - ore 16:00

                 SANREMESE                                             CHIERI 


          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 17/06/2021.

La Sanremese Calcio comunica che, in occasione della gara di sabato 19 giugno al Comunale con il Chieri, ultima di campionato, su iniziativa della famiglia Del Gratta, verrà consentito l’accesso al pubblico in Gradinata senza pagare il costo del biglietto, fino all’esaurimento della capienza consentita dalla normativa anti Covid. Agli abbonati verrà naturalmente riservato il diritto di prelazione. Tutti i tifosi che vorranno assistere alla partita dovranno, in ogni caso, recarsi in segreteria domani dalle 15:00 alle 18:30 e sabato mattina dalle 10:00 alle 14:00 per ritirare il tagliando e compilare l’autocertificazione.

CAMPION. ITAL. SERIE D-GIRONE A (TRENTASETTESIMA GIORNATA)         

                     Legnano - Mercoledì 16/06/2021 - ore 16:00

                 LEGNANO  3                                     SANREMESE  1   


Nella gara clou della trentasettesima giornata allo stadio Mari si affrontano Legnano e Sanremese, le squadre che hanno fatto meglio nel girone di ritorno. In palio punti importanti in ottica play off: i biancoazzurri hanno due risultati su tre per blindare il quinto posto e rintuzzare l’assalto dei lilla di mister Sgrò che hanno due punti di distacco in classifica e devono assolutamente vincere. Il Legnano è reduce dal successo roboante di Vado: occhio al talento di Bingo e al fiuto del gol del tandem Braidich – Gasparri. In casa matuziana problemi dell’ultim’ora per Danovaro che parte dalla panchina: al suo posto in difesa c’è Ponzio. Nonostante il gran caldo le squadre non si risparmiano fin dalle prime battute. L’inizio è del Legnano. Al 1’ un tiro di Ronzoni dalla distanza impegna severamente Bohli che si rifugia in angolo. Un minuto dopo, sugli sviluppi di un corner, colpo di testa di Luoni, palla fuori. Al 7’ punizione di Beretta, Bohli respinge. La Sanremese si fa viva al 13’: Lo Bosco penetra centralmente in area e spara a botta sicura, Russo respinge di piede. Che occasione! Un minuto dopo ci prova Gemignani, palla a lato. Al 15’ conclusione fuori misura di Gasparri; stessa sorte al 18’ per un tiro dalla media distanza di Mikhaylovskiy. La gara si sblocca al 24’: lancio illuminante di Gemignani, Demontis buca centralmente la retroguardia lombarda e supera di giustezza Russo, con l’aiuto del palo. Sanremese in vantaggio! La reazione del Legnano è furiosa. Ci prova prima Beretta al 28’, ma il centrocampista non inquadra il bersaglio. Poi è la volta di Bingo che al 35’ fa tutto da solo: il numero 13 parte dalla destra, supera Ponzio, poi entra in area, si accentra e nonostante la chiusura dei due centrali matuziani trafigge l’incolpevole Bohli con un gran tiro che termina la sua corsa sotto la traversa. Legnano – Sanremese 1-1. Il tempo si chiude con altri due pericoli costruiti dal Legnano: al 42’ un tiro a giro di Gasparri fa la barba al palo; al 43’ Nava entra centralmente, ma il suo tiro è debole, Bohli blocca senza problemi. Prima del riposo Lo Bosco deve uscire, al suo posto entra Murgia. Nella ripresa al primo minuto azione pericolosa di Convitto a sinistra, cross basso, la palla viene allontanata da Luoni. Al 52’ colpo di testa di Nava, palla alta. Al 60’ piove sul bagnato: chiede il cambio Pellicanò, entra Managò. Al 65’ punizione di Di Lernia, Bohli manda in angolo. Al 66’ ci prova Diana dal limite, palla fuori di poco. Un minuto dopo Sgrò getta nella mischia anche Cocuzza al posto di Ronzoni per rinforzare l’attacco. La Sanremese sembra in pieno controllo della partita, ma il Legnano in tre minuti piazza il colpo del kappaò: al 70’ un errore di Murgia a centrocampo genera la ripartenza dei lombardi, la palla arriva a Gasparri che entra in area da sinistra e fulmina Bohli con l’aiuto della traversa. Legnano – Sanremese 2-1! Tre minuti dopo il Legnano trova anche il tris: altro errore in disimpegno di Ponzio che innesca il contropiede degli uomini in maglia nera, Braidich dal limite fa secco per la terza volta Bohli. Legnano – Sanremese 3-1! Mister Andreoletti prova il tutto per tutto e fa entrare prima Danovaro al 75’ al posto di Ponzio, poi Doratiotto all’84’ al posto di Miccoli. Tra il 75’ e il 76’ ci provano Murgia (tiro fuori) e Convitto (Russo respinge). All’83’ Bohli deve intervenire per negare la gioia del gol al neo entrato Ortolani. Poi all’86’ Mikhaylovskiy impegna su punizione Russo, il portiere si rifugia in angolo. All’88’ ci prova ancora Gasparri, palla fuori. Nei sei minuti di recupero entra anche Castaldo al posto di Gemignani, ma non accade più nulla. Finisce 3-1 per il Legnano che con questo successo scavalca in classifica la Sanremese e agguanta il quinto posto. Ora occhio all’ultima giornata: la Sanremese ospita il Chieri, il Legnano va a Casale. Si deciderà tutto negli ultimi novanta minuti. Ma in ogni caso, comunque andrà, contro il Chieri bisognerà tributare un doveroso applauso ai nostri ragazzi artefici di una grande stagione, nonostante le mille difficoltà.

CAMPION. ITAL. SERIE D-GIRONE A ( TRENTASEIESIMA GIORNATA )         

