PROSSIMO INCONTRO DI CAMPIONATO 

   CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( TRENTADUESIMA GIORNATA )

                   Seravezza - Domenica 22/04/2018 - ore 15:00 

                  SERAVEZZA                                        SANREMESE         


    CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( TRENTUNESIMA GIORNATA )

                   Sanremo - Domenica 15/04/2018 - ore 15:00 

               SANREMESE  1                                   GHIVIZZANO  0         


Con una rete di Gagliardi nella ripresa la Sanremese supera un mai domo Ghivizzano e mantiene inalterata la distanza dalla capolista Albissola e dal Ponsacco secondo della classe. In una prima frazione avara di emozioni, la prima occasione è per la Sanremese. Al 3’ buona combinazione Lo Bosco – Jawo al limite dell’area, palla a Scalzi che prova la conclusione che finisce di poco a lato alla sinistra del portiere. Al 9’ ancora Sanremese pericolosa con Jawo che entra in area, appoggia a Lo Bosco che tenta il tiro. Palla alta. Al 13’ prima occasione per il Ghivizzano con Frati che ci prova dalla distanza dopo un fraseggio in area, ma la palla finisce alta. Al 21’ ci pensa Salvalaggio a difendere lo 0-0 con un ottimo intervento sul potente tiro da fuori del numero 10 Masini. Il primo tempo si chiude tra le proteste dei padroni di casa per un rigore non concesso su un intervento in area a dir poco dubbio ai danni di Jawo. La ripresa si apre con una grande occasione per la Sanremese. Su calcio d’angolo battuto da Scalzi è Castaldo a tentare la conclusione al volo, ma la palla esce sul fondo di pochissimo. Passano due minuti e Jawo tenta la conclusione mancina. Para Signorini. Stesso tentativo, poco dopo, per Scalzi. Questa volta la palla va sul fondo. Sanremese sempre più protagonista. Al 58’ Scalzi mette palla in mezzo, la sfera finisce sui piedi di Rotulo che colpisce l’interno della traversa con una conclusione a giro. Al 66’ ci prova ancora Scalzi, servito da Lauria. Palla alta. Ma è il preludio al gol. Il vantaggio dei biancoazzurri arriva al 72’. Ancora una palla messa in mezzo da Scalzi, ci arriva Gagliardi che, di testa, la mette in rete. L’ultima azione degna di nota è per il Ghivizzano, con la gran botta di Masini che finisce alta sopra la traversa. La Sanremese porta a casa tre punti fondamentali per mantenere il passo della capolista Albissola (vittoriosa 2-1 contro la Lavagnese) e del Ponsacco (successo 1-0 sul campo dello Scandicci).

    CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( TRENTESIMA GIORNATA )

                 Finale Ligure - Domenica 08/04/2018 - ore 15:00 

                  FINALE  1                                        SANREMESE  1         


Dopo la vittoria contro la Lavagnese, la Sanremese non va oltre il pareggio sul campo di un Finale alla disperata ricerca di punti salvezza. Gara subito in salita per i matuziani, al 5’ il Finale si porta in vantaggio con la rete messa a segno da Genta. La Sanremese si riversa in avanti alla ricerca dal pari ed è subito pericolosa al 16’ con una conclusione da fuori di Taddei che esce a fil di palo alla destra del portiere. Al 23’ Jawo, al limite dell’area, prova a concludere a rete anticipando il portiere, ma la palla esce nuovamente di poco. Alla mezzora Cacciatore ci prova con una delle sue punizioni, il suo tentativo viene neutralizzato da Porta. Sempre Sanremese protagonista. Al 39’ Lauria salta un avversario, entra in area, ma la sua conclusione di potenza è fuori misura. Ancora Sanremese, ancora Lauria. Il numero 10 al termine della prima frazione tenta la conclusione di sinistro, palla fuori. La ripresa inizia con un intervento decisivo di Salvalaggio al 5’ su conclusione di Capra. Passano 10 minuti e la Sanremese trova il pari su rigore realizzato da Lauria e concesso per fallo su Cacciatore. Raggiunto il pareggio la Sanremese si sbilancia in avanti alla ricerca del vantaggio ma, nonostante la doppia inferiorità numerica per via delle espulsioni di Scarrone e Conti, il Finale riesce a difendere l’1-1. Con il pareggio di oggi la Sanremese cede il passo all’Albissola, nuova capolista del girone con 57 punti. I matuziani sono ora in terza posizione con 55 punti, a meno uno dal Ponsacco.

La Gradinata Nord Sanremo organizza un pullman da 55 posti per la trasferta di domenica a Finale. Partenza alle ore 13:00 davanti allo Stadio Comunale. Prezzo del pullman € 12,00, biglietto partita € 10,00. Per chi fosse interessato rivolgersi al Museo della Sanremese presso lo Stadio Comunale tutti i giorni dalle 17:00 alle 19:00. Vista l'importanza dell'incontro i posti per il viaggio si stanno rapidamente esaurendo, quindi tifosi biancazzurri affrettatevi!!

   CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E (VENTINOVESIMA GIORNATA)