                       Casale - Domenica 13/06/2021 - ore 16:00

                  CASALE  1                                        SANREMESE  2   


A tre giornate dal termine e in piena lotta per centrare i play off la Sanremese fa visita ad un Casale che non ha più nulla da chiedere al campionato. Solito elenco di defezioni per mister Andreoletti che deve rinunciare ai lungodegenti Gennaro, Gerace, Lodovici, Felici, Vita e Sturaro e a Pici che ieri si è allenato ancora a parte. Squalificato per un turno il capitano Lo Bosco. Al suo posto al centro dell’attacco gioca Gagliardi, sugli esterni ci sono Convitto e Murgia; Miccoli torna a centrocampo, Ponzio rientra in difesa dall’inizio. Tra i nerostellati scalpitano gli ex Guida e Colombi; assenti Cintoi e M’Hamsi, Bettoni parte dalla panchina, mentre torna Raso dopo aver scontato il turno di squalifica. Il primo squillo è della Sanremese al 5’: tiro di Convitto dal limite, palla alta. Al 9’ lo stesso Convitto entra in area sulla destra e spara a botta sicura, Drago si salva d’istinto, Guida di testa mette in angolo. La gara si sblocca al 13’: fallo su Poesio, punizione centrale dai 30 metri di Lewandowski, la palla prende il giro giusto, supera la barriera e si insacca alla sinistra di Bohli. Casale in vantaggio! I biancoazzurri rispondono al 17’: angolo di Murgia, conclusione ravvicinata di Mikhaylovskiy, palla alta. Al 24’ ci prova Gemignani dai 30 metri, palla di nuovo alta. Due minuti dopo Todisco e Fabbri non si intendono in area, Convitto recupera la sfera e tira verso la porta, Drago blocca in due tempi. La Sanremese pareggia al 27’ con Gagliardi: il numero dieci batte Drago con un preciso fendente che si insacca alla sua destra. Casale – Sanremese 1-1! Al 30’ altra punizione per il Casale dal limite: batte Lewandowski, palla alta di poco. Al 32’ Colombi vince un contrasto e mette in mezzo da sinistra, Lewandowki calcia a botta sicura nel cuore dell’area, la palla deviata termina in corner. Al 33’ Gagliardi ci riprova dai 35 metri, la palla sibila fuori alla destra del portiere. Al 35’ tiro a giro alto sulla traversa di Miccoli. Tre minuti dopo Demontis penetra in area sulla sinistra, tiro debole, Drago para a terra. Al 42’ azione manovrata al limite del Casale, Lewandowski ci prova in acrobazia, palla alta. Al 44’ Gemignani serve in corridoio Convitto, buco di Fabbri, l’esterno biancoazzurro tira in diagonale, la palla sfiora il palo e termina sul fondo. Al 45’ altra occasione d’oro per i matuziani: Murgia in area tira, respinge Drago, ancora Murgia, tutto solo, palla fuori, incredibile! Il primo tempo si chiude in parità. Gara divertente, ripresa da seguire in cui tutto può accadere. La seconda frazione si apre con la prima sostituzione per la Sanremese: esce Miccoli, entra Doratiotto. Al 50’ Casale pericoloso: cross di Fabbri, Romeo si tuffa ma non arriva sulla palla per il tap in. La Sanremese va di nuovo in gol al 54’: Convitto supera un avversario in area e mette in mezzo, Gagliardi di prima intenzione trafigge Drago. Casale – Sanremese 1-2! Un minuto dopo seconda sostituzione per i matuziani: esce Ponzio, dentro Pellicanò. Al 68’ tripla sostituzione per il Casale: escono Lewandowski, Raso e Nouri, dentro Cocola, Bettoni e Mullici. Al 70’ Convitto si libera nuovamente in area per il tiro, palla fuori non di molto. Al 71’ altri due cambi per la Sanremese: escono Danovaro e Murgia, entrano Managò e Castaldo. Al 75’ fuori Convitto, dentro Fenati; nel Casale esce Lanza, entra Franchini. All’81’ punizione dal limite di Mikhaylovskiy, Drago respinge e manda in angolo. All’82’ ultimo cambio nel Casale: esce Colombi, entra Nnadi Tochukwn. In pieno recupero la Sanremese avrebbe anche l’occasione per il tris: contropiede tre contro uno Gagliardi, Bregliano, Demontis, tiro finale di Gagliardi, palla alta. Finisce 2-1 per la Sanremese: vittoria importantissima dei matuziani che restano saldamente al quinto posto. Mercoledì si va a Legnano (oggi vittorioso per 5-0 a Vado) in quello che si prospetta come il vero spareggio per accedere alla lotteria dei play off.

               CAMPIONIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A

                   ( TRENTATREESIMA GIORNATA - RECUPERO )             

                  Sanremo - Mercoledì 09/06/2021 - ore 16:00

               SANREMESE  2                                      IMPERIA  1   


Nel recupero della quattordicesima di ritorno al Comunale va in scena il derby del ponente tra Sanremese e Imperia. Mister Andreoletti si affida all’undici tipo del momento: Bohli tra i pali, Miccoli laterale sinistro, Gemignani in cabina di regia supportato da Demontis e Gagliardi, tridente in attacco composto da Lo Bosco, Convitto e Pellicanò. Mister Lupo, ex di turno, chiede ai suoi ragazzi già salvi una prova d’orgoglio per impensierire una squadra invece che si gioca il tutto per tutto per agganciare il treno dei play off. Il primo tempo è molto combattuto e ricco di emozioni. Al 4’ Gagliardi, al momento del tiro, viene anticipato da Virga. Il numero dieci ci riprova all’8’, tiro fuori sull’esterno della rete. Gli ospiti si fanno vedere al 13’ con un tiro di Gnecchi, para Bohli. La Sanremese risponde al 16’ con un’iniziativa sulla sinistra di Convitto, cross basso pericoloso in area piccola, blocca a terra Dani. Un minuto dopo conclusione di Demontis, palla alta sulla traversa. Al 20’ va vicina al gol l’Imperia con un tiro sporco di Malltezi che carambola sul palo, poi Bohli si impossessa della sfera e sventa la minaccia. È un fuoco di paglia. Perché la Sanremese si scatena. Al 25’ tiro di Lo Bosco, palla fuori. Al 30’ il risultato si sblocca: assist al bacio da destra di Pellicanò, Convitto entra in area da sinistra e con un tocco dei suoi fulmina Dani. Sanremese in vantaggio! I biancoazzurri, oggi in maglia rossa, potrebbero raddoppiare due minuti dopo con Pellicanò che colpisce un palo clamoroso. Ma l’appuntamento con il 2-0 è solo rimandato e arriva al 39’: punizione dai 35 metri di Mikhaylovskiy, la palla si insacca sotto la traversa, nonostante il tuffo di Dani. 2-0 per la Sanremese! Nella ripresa al 54’ altro brivido per l’Imperia: Convitto penetra da sinistra e calcia a botta sicura, Dani si oppone d’istinto e alza il pallone in angolo. Al 59’ secondo legno colpito dalla Sanremese: punizione dalla distanza battuta da Demontis, la palla prende il giro giusto e si stampa sulla traversa. Che occasione! Al 64’ Pellicanò è costretto ad uscire, entra Ponzio. Al 66’ ci prova ancora Convitto dal limite, palla fuori. Due minuti dopo espulso Lupo per doppia ammonizione per proteste dalla panchina. La gara si riapre a sorpresa al 69’: sugli sviluppi di una mischia, generata da una punizione dalla sinistra di Sancinito, Malandrino di testa è il più lesto ad arrivare sulla palla e supera Bohli. Sanremese – Imperia 2-1! La Sanremese non si disunisce e riprende a giocare: al 70’ si fa vedere Demontis con un tiro che meritava miglior sorte; al 76’ una conclusione di Lo Bosco non inquadra il bersaglio. Al 78’ entra Murgia, esce Convitto. Al 79’ occasionissima per l’Imperia: Virga crossa da sinistra, salva sulla linea di porta Danovaro, palla in corner. All’82’ Ponzio rimedia un colpo ed è costretto ad uscire, entra al suo posto Bastita. All’88’ Bastita per Lo Bosco al limite dell’area, tiro del centravanti siciliano, palla fuori di poco. Il risultato non cambia più, nemmeno dopo quattro minuti di recupero. Finisce 2-1 per la Sanremese: tre punti importantissimi per i ragazzi di mister Andreoletti che coronano il lungo inseguimento e raggiungono il quinto posto. Ora sotto con gli ultimi tre impegni (Casale, Legnano e Chieri) per blindare i play off e giocarsi gli spareggi con il vento in poppa.

  CAMP. ITAL. SERIE D-GIRONE A ( TRENTACINQUESIMA GIORNATA )             

                  Sanremo - Domenica 06/06/2021 - ore 16:00

               SANREMESE  2                                     FOSSANO  0   


Nella giornata che celebra il ritorno del pubblico al Comunale (presenti un centinaio in Gradinata), la Sanremese affronta un Fossano assetato di punti in chiave salvezza. Se i piemontesi non possono perdere, i biancoazzurri devono assolutamente vincere per restare aggrappati alla zona play off. Mister Andreoletti deve rinunciare, oltre ai soliti indisponibili, anche a Pici e Ponzio. Pellicanò, non al meglio, parte dalla panchina, insieme al capitano Lo Bosco che può rifiatare. Maglia da titolare per Murgia e esordio dal primo minuto a centrocampo per il giovane Bastita. Bohli è alla terza presenza consecutiva. La gara si apre con la Sanremese subito all’attacco: al 1’ Convitto con un tiro a giro dei suoi spaventa Merlano, palla fuori di poco. Al 4’ corner di Murgia, Mikhaylovskiy di testa colpisce il palo. Che occasione! Al 5’ ci prova Bregliano dal limite, para a terra Merlano. Un minuto dopo una conclusione di Gagliardi termina sul fondo. La replica del Fossano arriva al 13’: sugli sviluppi di una mischia Bohli, complice una deviazione, è chiamato ad una gran parata per salvare la propria porta; il portiere si tuffa sulla destra con un bel riflesso e devia in angolo il pallone. Scampato il pericolo, la Sanremese è nuovamente nella metà campo dei piemontesi al 17’: cross di Bastita da sinistra, in area piccola Convitto è anticipato di un soffio al momento della deviazione vincente. Mikhaylovskiy ci prova per due volte tra il 33’ e il 37’ con due conclusioni dalla distanza, ma senza fortuna. Poi al 38’ sale in cattedra Convitto che sblocca il risultato: l’attaccante riceve palla sulla destra e scocca un diagonale mortifero che si insacca sul palo opposto; nulla da fare per Merlano. Sanremese – Fossano 1-0! Il tempo si chiude con un tiro di Murgia al 44’ che finisce fuori di pochissimo. Nella ripresa al 53’ mister Andreoletti sostituisce Convitto e Bastita, dentro Lo Bosco e Pellicanò. Dopo un tiro fuori di Specchia al 56’, e una conclusione di Lo Bosco che impegna Merlano un minuto dopo, Bohli al 59’ è chiamato ad un altro intervento notevole per salvare in angolo un tentativo di Alfiero. Al 66’ la Sanremese chiude la partita: Lo Bosco va via, entra in area e tira verso la porta, Merlano respinge, arriva Demontis e insacca. Sanremese – Fossano 2-0! Per il centrocampista sardo è il decimo gol in campionato. A questo punto inizia la girandola dei cambi da una parte e dall’altra. In casa biancoazzurra entrano ancora Fenati per Gemignani al 68’ e Doratiotto per Murgia al 76’. Bohli è chiamato agli straordinari per due volte tra il 73’ e il 74’ per respingere i tiri di Fogliarino e del nuovo entrato Galvagno. Il giovane portiere classe 2005 è bravissimo, abbassa la saracinesca e il Fossano resta a bocca asciutta. La gara si chiude con un’ultima incursione di Lo Bosco in pieno recupero. Finisce 2-0 per la Sanremese che aggancia in classifica il Sestri Levante e la Folgore, entrambe sconfitte, e aspetta il recupero di mercoledì con l’Imperia al Comunale per scavalcare il Legnano ed entrare prepotentemente in zona play off. Prima però bisogna superare i nerazzurri di mister Lupo. Il countdown per il derby è già iniziato.

            Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 04/06/2021.

Si è tenuta questa mattina nella sala stampa del Comunale la conferenza di presentazione del nuovo Presidente della Sanremese, Alessandro Masu. Insieme a Masu sono intervenuti il presidente uscente Glauco Ferrara, il Direttore generale Pino Fava e l’ex proprietario Marco Del Gratta. Ecco un estratto di tutti gli interventi. Marco Del Gratta: “Sono sempre stato combattuto e avrei tante cose da dire. Con Alessandro ci siamo incontrati e ci siamo subito intesi, è bastata una stretta di mano per chiudere l’accordo che poi è stato sottoscritto in queste ore. Lascio la società nelle mani di un manager ambizioso e al quale faccio i miei auguri. Porterò sempre la Sanremese nel cuore e continuerò a seguirla dopo aver mantenuto tutti gli impegni presi, compreso il mio appoggio futuro. Il mio rammarico è sicuramente quello di non aver portato la squadra nei professionisti, mi auguro almeno di raggiungere i play off e di vincerli”. Glauco Ferrara: “Lasciamo una società senza debiti, non bisogna dimenticare che abbiamo raggiunto risultati importanti in questi anni, come due secondi posti, e mi auguro di riuscire ancora a centrare i play off. Faccio un grande in bocca al lupo ad Alessandro, spero riesca a riportare la Sanremese dove merita”. Pino Fava: “Negli ultimi giorni ho provato sentimenti contrastanti. Sono sempre stato molto legato alla famiglia Del Gratta e alla Sanremese, per me si chiude un’era. Sono onorato della possibilità che mi ha dato Alessandro Masu di poter continuare a far parte della società, spero di fare bene e di proseguire sulla scia di quello che abbiamo fatto in questi anni”. Alessandro Masu: “La Sanremese è una società che, fino ad oggi, sta ottenendo risultati importanti in un campionato difficile e rilevarla è un impegno morale, tenuto conto di quanto fatto dalla famiglia Del Gratta. Non sarà facile migliorarci, ci dobbiamo provare, senza stravolgere tutto. Abbiamo un ottimo allenatore e un’ottima squadra, ripartiremo da Matteo Andreoletti anche per la prossima stagione. Sanremo è una piazza importante per fare calcio, ma per salire di categoria ci vuole coraggio, pazienza e progettualità, non bastano i quattrini. Vogliamo riportare motivazione ed entusiasmo in città, partendo dal settore giovanile. Sono cresciuto nel Torino Calcio e so cosa vuol dire avere una buona base che faccia le fortune della società. Gianni Brancatisano sarà il nuovo responsabile del nostro settore giovanile: il progetto è a lungo termine, il sogno è quello di poter arrivare ad avere un settore giovanile unico con i migliori giovani di tutta la provincia. Per fare questo mi auguro che il Comune ci dia una mano e ci sia vicino. Non chiedo soldi, l’importante sarà risolvere i problemi strutturali del Comunale, che ancora oggi presenta la Tribuna inagibile, e di Pian di Poma che ha bisogno di interventi di manutenzione importanti. Siamo pronti ad investire ma servono maggiori garanzie”.

              Articolo pubblicato su SanremoNews il 04/06/2021.

Gli Irriducibili Sanremo esprimono il loro cordoglio per la scomparsa di Silvio Francesconi, 68 anni, che vesti la maglia biancazzurra per due stagioni in Serie C1. Nella Stagione 1981/1982 collezionò 31 presenze ed un goal, mentre nella Stagione 1982/1983 giocò 32 partite realizzando una rete. I due goal siglati con la Sanremese arrivarono il 17 gennaio 1982 contro il Sant'Angelo, partita vinta in casa per 3 a 1, ed il 9 gennaio 1983 a Fano con un rocambolesco 3 a 3. Esordì in Serie A con la maglia dell'Udinese il 16 dicembre 1979 in Udinese-Bologna 0-2 giocando poi altri due incontri nella massima serie. Ha militato inoltre nella Massese, Sarzanese, Carpi, Carrarese e Ternana ( in Serie B ). Negli ultimi anni ha allenato diverse squadre della Toscana. Alla famiglia le nostre più sentite condoglianze.

              Articolo pubblicato su SanremoNews il 03/06/2021.