                     Sanremo - Giovedì 29/03/2018 - ore 15:00 

               SANREMESE  2                                    LAVAGNESE  1          


Il turno infrasettimanale che anticipa la Pasqua regala alla Sanremese i tre punti che mancavano ormai da troppo tempo. Una gara emozionante e combattuta che ha visto i biancoazzurri imporsi 2-1 grazie alle reti messe a segno da Scalzi e Lauria. Matuziani subito in vantaggio dopo appena 5 minuti di gioco. Lo Bosco viene atterrato in area e Scalzi realizza di precisione il penalty concesso dal direttore di gara. Passano solo due minuti Lo Bosco scatta al limite del fuorigioco, ma la sua conclusione viene deviata in angolo da un difensore avversario. Sul conseguente calcio d’angolo Sanremese ancora pericolosa. Azione confusa in area, Lo Bosco tenta la rovesciata, Caboni prova la girata e poi Gagliardi conclude alto. Si susseguono le occasioni per la Sanremese. Al 10’ Scalzi si accentra e prova la conclusione, palla a lato alla sinistra del portiere. Al 28’ la prima occasione per la Lavagnese. Il numero 9 Croci tenta il tiro, Salvalaggio respinge abilmente e la successiva conclusione di Addiego Mobilio finisce sul fondo. Lavagnese ancora pericolosa al 35’ con la punizione battuta dal limite dell’area da Basso, Salvalaggio blocca a terra. L’ultima occasione del primo tempo è per la Sanremese. Rotulo, servito da Lo Bosco, si trova da solo di fronte a Nassano, ma la sua conclusione finisce sul fondo sfiorando il palo alla destra del portiere. Nella ripresa mister Lupo inserisce Lauria per Caboni e il numero 10 biancoazzurro si rende subito pericoloso al 56’ con una conclusione mancina che finisce fuori di poco alla destra del portiere. Al 59’ la doccia fredda. La Lavagnese trova la rete del pari con la grande conclusione del numero 24 Di Pietro che si infila sotto l’incrocio dei pali alle spalle di un incolpevole Salvalaggio. Ma l’1-1 regge per pochi minuti. Al 63’ la Sanremese torna in vantaggio con Lauria che finalizza un’azione confusa in area depositando la palla alle spalle di Nassano.La gara scivola via con grande agonismo e la Sanremese, rimasta in 10 uomini per via dell’espulsione di Scalzi per somma di ammonizioni, è abile a mantenere le redini della gara conservando il prezioso vantaggio. L’ultima occasione degna di nota arriva al 79’ con Fonjock che prova la conclusione dalla distanza e la palla si stampa sulla traversa. Dopo 6 minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine delle ostilità e la Sanremese torna ad assaporare il gusto della vittoria. Grazie al successo contro la Lavagnese e alla vittoria dell’Albissola contro il Ponsacco, ora i matuziani sono a meno 1 dalla vetta a parimerito proprio con i ceramisti.

                COMUNICATO UFFICIALE GRADINATA NORD

Con il presente comunicato, la Gradinata Nord Sanremo intende prendere le distanze da episodi vigliacchi di singoli individui non appartenenti al nostro Gruppo, e che, non hanno nulla a che vedere con il mondo ultras, ossia il nostro modo di vivere. Esprimiamo solidarietà al capitano Cacciatore per lo spiacevole episodio accaduto e ribadiamo per l’ennesima volta che non siamo carne da macello da dare in pasto a giornalisti disinformati, pronti, sempre, a puntare il dito nei nostri confronti. Abbiamo già pagato abbastanza la settimana passata con diffide assurde e siamo stufi di essere additati come il male del calcio e della città di Sanremo, quando, tutti, sanno che i problemi sono altri. È già stata data prova in precedenza ed in tempi non sospetti di saperci confrontare direttamente faccia a faccia nei confronti dei calciatori nel caso in cui qualcosa, non vada, come piace a Noi. Basta menzogne!

                Articolo pubblicato su SanremoNews il 26/03/2018.

Brutta sorpresa al rientro da Savona per il capitano della Sanremese, Giuseppe Cacciatore, che si è ritrovato la macchina rigata e ricoperta si spazzatura. Ad accogliere la squadra ieri sera un nutrito gruppo di ultras che avrebbe contestato il poco impegno nelle ultime uscite di campionato. Un fatto di puro teppismo come postato sulla propria bacheca dallo stesso capitano biancazzurro, fratello del noto giocatore del Chievo: "Ringrazio coloro che ieri hanno rigato e sporcato la mia macchina,evidentemente la mia dedizione e passione da qualcuno non è stata recepita e qualora ce ne fosse ulteriormente bisogno,dimostrerò ancora una volta che io nelle cose che faccio, ci metto il cuore. Questo campionato mi sta insegnando che la vita ti dà molte occasioni per rifarti e giovedì ne avremo un’altra,perché nulla è segnato e niente è ancora deciso!! A testa alta e con il cuore fino alla fine! resettare quest’ultimo periodo è d’obbligo per tutti, ma solamente uniti si può fare!! questo è uno sport di squadra e per squadra intendo tutta Sanremo e tutta la sanremese!!!Finché vestirò questa maglia(spero il più a lungo possibile)sputerò Sangue per questi colori,così sono stato abituato a fare sempre nella vita...MAI MOLLARE!!!"

    CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E (VENTOTTESIMA GIORNATA)

                     Savona - Domenica 26/03/2018 - ore 15:00 

                   SAVONA  2                                     SANREMESE  1          


Esordio amaro per mister Alessandro Lupo sulla panchina della Sanremese. I biancoazzurri escono sconfitti dal “Bacigalupo” di Savona, beffati a pochi minuti dal termine dopo essere passati in vantaggio ad inizio gara. La prima occasione degna di nota arriva al 5’ quando dalla destra Lo Bosco crossa in mezzo, Colantonio serve Lauria che tenta la conclusione ma la palla finisce alta. Al minuto 11 la Sanremese trova il vantaggio e torna al gol su azione grazie a Gagliardi che realizza una sorta di rigore in movimento. Biancoazzurri in vantaggio al “Bacigalupo”. Al 27’ ancora un’occasione per la Sanremese, Costantini scodella in area un calcio di punizione, Cacciatore ci prova di testa ma la difesa avversaria devia in angolo. Al 33’, dopo un gol annullato al Savona qualche minuto prima, Salvalaggio difende l’1-0 con un grande intervento su conclusione di Bacigalupo. Passano solo due minuti e il direttore di gara assegna un calcio di rigore al Savona per fallo di mano in area di Bregliano. Dal dischetto realizza il numero 10 Balestrero. Nella ripresa la prima occasione si presenta al 49’ quando Rotulo ci prova con una conclusione che filtra attraverso la difesa avversaria e finisce a fil di palo. Poi, al 59’, tiro-cross di Lo Bosco dal limite dell’area e la palla finisce di poco sopra la traversa. Al 74’ la Sanremese rimane in dieci, espulso Costantini per somma di ammonizioni. Due minuti dopo ancora Salvalaggio protagonista con un intervento decisivo su conclusione di Tognoni. Al minuto 88 arriva la beffa per la Sanremese con Gomes che realizza la rete del definitivo 2-1. Unica nota positiva di giornata la contemporanea sconfitta della capolista Ponsacco, superata 2-1 in casa dal Ghivizzano. Al momento la classifica vede il Ponsacco in testa con 55 punti seguito dal tandem Sanremese-Albissola a quota 51.