Domenica lo stadio comunale di Sanremo riaprirà ai tifosi con la capienza limitata del 25% nel settore Gradinata, in quanto permane l’inagibilità della tribuna. La riapertura avviene in occasione del match tra Sanremese e Fossano, in programma alle 16:00. "I biglietti, al costo di 10 euro saranno disponibili esclusivamente in prevendita fino ad esaurimento della capienza ridotta con posto unico assegnato. I tagliandi potranno essere acquistati presso la segreteria dello stadio Comunale venerdì dalle 16:00 alle 18:30, sabato dalle 10:00 alle 12:30 e domenica dalle 10:00 alle 14:00 - ricordano dalla Sanremese - Per i tifosi allo stadio, nonostante l’allentamento delle misure anti Covid, permane l’obbligo per le manifestazioni sportive all’aperto di indossare la mascherina, rispettare il distanziamento e di presentarsi al varco di ingresso con il biglietto acquistato in prevendita e la regolare autocertificazione, da esibire dopo il controllo della temperatura. Non verranno concessi accrediti o ingressi di favore se non quelli previsti dal regolamento Figc".

                   CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A

                   ( TRENTADUESIMA GIORNATA - RECUPERO )

            Carate Brianza - Mercoledì 02/06/2021 - ore 16:00

          FOLGORE CARATESE  0                           SANREMESE  0   


Nel recupero della tredicesima di ritorno Folgore Caratese e Sanremese si affrontano allo stadio “XXV Aprile” finalmente riaperto almeno in parte ai tifosi dopo l’allentamento delle misure anti Covid. In palio punti pesanti in ottica play off. Mister Longo si affida alle folate di Ngom, alla sostanza di Ciko e alla classe di Macrì. Matteo Andreoletti conferma per nove undicesimi l’undici che ha battuto il Sestri: tornano dal primo minuto Gemignani a centrocampo e Convitto in attacco. Pronti via, si fa subito notare Omar Bohli, il portiere biancoazzurro classe ’05 blocca una conclusione velenosa dopo neanche un minuto. La Sanremese risponde al 6’ con un’incursione di Demontis sulla destra, il centrocampista però, contrastato da Bini, non riesce ad impensierire Pizzella. Al 9’ su cross di Convitto il portiere della Folgore è chiamato all’uscita bassa per anticipare Lo Bosco. La gara è vivace, le squadre si affrontano prevalentemente a centrocampo, non ci si annoia a Carate anche se i portieri non corrono pericoli eccessivi. Al 25’ Convitto da sinistra lascia partire un tiro pericoloso che sfiora il palo alla destra di Pizzella e termina sul fondo. I padroni di casa si fanno vivi al 32’: corner di Macrì, colpo di testa di Valagussa, palla alta di poco. Il primo tempo si chiude al 42’ con un’altra azione che nasce da un calcio d’angolo: dalla bandierina batte Convitto, uno dei più attivi, testa di Demontis ben piazzato, palla fuori per questione di centimetri. Nella ripresa mister Longo opera subito due sostituzioni: dentro Tronco e Cozzari, fuori Macrì e Di Stefano. Al 53’ ci prova Valagussa da lontano, palla alta. Un minuto dopo si mette in luce Convitto: l’attaccante prima impegna severamente Pizzella che manda in corner; dalla bandierina poi il numero 28 pesca Mikhaylovskiy, stacco di testa del difensore russo, palla alta. Al 57’ occasione per la Folgore: cross di Derosa, Alabiso si coordina e col destro non inquadra il bersaglio. Al 65’ Pellicanò chiede il cambio, al suo posto entra Bastita. Al 71’ dentro anche Murgia per Convitto. La gara scivola via senza particolari sussulti. Al 74’ da segnalare prima un tiro di Gagliardi fuori, poi una incursione di Ngom sventata da Bohli. Passa un minuto e ci prova Gemignani dal limite, la palla deviata da un difensore azzurro sfiora di poco la traversa e termina in angolo. La conclusione del numero 16 toscano è l’ultima emozione del match che termina in parità. Lo 0-0 premia la buona gara della Sanremese che rosicchia un altro punto al Sestri Levante e guarda al futuro con fiducia. Prossimo impegno domenica al Comunale con il Fossano.

            Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 01/06/2021.

La Sanremese Calcio, in riferimento ai fatti avvenuti ieri sera, al fine di evitare l’avvicendarsi di racconti non veritieri, precisa che i calciatori coinvolti si trovavano fuori dai loro alloggi all’insaputa della Società e che, ovviamente, non erano autorizzati ad essere all’esterno oltre l’orario consentito dal coprifuoco. In modo particolare, la Sanremese precisa inoltre che il furgone del Club, utilizzato abitualmente per andare a cena, è in uso ai tesserati esclusivamente per tale spostamento e sarebbe dovuto essere parcheggiato nel piazzale dello stadio Comunale entro le ore 21. Rammaricata per l’accaduto, precisando che fortunatamente non ci sono stati danni né a persone né a cose, se non al furgone del Club, la Sanremese si riserva di prendere ulteriori provvedimenti nei confronti dei tesserati coinvolti nell’incidente, ritenendo l’accaduto non solo contrario alle disposizioni anti Covid ed alle Norme generali (su cui chi di dovere farà i propri accertamenti) ma anche al Regolamento interno del Club.

            Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 31/05/2021.

La Sanremese Calcio comunica che ieri pomeriggio è stato sottoscritto da parte di Marco Del Gratta, Glauco Ferrara, Dino Miani e Pino Fava l’accordo per la cessione dell’intero pacchetto azionario del club all’imprenditore Alessandro Masu. Nei prossimi giorni le parti ratificheranno il passaggio anche in sede notarile. Il nuovo presidente del sodalizio biancoazzurro incontrerà i giornalisti venerdì 4 giugno alle ore 12:00 nella sala stampa del Comunale.

               Articolo pubblicato su PrimaLaRiviera il 31/05/2021.

Ieri sera, oltre l’orario di coprifuoco, il conducente del furgoncino della Sanremese Calcio ha perso il controllo del mezzo ed è andato a schiantarsi contro il cancello che circonda il palazzo in cui si trovano il commissariato di Polizia e la società Unogas in via del Castillo. Sul posto sono intervenuti gli stessi agenti del commissariato e la Polizia Locale per i rilievi del caso. Il conducente è risultato essere in stato di ebrezza, per questo motivo ora è indagato. Illesi il conducente e i 4 passeggeri del furgoncino. Nessun altro veicolo è stato coinvolto.

 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDUCIBILI SANREMO DEL 27/05/2021.

 

Gli Irriducibili Sanremo con il presente comunicato vogliono esprimere solidarietà nei confronti dei giocatori della Sanremese duramente contestati sui social network e anche verbalmente, dopo la sconfitta di ieri patita contro il Città di Varese per 2-1 al Comunale. Si potrebbe non dare peso a questa situazione  visto che trattasi di dure prese di posizione di singoli tifosi biancazzurri, ma preferiamo chiarire comunque la posizione del nostro gruppo per non venir considerati parte diretta di questo linciaggio mediatico che riteniamo inappropriato e ingiusto. Sappiamo benissimo tutti della difficile situazione a cui è andata incontro la nostra amata squadra, colpita duramente dall'epidemia di Covid-19 in questo ultimo periodo. La lunga assenza dai campi di gioco, il dover giocare incontri ogni 3-4 giorni, la mancanza di allenamenti di gruppo e le conseguenze che comunque possono aver minato in maniera più o meno grave il fisico ed il morale dei nostri atleti, ci fanno propendere per stare dalla parte dei nostri ragazzi, senza fare illazioni su presunte partite "vendute" o quant'altro. Ricordiamoci quanto successo solo alcuni mesi fa alla stessa squadra del Città di Varese colpita in maniera molto più leggera nei numeri dal Covid-19, che ha inanellato una lunga serie di risultati negativi e che oggi, ristabilita la normalità, riesce a far  valere i suoi veri valori sul campo. Dalle prossime partite della Sanremese noi ci aspettiamo solamente tanto impegno da parte della squadra, che tutti sudino la maglia così come già avvenuto fino ad oggi, e la seguiremo e sosterremo così come abbiamo sempre fatto da ormai 19 anni. Se poi arriveranno anche i risultati come avvenuto domenica a Vado tanto meglio. Forza Sanre sempre!!

                 CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A

                   ( TRENTUNESIMA GIORNATA - RECUPERO )

                    Sanremo - Domenica 30/05/2021 - ore 16:00

                SANREMESE  2                               SESTRI LEVANTE  1   


Il derby con il Sestri Levante, recupero della dodicesima di ritorno, al Comunale è una sorta di spareggio per i biancoazzurri per tenere ancora accesa la speranza di agganciare il treno dei play off. I corsari, secondo miglior attacco del girone dopo la Castellanzese, occupano attualmente il quinto posto e hanno un vantaggio di sette punti sui matuziani. Mister Andreoletti ha a disposizione solo 17 uomini: indisponibili gli squalificati Gemignani e Fenati, out nelle ultime ore anche Ponzio e Sturaro, ancora assenti Dragone, Doratiotto e Castaldo. Esordio tra i pali per il classe 2005 Omar Bohli. Nonostante l’emergenza la Sanremese parte forte e fin dai primi minuti costringe il Sestri Levante nella sua metà campo. Fioccano le occasioni per i padroni di casa: al 5’ prima conclusione pericolosa di Demontis, palla alzata in angolo da Salvalaggio; al 10’ tiro di Lo Bosco, para ancora Salvalaggio. Il numero 1 degli ospiti si ripete un minuto dopo su un tiro di Murgia. Al 12’ Salvalaggio è letteralmente prodigioso: angolo di Murgia, colpo di testa di Mikhaylovskiy, il portiere del Sestri respinge d’istinto sulla linea di porta e alza la palla sopra la traversa. Che occasione per la Sanremese. Al 16’ lancio di Mikhaylovskiy dalle retrovie, Pellicanò si coordina e di prima intenzione con un diagonale di destro per poco non trova il bersaglio. In campo c’è solo la Sanremese, ma a sorpresa al 22’ passa il Sestri: Marianelli colpisce sporco in area, la palla deviata da Mikhaylovskiy spiazza l’incolpevole Bohli. Sestri in vantaggio! La rete dei corsari per un attimo stordisce i matuziani che però a poco a poco riprendono a tessere le proprie trame. Al 27’ Gagliardi si libera per il tiro, Salvalaggio manda in corner. Due minuti dopo Pellicanò viene strattonato in area, l’arbitro Giacometti non interviene. Sono le prove generali del gol del pareggio che arriva al 30’: sponda di Murgia in area ospite, Gagliardi elude l’intervento di Iurato e trafigge Salvalaggio inutilmente proteso in tuffo. Sanremese – Sestri Levante 1-1. Al 37’ il portiere del Sestri è ancora protagonista di un salvataggio in corner su punizione dai 35 metri di Mikhaylovskiy. Si va al riposo sull’1-1, ma il pari sta stretto alla Sanremese. Il secondo tempo si apre con una doppia sostituzione: Convitto rileva Pici che ha accusato qualche problema all’intervallo, nel Sestri Cuneo prende il posto di Scarlino. Il match diventa più equilibrato. I rossoblù provano ad alzare il baricentro, la Sanremese controlla e tira il fiato per un po’. Al 62’ mister Ruvo inserisce nella mischia anche Buso al posto di Iurato per creare qualche grattacapo maggiore a Bregliano e compagni. Ma la Sanremese ha grinta e cuore da vendere e, dopo un tiro di Cirrincione fuori di poco al 69’, al 71’ è proprio la squadra di mister Andreoletti a passare in vantaggio: lancio di Gagliardi, Convitto scatta sul filo del fuorigioco e con un tocco di fino supera Salvataggio in uscita. Sanremese – Sestri Levante 2-1! I corsari non ci stanno e cercano a tutti i costi il gol del pareggio, ma la difesa matuziana fa buona guardia. Bohli con l’aiuto dei compagni disinnesca ogni pericolo, sia in uscita bassa, sia in presa alta. L’ultima azione degna di nota del Sestri cade all’85’ quando Bohli para un colpo di testa di Marquez. Nel finale c’è spazio anche per Bastita e l’altro esordiente Managò. Finisce 2-1 per i biancoazzurri, tre punti di platino per continuare la rincorsa. Mercoledì si va a Carate per incontrare la Folgore. Un altro scontro diretto da batticuore, tutto da vivere, in una stagione che sembra davvero infinita.

                  CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A

                   ( VENTINOVESIMA GIORNATA - RECUPERO )

                    Sanremo - Mercoledì 26/05/2021 - ore 15:00

               SANREMESE  1                             CITTA' DI VARESE  2   


Nel recupero della decima di ritorno Sanremese e Città di Varese si sfidano sul prato del Comunale. In palio punti che scottano, in chiave play off per i biancoazzurri, in chiave salvezza per i biancorossi. Mister Andreoletti che deve fare a meno ancora di Dragone, Castaldo e Doratiotto, insieme ai soliti Gennaro, Gerace, Lodovici e Vita, conferma l’undici vittorioso a Vado e confida in una grande risposta dei suoi, desiderosi di non perdere contatto dalle zone alte della classifica. Nel Città di Varese Balla agisce tra le linee alle spalle delle punte Ebagua e Otelè. Il primo tempo è molto equilibrato: le due squadre si affrontano senza risparmiarsi specialmente a centrocampo, fioccano i tiri dalla distanza. Dopo 40 secondi la prima conclusione è del capitano degli ospiti Disabato, palla fuori. La Sanremese risponde dopo un minuto con un’acrobazia in area di Pellicanò, palla alta sulla traversa. Stessa sorte per un tiro dal limite di Gemignani al 4’ e per una sciabolata di Fenati al 27’. Il primo vero pericolo lo creano i biancoazzurri al 29’: angolo di Murgia, Demontis rimette in mezzo da destra, Fenati sulla linea di porta non arriva per pochi centimetri alla deviazione vincente. Al 31’ si fa vivo il Città di Varese: angolo di Disabato, Pellicanò libera l’area di testa, Nicastri di controbalzo colpisce di destro ma non inquadra il bersaglio. Al 38’ Bregliano si avventura in una delle sue sortite, poi dai trenta metri scocca un bolide insidioso, Siaulys si tuffa sulla sua destra e manda in angolo. L’ultima emozione del primo tempo è un tiro a giro di Murgia dalla sinistra al 43’, palla alta sulla traversa. Nella ripresa al 1’ Murgia cade a terra in area e reclama il rigore, l’arbitro Gangi di Enna lascia correre. Al 62’ Giletta manda in angolo un tiro insidioso dal limite di Balla. La gara resta equilibrata, poi un episodio al 67’ favorisce gli ospiti che passano in vantaggio: punizione dal limite di Balla, Giletta respinge, sulla palla arriva per primo Disabato che scaraventa in rete. Sanremese – Città di Varese 0-1! Andreoletti manda in campo Lo Bosco e Convitto per Fenati e Murgia nel tentativo di raddrizzare il match, ma i biancorossi al 78’ trovano addirittura il raddoppio: è il neo entrato Minaj che parte in contropiede dalla sua metà campo, si accentra e dai trenta metri lascia partire un tiro insidioso che si insacca alla destra di Giletta, vanamente proteso in tuffo. Sanremese – Città di Varese 0-2. I lombardi potrebbero trovare il tris anche con Balla (colpo di testa alto) all’80’ e con Disabato all’83’ (punizione fuori non di molto). All’85’ invece è la Sanremese ad accorciare le distanze in mischia con Lo Bosco. I biancoazzurri ci credono e restano in attacco fino al termine, ma non incidono. L’ultimo pericolo lo crea allo scadere Convitto con un tiro a giro dalla sinistra, Siaulys si salva in angolo. Al 93’ tutto solo davanti a Giletta è Sow, entrato al posto di Balla all’82’, a sprecare di testa una facile occasione. Finisce 2-1 per il Città di Varese che fa un passo decisivo verso la salvezza. La Sanremese conosce l’amarezza della sconfitta casalinga e domenica riceverà sempre al Comunale il Sestri Levante, in una gara fondamentale per non perdere ulteriormente terreno dal quinto posto utile per i play off.