La Gradinata Nord Sanremo non molla!!! Stiamo organizzando un pullman da 55 posti per la trasferta di domenica a Savona. Partenza alle ore 13:00 davanti allo Stadio Comunale. Prezzo del pullman € 15,00, biglietto partita € 10,00. Per chi fosse interessato rivolgersi come al solito al Museo della Sanremese presso lo Stadio Comunale tutti i giorni dalle 17:15 alle 19:15. Se non la ami quando perde non amarla quando vince. Sempre e solo forza SANRE!!

                Articolo pubblicato su RivieraSport il 22/03/2018.

Non solo Massimo Costantino. In casa Sanremese arrivano nella giornata di oggi le dimissioni di Leo Andrian, vice allenatore prima di Carlo Calabria e successivamente del tecnico calabrese. Si confermano due giorni di fermento nel club biancazzurro in vista del derby di domenica pomeriggio con il Savona, crocevia determinante per la nuova caccia al primato dei matuziani. Queste le dichiarazioni a caldo dopo le sue dimissioni di mister Andrian in esclusiva a rivierasport.it: “Pensavo di avere una chance per guidare questa squadra, la società ha scelto un'altra situazione e per questo mi sono sentito di presentare le mie dimissioni. Senza nulla togliere alla scelta societaria, mi è dispiaciuto, così come mi è dispiaciuto lasciare i ragazzi, ma ho optato per questa soluzione. La mossa di Costantino? Sapevo che era una situazione da valutare, ma pensavo si andasse avanti tutti insieme”.

                Articolo pubblicato su RivieraSport il 21/03/2018.

In riferimento alle dimissioni dell'allenatore Massimo Costantino dalla panchina della Sanremese il gruppo organizzato Irriducibili Sanremo vuole ringraziare il Mister per il lavoro svolto e vuole esprimere la propria stima nei confronti dello stesso, come uomo e come professionista. Prendere una decisione così sofferta dimostra l'integrità morale di Costantino che noi apprezziamo. Non mettiamo in discussione la sua preparazione e l'impegno con cui ha guidato la nostra squadra in questo breve cammino. Molti fattori negativi hanno sicuramente contribuito a far si che il tecnico non riuscisse a mettere in pratica a pieno le sue idee e i suoi schemi sul rettangolo di gioco. Auguriamo a Costantino buona fortuna per i futuri impegni da allenatore.

                Articolo pubblicato su RivieraSport il 20/03/2018.

La Sanremese Calcio comunica che, a seguito delle dimissioni di mister Massimo Costantino, la prima squadra sarà affidata ad Alessandro Lupo. Alessandro Lupo nella prima parte della stagione ha allenato la formazione degli Allievi Regionali leva 2002 vincendo il campionato regionale. Da calciatore ha vestito le maglie di Sampdoria, Empoli, Nola, Livorno e Arezzo oltre a quella della Sanremese. Restano in carica tutti gli altri componenti dello staff tecnico. A mister Massimo Costantino e al “match analyst” Carmine Alessandria va il ringraziamento della società per il lavoro svolto e un sincero augurio per il futuro.

                Articolo pubblicato su SanremoNews il 20/03/2018.

E' arrivata l'ufficialità: mister Massimo Costantino NON è più l'allenatore della Sanremese. A ufficializzarlo è stata la società matuziana in un comunicato stampa: l'appuntamento con la conferenza stampa del martedì è anticipata alle ore 15.30. Il primo nome che circola, secondo rumors, è quello di Alessandro Lupo della formazione Allievi ed ex attaccante della stessa Sanremese nella stagione 2002/2003.

         COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI DEL 20/03/2018.

Gli Irriducibili Sanremo, in questo difficile momento sportivo che sta attraversando la Sanremese, vogliono puntare il dito verso la carta stampata rea, a nostro avviso, di non aver dato il giusto risalto all'importanza dell'incontro di ieri tra Sanremese e Ponsacco. L'incontro era di importanza fondamentale per i biancazzurri, uno scontro tra prima e seconda in classifica, in palio la promozione in LegaPro, era importante cercare di far partecipare tutta la città a questo evento, portare più gente possibile allo stadio ad incitare i nostri giocatori. Fuori dalle edicole ieri, invece, sulle locandine che sono l'antipasto di quello che poi si legge sui giornali, non un minimo accenno, non una riga, niente. Si parla di pesto, inversioni di marcia ecc. ma niente che possa catalizzare l'interesse verso questa partita. E poi come volevasi dimostrare oggi sulle locandine si parla della sconfitta di ieri. Quando si è trattato di cocenti retrocessioni o di mettere in luce problemi di ordine pubblico della nostra tifoseria le locandine riportavano la notizia a caratteri cubitali. Al giorno d'oggi non esiste solo internet, non siamo tutti social. Buona parte della vecchia generazione, e non solo, apprende le notizie ancora tramite la carta stampata che ancora oggi, nel terzo tecnologico millennio, riveste ancora un ruolo importante nella divulgazione delle notizie. La cosa dovrebbe fare riflettere attentamente. Riteniamo inoltre che anche la Società Sanremese cominci a prendere atto del clima ostile che aleggia intorno alla squadra e selezioni attentamente anche chi invitare e chi no all'area ristoro che si tiene nell'intervallo delle partite interne dei biancazzurri. Ci sembra infatti eccessiva l'ospitalità che la dirigenza offre a quella parte di Sanremo che gode esclusivamente delle disavventure della squadra matuziana. Così come già avvenuto in passato ( periodo Borra e successivi ) sembra che in molti in città godano e gioiscano dopo le sconfitte e salgano poi vilmente sul carro dei vincitori in caso di successi. Se la cosa è passata inosservata per molti, A NOI NO!!

                Articolo pubblicato su SanremoNews il 19/03/2018.

L’accensione di 4 fumogeni durante la partita tra la Sanremese e della F.C. Ponsacco 1920 rischia di costare cara a 3 tifosi matuziani. Gli operatori di Polizia Scientifica hanno subito individuato gli autori. L'episodio si è verificato nella giornata di ieri, quando si è disputata la partita valevole per il campionato interregionale di serie D che ha visto contrapposte le squadre dell’Unione Sanremo e della F.C. Ponsacco 1920. Altra partita a rischio, dopo lo sconto che l’Imperia e l’Albenga, che ha visto impiegato un considerevole numero di uomini delle forze dell’ordine. Il Questore di Imperia Cesare Capocasa aveva previsto un delicato dispositivo di ordine pubblico volto a prevenire ogni possibile risvolto negativo per l’ordine e la sicurezza pubblica. Un incontro quello tra Sanremese e Ponsacco attenzionato sin dall’arrivo dei tifosi ospiti, circa 300. I controlli hanno preso il via già all’uscita del casello autostradale. Grazie a questa azione di filtraggio sono stati fatti arrivare allo stadio in piccoli gruppi, onde evitare ogni possibile attrito con gli altri tifosi. L'accessione dei fumogeni è avvenuta per mano di tre appartenenti alla tifoseria locale. Adesso, grazie al supporto delle telecamere presenti nello stadio, i tre identificati potrebbero essere raggiunti dalla misura amministrativa del D.A.S.P.O., stante la violazione delle norme sulla sicurezza da tenere in occasione di manifestazioni sportive.

   CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E (VENTISETTESIMA GIORNATA)

                   Sanremo - Domenica 18/03/2018 - ore 15:00 

               SANREMESE  0                                     PONSACCO  2              


Domenica da dimenticare per i colori biancoazzurri. Nel big match di giornata il Ponsacco si impone 2-0 al “Comunale” e allunga a più 4 in vetta alla classifica. Nella prima frazione di gioco sono poche le occasioni degne di nota e per la maggior parte di marca biancoazzurra. Al 15’ ci prova Gagliardi dalla distanza ma Lauria in area non trova la deviazione vincente. Al 21’ Lo Bosco penetra in area e serve Scalzi che tenta la conclusione dalla distanza, tiro respinto dalla difesa avversaria. Un minuto più tardi è Costantini a impegnare per la prima volta il portiere avversario, abile a deviare in angolo una punizione potente e angolata. Sul finire della prima frazione Salvalaggio raccoglie gli applausi del “Comunale” neutralizzando di piede la conclusione a colpo sicuro del numero 10 avversario Doveri. Il primo tempo si chiude con Scalzi che penetra in area in velocità e ci prova di destro, palla alta. Nei primi minuti di gioco della seconda frazione il Ponsacco trova il gol del vantaggio. Azione confusa in area biancoazzurra e il numero 11 ospite Castorani la mette in rete. La Sanremese si riversa in attacco alla ricerca del pari. Al 52’ Costantini ci prova da fuori, palla alta. Al 69’ prima clamorosa occasione per i matuziani, Castaldo incorna alla perfezione su cross di Lauria, Cirelli compie un miracolo e devia con la complicità della traversa. Al 73’ altra grande occasione per i padroni di casa. Mischia su calcio d’angolo, Jawo tenta la conclusione dall’interno dell’area piccola ma la palla viene deviata in angolo dalla difesa toscana. È assedio biancoazzurro. Al 75’ Salvalaggio devia in angolo una punizione dalla trequarti battuta dal numero 7 ospite Mariani mentre tre minuti più tardi è Lo Bosco ad avere una grande occasione sul piede, ma la sua girata finisce fuori di pochi centimetri alla destra del portiere. L’ultima occasione per la Sanremese (rimasta in 10 negli ultimi minuti per l’espulsione di Taddei) è ancora firmata da Jawo che, a 7 minuti dal termine, ci prova con una conclusione dalla distanza, Cirelli devia in angolo. Allo scadere, in pieno recupero, il Ponsacco trova la rete del definitivo 2-0 con Doveri, poi premiato migliore in campo dai giornalisti della tribuna stampa.

                Articolo pubblicato su SanremoNews il 12/03/2018.

Ormai ci siamo. Manca una settimana al tanto atteso big-match tra Sanremese e Ponsacco. L'obiettivo per i biancazzurri deve essere solamente la vittoria per ritornare in testa al campionato e pertanto dobbiamo essere più che mai vicini alla nostra squadra per proseguire in un sogno che si può ancora realizzare. I ponsacchini dovrebbero giungere in città con ben quattro pullman di tifosi, a dimostrazione del fatto che anche loro vogliono la serie C. Noi domenica dobbiamo essere il dodicesimo uomo in campo senza se e senza ma, il Comunale non deve essere territorio di conquista come già successo in questo campionato. La Gradinata Nord chiama a raccolta tutta la tifoseria biancazzurra affinché questa possa diventare una di quelle domeniche da tramandare ai posteri. Chiediamo a tutti, pertanto, di presentarsi al campo almeno mezz'ora prima, onde permettere di realizzare una spettacolare coreografia. Da Sanremo non si passa! Forza vecchio cuore biancazzurro!

            Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 07/03/2018.