CAMP. ITALIANO SERIE D-GIR. A (TRENTAQUATTRESIMA GIORNATA)

                   Vado Ligure - Domenica 23/05/2021 - ore 16:00

                    VADO  1                                         SANREMESE  3   


Un mese dopo il pareggio di Tortona, la Sanremese torna in campo al “Chittolina” nel derby con il Vado. Superata l’emergenza Covid, mister Andreoletti deve fare ancora a meno degli indisponibili Dragone, Castaldo e Doratiotto che si uniscono ai lungodegenti Gennaro, Gerace, Lodovici e Vita. Gruppo decimato e che ha ripreso gli allenamenti solo in settimana e a scartamento ridotto. Tra i pali esordio di Giletta, in panchina c’è il giovanissimo Bohli, classe 2005. Capitan Lo Bosco, Pici, Ponzio e Convitto partono tra le riserve. Dal primo minuto fiducia a Fenati a centrocampo; Miccoli agisce da laterale sinistro, in attacco spazio al tridente inedito composto da Murgia, Pellicanò e Gagliardi, ex di turno insieme a Max Taddei. La gara non ha praticamente storia: fin dai primi minuti la Sanremese è padrona del campo, il Vado si difende ma non riesce ad arginare la manovra dei biancoazzurri. Dopo un tiro di Sbarbati deviato fuori non di molto al 7’, fioccano le occasioni per gli ospiti. Tra il 10’ e il 12’ due cross bassi dal fondo mettono in difficoltà Luppi: prima il portiere non trattiene e nessuno interviene, quindi Demontis viene anticipato di un soffio nell’area piccola. Al 18’ ancora Sanremese vicina al gol: angolo di Murgia, Demontis strattonato finisce a terra, Mikhaylovskiy colpisce il palo, poi si coordina e spara alto. Tre minuti dopo cross di Demontis, testa di Murgia, alto di poco. Al 32’ punizione di Murgia, Luppi smanaccia in angolo. Il vantaggio dei matuziani è maturo e arriva al 37’: angolo di Murgia, tiro di Gemignani, sulla linea di porta è ben piazzato Pellicanò che non sbaglia e scaraventa in rete. Vado – Sanremese 0-1! Nella ripresa il copione non cambia. La Sanremese continua a macinare gioco e nel primo quarto d’ora chiude l’incontro. Luppi si oppone al 46’ e al 48’ a Mikhaylovskiy e a Demontis, ma non può nulla con Pellicanò che al 50’ si presenta in area tutto solo e lo trafigge con un preciso diagonale. Vado – Sanremese 0 -2! Tra il 53’ e il 59’ si fa vivo ancora Gagliardi con due conclusioni velenose che impegnano Luppi. Al 60’ arriva puntuale il sigillo sul match di Andrea Demontis: cross di Murgia da sinistra, assist di Pellicanò, tocco sottomisura del centrocampista sardo, nulla da fare per Luppi. Per Demontis è il nono centro in campionato. Vado – Sanremese 0-3 e partita abbondantemente chiusa. A questo punto inizia la girandola dei cambi: mister Andreoletti fa entrare forze fresche dalla panchina. Tra il 65’ e l’86’ spazio a Pici, Lo Bosco, Convitto, Bastita e Coccoluto, entrambi all’esordio in campionato. Prima del triplice fischio del signor Gallo di Castellammare di Stabia c’è ancora il tempo di annotare un tiro di Gulli alto al 75’, un rigore reclamato da Lo Bosco all’81’ per un tocco sospetto in area, un tiro di Convitto parato da Luppi all’85’ e il gol della bandiera del Vado in pieno recupero di Bernardini. Finisce 3-1 al “Chittolina” per la Sanremese che torna meritatamente alla vittoria dopo un mese di inattività. Ora i biancoazzurri scenderanno in campo nuovamente mercoledì al Comunale nel primo dei recuperi contro il Città di Varese. Obiettivo ridurre il distacco dalla zona play off. La rincorsa è appena cominciata.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 21/05/2021.

Domenica a Vado i biancoazzurri torneranno in campo un mese dopo l’ultimo match di Tortona.

Nel dettaglio ecco le prossime gare di campionato, compresi i recuperi, che attendono Lo Bosco e compagni:

– Domenica 23 maggio: Vado – SANREMESE

– Mercoledì 26 maggio: SANREMESE – Città di Varese

– Domenica 30 maggio: SANREMESE – Sestri Levante

– Mercoledì 2 giugno: Folgore Caratese – SANREMESE

– Domenica 6 giugno: SANREMESE – Fossano

– Mercoledì 9 giugno: SANREMESE – Imperia

– Domenica 13 giugno: Casale – SANREMESE

– Mercoledì 16 giugno: Legnano – SANREMESE

– Domenica 20 giugno: SANREMESE – Chieri

  CAMP. ITALIANO SERIE D-GIRONE A (VENTINOVESIMA GIORNATA)

                           ( RECUPERO - PARTITA RINVIATA )

                    Sanremo - Mercoledì 19/05/2021 - ore 16:00

                 SANREMESE                                  CITTA' DI VARESE   


Il Dipartimento Interregionale della LND, a seguito di richiesta inoltrata dalla Sanremese Calcio, preso atto della documentazione allegata proveniente da struttura sanitaria, tenuto conto altresì del protocollo predisposto dall’ASL competente per territorio e, comunque, dei provvedimenti e delle indicazioni delle Autorità sanitarie, comunica che per causa di forza maggiore la gara di recupero tra Sanremese e Città di Varese, in programma mercoledì 19 maggio allo stadio Comunale di Sanremo, è rinviata a data da destinarsi.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 13/05/2021.