In riferimento alle notizie del tutto infondate uscite in questi giorni su diversi organi di stampa, la Sanremese Calcio interviene per fare chiarezza ed evitare una errata comunicazione circa le intenzioni della società e della proprietà per il futuro della squadra. In tal merito Renato Bersano, diretto interessato dalle infondate illazioni di questi giorni, desidera precisare quanto segue: “Smentisco categoricamente i pettegolezzi sul mio presunto avvicinamento all'Imperia e voglio farlo usando i canali ufficiali della Sanremese, come è corretto che sia, per tranquillizzare i tifosi e l’opinione pubblica. Il mio lavoro è focalizzato sul solo obiettivo di portare la Sanremese in Serie C”. Le illazioni uscite nei giorni scorsi, tra l’altro, sono del tutto disgiunte rispetto alla mancanza di risultati positivi da parte della squadra. La notizia, infatti, è del 27 febbraio scorso, ed è uscita quando la Sanremese, purtroppo, aveva già ottenuto una serie di risultati negativi. Le due cose, quindi, non sono collegate in alcun modo. La proprietà rappresentata da Renato Bersano, Marco Del Gratta e Dino Miani, ha sempre messo la squadra nelle migliori condizioni per lavorare all’ottenimento degli obiettivi annunciati a inizio anno e confermati nei giorni scorsi. Le notizie infondate uscite sui giornali riguardo a presunti divorzi in società non fanno altro che minare un ambiente sereno che mira alla promozione in Serie C. Confidiamo che in queste condizioni la Sanremese possa raggiungere l’obiettivo prefissato a inizio stagione. Tutti sono chiamati a lavorare al meglio per il bene della Sanremese e per portare la squadra nella categoria che le compete.

    CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E (VENTISEIESIMA GIORNATA)

                   Rignano - Domenica 04/03/2018 - ore 14:30 

               RIGNANESE  0                                    SANREMESE  0              


La Sanremese non va oltre lo 0-0 sul campo della Rignanese in una gara condizionata dal terreno di gioco pesante e da una discutibile decisione arbitrale negli ultimi minuti di gioco. La partita è iniziata con il minuto di silenzio in memoria del capitano della Fiorentina Davide Astori, tragicamente scomparso nella notte a Udine. La prima frazione di gioco non ha regalato spunti di cronaca degni di nota. Sanremese poco pericolosa in area avversaria e i due portieri impegnati solo nella proverbiale normale amministrazione. Ma nella ripresa la Sanremese ha saputo costruire diverse occasioni da rete. All’inizio del secondo tempo matuziani subito pericolosi con Lo Bosco che la mette in mezzo di potenza dalla destra ma né Lauria né Boldini riescono a trovare la deviazione decisiva. Biancoazzurri ancora in avanti pochi minuti più tardi. Combinazione Costantini-Lo Bosco nella trequarti e il numero 21 si trova a tu per tu con il portiere avversario. L’estremo difensore toscano è però abile nel neutralizzare la conclusione. Ancora Sanremese pericolosa con Lauria che tenta la conclusione dalla grande distanza, Burzagli neutralizza con una spettacolare deviazione in angolo. A pochi minuti dal termine la Sanremese si vede annullare la rete di Cacciatore in pallonetto sul portiere per una segnalazione di fuorigioco a dir poco dubbia e che ha scatenato le vibranti proteste dei matuziani. La gara si chiude con il tentativo dalla distanza su punizione da parte di Lauria. Palla alta. Con il pareggio di oggi e la vittoria del Ponsacco contro la Lavagnese (2-0) i toscani tornano in vetta alla classifica con un punto di vantaggio sulla Sanremese. Alla ripresa del campionato dopo la pausa, domenica 18 marzo la Sanremese ospiterà al “Comunale” proprio il Ponsacco.

 CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E (VENTICINQUESIMA GIORNATA)

                   Sanremo - Domenica 25/02/2018 - ore 15:00 

               SANREMESE  1                                      MASSESE  2


Domenica amara per la Sanremese, superata 2-1 al “Comunale” da una Massese cinica e ben organizzata. In una gara fortemente condizionata dal terreno di gioco bagnato per la pioggia, la prima occasione si registra al 18’ quando, a conclusione di un’azione guidata da Lo Bosco, Gagliardi tenta la conclusione di destro da fuori, ma la palla finisce sul fondo alla destra del portiere. Due minuti più tardi i matuziani trovano il vantaggio. Fiore subisce fallo al limite dell’area e capitan Cacciatore firma una magia su calcio di punizione con la palla che si insacca alla sinistra dell’estremo difensore toscano. Al 28’ la prima occasione per la Massese con il colpo di testa di Benedetti, conclusione di poco alta sulla traversa. A due minuti dalla fine della prima frazione i toscani trovano la rete del pari con una grande conclusione da fuori di Spinosa. Poche le occasioni degne di nota nella ripresa. Al 55’ su azione di contropiede Scalzi serve Lo Bosco che prova la conclusione ma il su tentativo si spegne alla destra del numero 1 avversario. Al 69’ prima grande occasione per la Massese con il tiro di Lombardi neutralizzato dall’ottimo intervento di Salvalaggio. Il numero 10 toscano si ripete però due minuti più tardi siglando la rete del 2-1 per i toscani. Lombardi penetra in area e segna concludendo di precisione nell’angolino alla sinistra di Salvalaggio. La gara scorre senza particolari emozioni fino agli ultimi minuti di gioco quando la Sanremese ha due clamorose occasioni per trovare il pari in pieno recupero. Prima è Jawo, servito da Cacciatore, a provare la conclusione di testa con la palla che finisce sul fondo. Poi, allo scadere, Lauria colpisce di testa nell’area piccola ma Barsottini neutralizza. La sconfitta della Sanremese e la contempo-ranea vittoria del Ponsacco sul campo del Serravezza Pozzi (2-1) accorcia la classifica nelle posizioni di vertice. I biancoazzurri guidano ancora la graduatoria ma ora con una lunghezza di vantaggio sui toscani.

CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E (VENTIQUATTRESIMA GIORNATA)

             Forte dei Marmi - Domenica 18/02/2018 - ore 14:30 

       REAL FORTE QUERCETA  0                           SANREMESE  0


La Sanremese torna dalla trasferta sul campo del Real Forte Querceta con un buon pareggio ai fini della classifica. E i matuziani possono dirsi soddisfatti anche per il gran numero di occasioni create e se il match si fosse chiuso con un 2 in schedina non sarebbe stata certo una vittoria immeritata. La prima occasione di marca matuziana si registra al 17’ quando Scalzi ruba palla al limite dell’area e fa partire un mancino rasoterra che si spegne fuori alla sinistra del portiere. Al 26’ grande chance per Lauria che, servito dalla distanza da Scalzi, mette giù il pallone, entra in area e prova la conclusione di potenza che viene neutralizzata dal grande intervento del portiere avversario Fontana. La prima occasione per i toscani è al 34’ quando Vignali ci prova con un pericoloso rasoterra che esce di poco alla destra di Salvalaggio. Passano due minuti e Lo Bosco mette a sedere due difensori avversari, lascia partire un rasoterra ma Fontana è abile a deviare in angolo. Al 42’ su calcio d’angolo battuto da Scalzi ci prova Castaldo di testa ma la palla finisce tra le braccia del numero 1 toscano. Le occasioni della prima frazione si esauriscono con un tentativo di destro al volo di Scalzi dal limite dell’area, palla deviata e Fontana para di piede. Nella ripresa al 56’ il primo tentativo della Sanremese con Scalzi che tenta il mancino dalla lunetta. Conclusione potente ma centrale, blocca Fontana. Al 74’ punizione di Magrin scodellata in area, Lo Bosco ci prova di testa, para Fontana. Il portiere matuziano Salvalaggio si mette in mostra pochi minuti dopo con un grande intervento sul tiro potente del numero 7 Cito. Al minuto 84 Jawo ruba palla e serve in mezzo Gagliardi che prova la conclusione, Fontana blocca senza difficoltà. Con il pari di oggi e con la vittoria del Ponsacco (1-0) contro il Ligorna, la Sanremese mantiene la vetta della classifica a più 4 sulle inseguitrici.

           Comunicato pubblicato su Sanremonews il 13/02/2018.

La Gradinata Nord organizza un pullman per l'importante trasferta a Forte dei Marmi contro il Real Forte Querceta. Partenza domenica 18/02 alle ore 10:00 davanti allo Stadio Comunale di Corso Mazzini. Prezzo del pullman € 25,00, prezzo del biglietto € 10,00. Per informazioni rivolgersi al Museo della Sanremese dalle ore 17:15 alle ore 19:15 tutta la settimana. Difendiamo i nostri colori anche fuori dalle mura amiche. Sanremo siamo noi!

               Articolo pubblicato su RivieraSport.it il 14/02/2018.

La nuova area hospitality della Sanremese è realtà. Al “Comunale” è stato inaugurato lo spazio biancoazzurro che accoglie, durante le gare interne della Sanremese, un’area lounge dove gli ospiti potranno allietare i pre-match e l’intervallo, gustando alcuni dei migliori prodotti locali preparati con cura dagli sponsor del progetto. “Cake Mamas” offrirà i suoi dolci di design, una nuova linea prodotta dal Pane di Triora verrà accompagnata dalle tapenade dell’azienda “Clas”, l’agenzia “Grandi Vini” curerà la parte enologica dell’area con alcune delle etichette locali più rinomate e il “Mondo del Caffè” chiuderà una miscela di arabica il momento gastronomico all’insegna della territorialità sanremasca. “Con la presentazione di questo nuovo spazio portiamo a coronamento la prima fase della strategia di restyling del marchio “Sanremese Calcio” – dichiara il direttore marketing Emanuele Capelli – siamo profondamente convinti che in una società moderna l’innovazione debba correre almeno di pari passo rispetto allo sviluppo sportivo”. Sarà l’occasione per professionisti ed aziende di invitare i propri clienti ed i propri partner allo spettacolo sportivo, dibattendo all’interno in un’area riservata di possibilità di business o semplicemente dell’andamento dei biancoazzurri. Un corner dedicato lo avrà il main sponsor della stagione 2017/18 “Finanza e Futuro” del gruppo Deutsche Bank, rappresentato dalla Dott.ssa Chiara Corinni e dal Dott. Alessandro Servetti i quali, in un contesto informale ed amichevole, metteranno a disposizione degli ospiti la loro competenza proponendo soluzioni personalizzate per famiglie ed aziende. L’accesso all’area sarà esclusivamente su invito e regolato dal controllo degli ingressi per garantirne l’esclusività. “Abbiamo inaugurato quest’oggi la versione ‘beta’ di quella che sarà l’area hospitality nella prossima stagione – aggiunge Emanuele Capelli – procederemo con tre eventi pilota sul finire della stagione, cosi da tarare per bene i servizi e far assaporare ai nostri ospiti un’emozione sportiva a 360°. Contiamo di aggiungere ulteriori servizi e migliorare la fruibilità dell’area, ci hanno già contattati diversi potenziali partner per aderire al progetto, abbiamo inoltre in serbo una serie di iniziative che ruoteranno attorno alle sale”. Dopo aver riproposto per il secondo anno consecutivo una linea differente di merchandising legata al team, la Sanremese evolve verso uno store situato all’interno della casa biancoazzurra, che offre la possibilità al tifoso di acquistare un capo ufficiale anche nei giorni infrasettimanali. Regalare a parenti ed amici un indumento della linea “Sanremese Calcio” diventerà cosi ancora più semplice ed immediato. L’area vivrà anche durante la settimana con eventi media e momenti dedicati alla tifoseria. A tal proposito la Sanremese Calcio tiene a ringraziare il gruppo degli ‘Irriducibili Sanremo’ per essersi messo a disposizione con grande entusiasmo, contribuendo in maniera fondamentale alla realizzazione dell’area.

                              ( cliccare sulle fotografie per ingrandirle )

            Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 13/02/2018.