Nel Comunicato Ufficiale n° 159 del 13/05/2021 il Dipartimento Interregionale della LND ha disposto le date dei recuperi e reso noto il nuovo calendario del girone A, in considerazione dell’elevato numero di gare ancora da disputare saltate a causa del Covid. In pratica, se la Sanremese dovesse riuscire a scendere in campo mercoledì prossimo 19 maggio, fino al 16 giugno giocherebbe ogni tre giorni. Ecco nel dettaglio il programma dei recuperi:

 

Mercoledì 19 maggio 2021:

DERTHONA – GOZZANO (11° di ritorno)

SALUZZO – CHIERI (12° di ritorno)

SANREMESE – CITTA’ DI VARESE (10° di ritorno)

 

Mercoledì 26 maggio 2021:

SANREMESE – SESTRI LEVANTE (12° di ritorno)

 

Mercoledì 2 giugno 2021:

CHIERI – VADO (13° di ritorno)

FOLGORE CARATESE – SANREMESE (13° di ritorno)

GOZZANO – BRA (12° di ritorno)

 

Mercoledì 9 giugno 2021:

SANREMESE – IMPERIA (14° di ritorno)

 

Di conseguenza, questa la nuova calendarizzazione delle giornate di campionato:

15ª giornata di ritorno: domenica 23 maggio (Vado – Sanremese)

16ª giornata di ritorno: domenica 30 maggio (Sanremese – Fossano)

17ª giornata di ritorno: domenica 6 giugno (Casale – Sanremese)

18ª giornata di ritorno: domenica 13 giugno (Legnano – Sanremese)

19ª giornata di ritorno: mercoledì 16 giugno (Sanremese – Chieri)

CAMP. ITALIANO SERIE D-GIRONE A ( TRENTATREESIMA GIORNATA )

                                     ( PARTITA RINVIATA )

                  Sanremo - Domenica 16/05/2021 - ore 16:00

                 SANREMESE                                           IMPERIA   


Il Dipartimento Interregionale della LND, a seguito di richiesta inoltrata dalla Sanremese Calcio, preso atto della documentazione allegata proveniente da struttura sanitaria, tenuto conto altresì del protocollo predisposto dall’ASL competente per territorio e, comunque, dei provvedimenti e delle indicazioni delle Autorità sanitarie, comunica che per causa di forza maggiore la gara tra Sanremese e Imperia, in programma domenica 16 maggio allo stadio Comunale, valida per la quattordicesima di ritorno, è rinviata a data da destinarsi.

 CAMP. ITALIANO SERIE D-GIRONE A ( TRENTADUESIMA GIORNATA )

                                     ( PARTITA RINVIATA )

          Carate Brianza - Domenica 09/05/2021 - ore 16:00

         FOLGORE CARATESE                                  SANREMESE   


Il Dipartimento Interregionale della LND, a seguito di richiesta inoltrata dalla Sanremese Calcio, preso atto della documentazione allegata proveniente da struttura sanitaria, tenuto conto altresì del protocollo predisposto dall’ASL competente per territorio e, comunque, dei provvedimenti e delle indicazioni delle Autorità sanitarie, comunica che per causa di forza maggiore la gara tra Folgore Caratese e Sanremese, in programma domenica 9 maggio, valida per la tredicesima di ritorno, è rinviata a data da destinarsi.

             Articolo pubblicato su SanremoNews il 04/05/2021.

E’ ormai da annoverare come un vero e proprio cluster, quello di Covid-19 alla Sanremese Calcio. Dopo il caso della scorsa settimana di un singolo giocatore, che ha provocato il rinvio della partita di domenica contro il Sestri Levante, ieri infatti era emersa la positività di un secondo giocatore. Proprio per questo l’Asl ha disposto i tamponi per tutta la rosa e per l’intero staff della squadra biancoazzurra che, purtroppo, ha portato a ben otto positivi. Ovviamente il protocollo Asl prevede la quarantena per tutti e, oltre al rinvio del match di domenica prossima a Carate Brianza, non è da escludere che possano essere rinviate anche altre partite. Nella giornata di ieri era stata evidenziata anche la presenza di alcuni sintomi, per fortuna non gravi, di un paio di giocatori ma, al momento non si conosce l’eventuale sintomaticità di altri. Ovviamente ai giocatori risultati positivi l’augurio di una pronta guarigione e la speranza che, a breve, il cluster all’interno della Sanremese Calcio possa terminare.

  CAMP. ITALIANO SERIE D-GIRONE A ( TRENTUNESIMA GIORNATA )

                                     ( PARTITA RINVIATA )

                      Sanremo - Domenica 02/05/2021 - ore 15:00

                 SANREMESE                                     SESTRI LEVANTE   


Il Dipartimento Interregionale della LND, a seguito di richiesta inoltrata dalla Sanremese Calcio, preso atto della documentazione allegata proveniente da struttura sanitaria, tenuto conto altresì del protocollo predisposto dall’ASL competente per territorio e, comunque, dei provvedimenti e delle indicazioni delle Autorità sanitarie, comunica che per causa di forza maggiore la gara tra Sanremese e Sestri Levante, in programma domenica 2 maggio alle ore 15 allo stadio Comunale di Sanremo, anticipo della dodicesima giornata di ritorno, è rinviata a data da destinarsi.

           Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 27/04/2021.

Brutte notizie sul fronte infortuni. Dopo la visita di controllo è emersa per Diego Vita la necessità di un intervento chirurgico al ginocchio per risolvere la tendinopatia che lo ha costretto ai box nell’ultima settimana. L’attaccante sarà operato a Rapallo. Per lui stagione finita: l’augurio è quello di rivederlo al più presto in campo.

  CAMP. ITALIANO SERIE D-GIRONE A ( VENTISEIESIMA GIORNATA )

                                   ( TURNO DI RECUPERO )

                      Tortona - Sabato 24/04/2021 - ore 15:00

                DERTHONA  1                                     SANREMESE  1   


Nel recupero della settima di ritorno Derthona e Sanremese si sfidano allo stadio Coppi di Tortona: in palio punti pesanti per risalire la china in classifica. Tra i bianconeri di mister Zichella in campo dall’inizio l’ex di turno Lorenzo Maggi, assenti Magnè, Gualtieri, Negri e Gueyè. Tante le defezioni tra i biancoazzurri: lo squalificato Bregliano e gli infortunati Gennaro, Gerace, Sturaro, Lodovici, Vita. Rientra Pici dopo lo stop di un turno inflitto dal giudice sportivo. Al posto di Bregliano, al centro della difesa, gioca Castaldo. Pronti via e il Derthona passa in vantaggio dopo appena 38 secondi: Dragone rinvia di piede, la palla viene agganciata al limite dell’area da Manasiev che controlla e lascia partire un diagonale velenoso che trafigge il portiere matuziano. 1-0 Derthona! Il gol subito a freddo non intimorisce la Sanremese che a poco a poco, come al solito, inizia a giocare e si affaccia nella metà campo dei padroni di casa creando scompiglio. Al 12’ Teti è chiamato agli straordinari alzando oltre la traversa un bolide dalla sinistra di Convitto, che parata del capitano bianconero! Sugli sviluppi del corner il colpo di testa di Demontis termina alto. Al 18’ cross di Danovaro da destra, testa di Miccoli, la palla finisce sul fondo. Stessa sorte per un tiro di Pici due minuti dopo e per una conclusione di Gemignani al 24’. Dopo una conclusione di Demontis al 35’, palla fuori, l’ultima emozione del primo tempo è una punizione dal limite per il Derthona: il tiro di Zerbo sbatte sulla barriera, la difesa ospite libera. Nella ripresa, dopo un tiro di Gjura alto, la Sanremese riprende ad attaccare a testa bassa alla ricerca del pareggio. Tra il 48’ e il 49’ ci prova per due volte Convitto, palla sopra la traversa. Al 50’ episodio sospetto in area bianconera: spallata di Manasiev su Convitto, l’attaccante termina a terra, l’arbitro non interviene. Al 53’ solita manovra avvolgente sulle fasce dei matuziani, poi i tiri di Miccoli e di Danovaro vengono respinti sulla linea dai difensori locali che serrano le fila. Il Derthona si fa vedere solo con un tiro di Manasiev al 54’ che termina sul fondo. Inizia la girandola dei cambi: mister Andreoletti getta nella mischia Murgia e Ponzio per Castaldo e Danovaro, costretto ad uscire dopo aver rimediato un colpo sulla caviglia. Sanremese a trazione anteriore. Al 68’ un tiro di Convitto viene respinto da Teti di piede, arriva a rimorchio Murgia, palla che si infrange ancora sulla mischia davanti all’area piccola. Al 73’ un’altra incursione pericolosa di Convitto da destra genera il panico, la palla attraversa l’area piccola e a sinistra viene spazzata da Maggi che poi si accascia a terra in preda ai crampi. Al 75’ un tiro cross di Demontis viene smanacciato in angolo da Teti. C’è solo la Sanremese in campo, il gol è maturo e arriva al 78’: cross di Gagliardi da sinistra, testa di Demontis, palla nel sacco. Nulla da fare stavolta per il bravo Teti. Per il centrocampista sardo è l’ottavo centro in campionato. Derthona – Sanremese 1-1. Il risultato non cambia più fino al termine. Le ultime azioni degne di nota sono un tiro alto di Demontis all’81’ e una conclusione del nuovo entrato Spoto, deviata in angolo da Dragone a due minuti dal termine. Allo stadio Coppi dunque bianconeri e biancoazzurri si dividono la posta. Un punto che sta decisamente stretto alla Sanremese che ancora una volta avrebbe meritato qualche cosa di più.

 CAMPION. ITALIANO SERIE D-GIRONE A ( TRENTESIMA GIORNATA )

           Caronno Pertusella - Domenica 18/04/2021 - ore 15:00

               CARONNESE  3                                    SANREMESE  1  


Al Comunale di Corso della Vittoria di Caronno Pertusella va in scena lo scontro play off tra i rossoblù di mister Roberto Gatti e i biancoazzurri di Matteo Andreoletti. La Caronnese è reduce dal pareggio di Fossano ed occupa la sesta piazza, la Sanremese ha un punto di distacco dai lombardi, due partite in meno da recuperare con Derthona e Varese e tanta voglia di tornare al successo per non perdere di vista le zone alte della classifica. Tra i matuziani assente lo squalificato Pici, indisponibili Gennaro, Gerace, Sturaro, Lodovici e Felici. Nel riscaldamento piccolo problema per Ponzio, gioca Doratiotto. Pronti via e la Sanremese è già in attacco. Dopo neanche un minuto ci prova Bregliano in mischia in area, palla alta. Al 12’ prima vera occasione per i biancoazzurri: lancio dalle retrovie di Mikhaylovskiy, Convitto parte sulla sinistra sul filo del fuorigioco, supera il suo marcatore, entra in area e calcia, Marietta d’istinto manda in angolo. In campo c’è solo la Sanremese, ma la Caronnese sorniona controlla e a sorpresa passa in vantaggio tre minuti dopo: Corno mette in mezzo da sinistra, taglio di Banfi che anticipa di giustezza l’uscita di Dragone e mette dentro. Caronnese in gol! La rete subita disorienta per un po’ i biancoazzurri che nella fase centrale del primo tempo non riescono a rendersi più pericolosi, pur senza subire nulla da parte dei padroni di casa. Sul finire del tempo, al 38’, si fa vedere Doratiotto con un tiro dal limite che termina alto. Poi al 42’, su cross di Danovaro, Vita stacca di testa e la palla finisce alta sopra la traversa non di molto. Si va al riposo con la Caronnese avanti 1-0. Nella ripresa la gara si accende fin dai primi minuti. Fioccano le occasioni da una parte e dall’altra. Al 50’ un tiro di Gemignani viene sporcato da un difensore avversario e termina in corner. Un minuto dopo ci prova Doratiotto dalla distanza, palla alta. Pochi secondi dopo la Caronnese va vicina al raddoppio: Calì da sinistra mette in area una palla velenosa, Banfi entra in spaccata e per poco non trova il bis. Palla sul fondo. Al 54’ mister Andreoletti opera il primo cambio: dentro Lo Bosco, fuori Convitto. L’attaccante siciliano ci mette due minuti per scrivere il suo nome sul tabellino dei marcatori: cross di Pellicanò dalla destra, colpo di testa di Vita, traversa, sulla respinta del montante il più lesto di tutti è Lo Bosco che si gira e scaraventa in rete sul palo opposto. Caronnese – Sanremese 1-1! Al 59’ la gara si mette in salita per i biancoazzurri: Bregliano, già ammonito, commette fallo a centrocampo e rimedia il secondo giallo. Rosso per lui, tra le proteste, e Sanremese in dieci. La Caronnese crede adesso nella vittoria, ma la Sanremese non demorde e continua a tessere le sue manovre. Al 61’ colpo di testa di Travaglini, palla alta; al 64’ punizione dal limite di Calì, palla oltre la traversa. Qualche istante dopo nella Sanremese entra Miccoli, esce Doratiotto. Tra il 72’ e il 74’ mister Gatti opera tre cambi: dentro Siani, Becerri e Battistello, fuori Banfi, Rocco e Calì. Il neo entrato Siani diventa subito il protagonista del match: è il 75’ quando con un tiro chirurgico dal limite fulmina Dragone e trova il gol del 2-1. Caronnese nuovamente in vantaggio! Andreoletti inserisce Murgia per Gagliardi al 79’, ma i biancoazzurri non riescono più a rendersi pericolosi. All’83’ ancora Siani ci prova con un bel tiro dal limite, palla sul fondo. Il numero 17 è in giornata di grazia e chiude il conto ad un minuto dal termine: riceve palla da Corno, entra in area sulla destra e batte Dragone con un tiro che si insacca rasoterra. Caronnese – Sanremese 3-1. La gara finisce così, dopo cinque minuti di recupero. Per i rossoblù è una vittoria importante in chiave play off. Per la Sanremese c’è subito l’occasione del riscatto: sabato prossimo si va a Tortona per affrontare nel primo dei due recuperi il Derthona.

              Articolo pubblicato su SanremoNews il 14/04/2021.

Stabilito il regolamento per la stagione 2020/2021 riguardante i play off della Serie D. Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti, a seguito del consenso unanime espresso dalle Società in occasione della riunione tenutasi lo scorso 7 Gennaio, riguardo la programmazione della fase post campionato, per la sesta stagione consecutiva conferma il regolamento play off organizzato in due turni. Partecipano alla prima fase (semifinali di girone) le società classificatesi al 2°, 3°, 4° e 5° posto in ognuno dei 9 gironi del campionato di serie D. Le quattro squadre interessate si affronteranno in gara unica e la squadra di casa sarà quella con il miglior piazzamento quindi 2^ contro 5^ e 3^ contro 4^. La posizione migliore avrà valore, per il passaggio del turno, anche in caso di pareggio al termine del match e di equilibrio anche al termine dei tempi supplementari. In caso di parità di punti in classifica al termine della stagione regolare tra squadre occupanti le posizioni indicate, si terrà conto degli scontri diretti ed in caso di ulteriore parità, nell’ordine: della differenza reti nel confronto, della differenza reti generale, del numero di reti segnate in campionato, del miglior piazzamento in Coppa Disciplina ed in ultima istanza, il sorteggio. Seconda fase (finali girone) - Le vincenti si incontreranno a loro volta, sempre in gara unica, con la squadra di casa individuata dal miglior piazzamento ottenuto in campionato. Anche in questo turno, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si procederà con i tempi supplementari. Se il pareggio persiste supera il turno sempre la squadra con il miglior piazzamento ottenuto al termine della stagione.