La Sanremese vive il presente e guarda al futuro con la realizzazione della sua area hospitality, collocata all’interno del “Comunale”. Prende vita uno spazio interamente dedicato ai colori biancoazzurri. Il progetto prevede un’interazione completa tra aziende, tifoseria ed addetti ai lavori, vedrà luce non solo nei match domenicali con un area lounge ad invito, ma anche con appuntamenti infrasettimanali, il tutto circondato da immagini e memorabilia che ripercorrono la storia biancoazzurra. Da non dimenticare anche la creazione del primo Store ufficiale, dove i sostenitori potranno acquistare il merchandising della Sanremese, ogni giorno della settimana. Oggi alle 17.30, nel classico orario dello ‘spazio interviste’ al “Comunale”, è in programma la presentazione dell’area hospitality alla presenza della prima squadra, del mister Massimo Costantino e della dirigenza biancoazzurra. L’invito è aperto a tutta la stampa, ai partner del team e anche a tutti i tifosi della nostra Sanremese.

                         PROSSIMO INCONTRO DI CAMPIONATO 

    CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( VENTITREESIMA GIORNATA )

                   Sanremo - Domenica 11/02/2018 - ore 15:00 

               SANREMESE  0                                    ARGENTINA  0


Domenica agrodolce per la Sanremese che al “Comunale” non va oltre lo 0-0 contro l’Argentina, ma resta in testa al Girone E a più 6 sulle inseguitrici. Nella prima frazione di gioco tante occasioni da una parte e dall’altra. Passano solo 8 minuti e Berni ci prova con il mancino, Salvalaggio devia in angolo. Al 12’ grande occasione per la Sanremese. Rotulo serve in profondità Lauria che salta il difensore avversario e serve Lo Bosco. Il numero 9 biancoazzurro prova il cross ma la difesa ospite respinge in angolo. Quattro minuti più tardi su calcio d’angolo di Scalzi la difesa armese respinge, Rotulo prova la conclusione di mancino. Palla alta. Al 20’ Ruggiero tenta il mancino da fuori, Salvalaggio si distende e devia in angolo. Un minuto più tardi Gaudio ci prova di testa, palla a lato per un soffio. 60 secondi più tardi Rotulo serve Gagliardi in mezzo, il numero 11 matuziano conclude al volo, palla alta di poco. Al 34’ il tentativo di Gagliardi finisce debolmente tra le braccia di Mandelli dopo una combinazione in area. Dopo un minuto Lauria si libera con un tocco morbido di un difensore avversario e prova il mancino al volo, la palla esce a fil di palo alla sinistra del portiere. Sanremese ancora pericolosa al 38’ con Rotulo che si smarca in area e tenta la conclusione che però finisce alta sulla traversa. Al 42’ Lo Bosco si gira in area ma il suo tentativo finisce a lato alla destra del portiere. La prima frazione di gioco si chiude al 44’ quando Martelli impegna Salvalaggio, palla in angolo. Nella ripresa l’Argentina si dimostra subito capace di mettere in difficoltà la capolista. Al 47’ il numero 11 Pierini impegna Salavalaggio. Il portiere matuziano, che poi risulterà essere il migliore in campo, viene di nuovo chiamato in causa prima al 55’ su una conclusione di Gaudio, poi al 58’ sulla girata di Vitiello. Al 65’ ancora Salvalaggio protagonista con la parata sul calcio di punizione battuto da Ruggiero. Dieci minuti più tardi la Sanremese protesta per un salvataggio sulla linea del portiere avversario su calcio d’angolo battuto da Lauria. Per il direttore di gara la palla non è entrata. Al minuto 88 Lauria ci prova con una girata su assist di Gagliardi ma la sua conclusione finisce alta. In pieno recupero grande occasione per Jawo. Il numero 25, servito da un traversone di Fiore, prova la soluzione al volo. La palla finisce sul fondo sfiorando il palo alla destra del portiere. Complice il pareggio del Ponsacco e la sconfitta del Real Forte Querceta la Sanremese si mantiene in vetta alla classifica a più 6 sulle dirette inseguitrici.

                         COPPA ITALIA SERIE D ( OTTAVI DI FINALE )  

                  Sanremo - Mercoledì 07/02/2018 - ore 14:30 

              SANREMESE  0                                       GOZZANO  1


Si ferma agli ottavi di finale il cammino della Sanremese nella Coppa Italia di Serie D.La sfida tra le capolista del Girone A e del Girone E vede i piemontesi del Gozzano vincere 1-0 al “Comunale” con una rete di Capogna a metà della ripresa. Primo tempo avaro di emozioni con i due portieri rimasti praticamente inoperosi per 45 minuti. La prima conclusione nello specchio della porta si registra al 16’ quando Magrin tenta dalla lunga distanza, ma la palla finisce tra le braccia del portiere avversario senza particolari complicazioni. Al 22’ Boldini serve in profondità Jawo che viene anticipato dall’uscita bassa di Gilli al limite dell’area. Alla mezz’ora la prima occasione per il Gozzano con la punizione mancina di Perez Moreno che finisce di poco a lato alla sinistra di Pronesti. Le occasioni del primo tempo si esauriscono al 38’ con il tentativo mancino di Scalzi dalla distanza. Palla alta. Nella ripresa le due formazioni si presentano in campo più propositive, alla ricerca del gol. Passa solo un minuto dalla ripresa del gioco quando Segato ci prova con una botta al volo da fuori area, la sua conclusione finisce alta. Al 55’ cross su punizione di Scalzi dalla destra, Castaldo tenta la conclusione di testa da posizione leggermente decentrata, para Gilli. Al minuto 68 il numero 20 ospite Capogna sfiora di testa la rete che poi realizzerà tre minuti dopo. Il vantaggio del Gozzano arriva infatti su assist di Lunardon per lo stesso Capogna che deve solo depositare la palla in rete dall’interno dell’area piccola. La Sanremese si riversa in avanti alla ricerca del pari. Al 73’ conclusione di destro di Scalzi che impegna Gilli in un difficile intervento. Quattro minuti più tardi su punizione di Scalzi dalla sinistra Caboni manca di un soffio l’impatto decisivo con il pallone. Il Gozzano resiste fino al 90’ ai tentativi matuziani e porta a casa la preziosa qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia.

   CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( VENTIDUESIMA GIORNATA )

              Sestri Levante - Domenica 04/02/2018 - ore 15:00 

            SESTRI LEVANTE  0                                SANREMESE  1


La rete di Lauria al minuto 68 regala alla Sanremese il successo sul campo del Sestri Levante. Una vittoria che vale per i matuziani l’allungo in vetta a +6 sulle inseguitrici Real Forte Querceta e Ponsacco, oggi fermate sul pari rispettivamente da Serravezza Pozzi e Massese. Prima frazione di gioco interamente a tinte biancoazzurre. Al 5’ Lo Bosco, dopo una discesa sulla destra, serve Scalzi che dall’interno dell’area di rigore tenta la conclusione, para a terra Adornato. Tre minuti più tardi, su un cross dalla destra, Cacciatore svetta e colpisce di testa, palla alta. Al 16’ la punizione di Scalzi dai 25 metri finisce alta sopra la traversa. Dopo due minuti Scalzi si libera di tre avversari, mette al centro ma la palla sfila, la recupera Lauria che serve Gagliardi e la conclusione del numero 11 biancoazzurro finisce fuori.Al 30’ prova la conclusione ancora Gagliardi, para a terra Adornato. Al 37’ altra occasione per Scalzi su calcio di punizione. Il portiere avversario blocca il tentativo del numero 27. Il primo tempo si chiude con l’ennesima occasione per la Sanremese. È il 44’ quando Gagliardi tenta la conclusione di destro ma la palla tocca il palo e termina la propria corsa sul fondo. Al 58’ la prima chance della ripresa. Lo Bosco ruba palla in area avversaria, serve Lauria in mezzo ma la conclusione del numero 10 matuziano viene respinta prima da un difensore e poi dal portiere. Passano 10 minuti e la Sanremese trova la rete del vantaggio. Su calcio d’angolo Cacciatore colpisce di testa, la palla finisce prima sulla traversa poi sul piede di Lauria che la deposita in rete. Al 75’ ci prova il Sestri Levante con Armato che tenta la conclusione all’altezza del dischetto, palla tra le braccia di Salvalaggio. Dopo pochi secondi la prima occasione in maglia biancoazzurra per Jawo che vede finire il suo tentativo in angolo deviato da un difensore. Al minuto 82 il Sestri Levante rimane in 10 uomini per via dell’espulsione di Orlando, entrato in campo da pochi secondi. A 5 minuti dal termine conclusione potente di Caboni dalla distanza, Adornato si supera e devia sopra la traversa. In pieno recupero l’ultima occasione per la Sanremese con Lo Bosco che entra in area, salta un difensore, tira e Adornato gli nega la gioia del gol con un intervento provvidenziale. Al triplice fischio grande festa per la squadra che è andata a raccogliere il caloroso abbraccio dei numerosi tifosi biancoazzurri presenti oggi al “Sivori” di Sestri Levante. Unica nota negativa della giornata l’infortunio occorso a Costantini in uno scontro di gioco all’inizio della ripresa. Le sue condizioni sono ora in fase di valutazione.

            Articolo pubblicato su RivieraSport il  del 31/01/2018.

Nuovo innesto a centrocampo per la Sanremese. Dalla Feralpi Salò, formazione che milita nel Girone A della Serie C, arriva il centrocampista centrale classe ’98 Giuseppe Boldini. Boldini nella stagione in corso ha all’attivo quattro presenze con la maglia della Feralpi Salò in Serie C. Arriva a Sanremo con la formula del prestito fino al 30 giugno 2018 e sarà a disposizione di mister Massimo Costantino già da domani.

            Articolo pubblicato su RivieraSport il  del 30/01/2018.

E' stato il giorno di Lamin Jawo, il nuovo attaccante della Sanremese arrivato alla corte di mister Costantino da pochi giorni. L'ex attaccante, classe 1995, che in carriera ha vestito le maglie di Vado, Finale, Carpi, Siena e Feralpi Salò arriva nella squadra biancazzurra nel momento migliore della sua stagione, grazie al primato in classifica e il vantaggio di quattro punti su Ponsacco e Real Forte Querceta.

La Gradinata Nord Sanremo organizza un pullman per la delicata trasferta a Sestri Levante di domenica. Inizio dell'incontro fissato per le ore 15:00. Chi fosse interessato può rivolgersi direttamente al “Museo della Sanremese” presso lo Stadio Comunale che eccezionalmente rimarrà aperto tutta la settimana dalle ore 17:15 alle ore 19:15. Facciamo la storia, accorrete numerosi!

     CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( VENTUNESIMA GIORNATA )

                    Sanremo - Domenica 28/01/2018 - ore 15:00 

              SANREMESE  5                                  MONTECATINI  0


Domenica da incorniciare per la Sanremese che supera il Montecatini con un netto 5-0 e approfitta del pareggio del Ponsacco (1-1 contro il Savona) per allungare in vetta a più 4 dalle inseguitrici. Biancoazzurri subito propositivi nei primi minuti della gara. Passano solo 2 minuti dal fischio d’inizio e Gagliardi si rende subito pericoloso. Servito in area da Lauria prova la conclusione, para Cappellini. Passano altri 2 minuti e Scalzi, dopo una cavalcata da metà campo, entra in area di rigore e viene abbattuto da un difensore avversario. L’arbitro indica il dischetto e Lauria segna la rete del vantaggio matuziano. Al 7’ ancora Lauria pericoloso con una conclusione su assist di Lo Bosco, il numero 1 avversario respinge. Al 21’ la Sanremese trova il raddoppio. Lauria si guadagna un calcio di punizione dal limite e Costantini realizza infilando la sfera di potenza nell’angolino basso alla sinistra del portiere. L’ultima azione degna di nota nel primo tempo vede protagonista Gagliardi che, al minuto 33, servito ancora da Lauria dopo un’azione manovrata nella tre quarti avversaria, prova a scodellare la palla in mezzo, ma la sfera termina sul fondo. Al rientro in campo dopo l’intervallo il Montecatini ci prova subito con una conclusione dalla distanza di Bigazzi, Salvalaggio si distende alla propria sinistra e devia in angolo.Al 51’ la Sanremese trova la rete del 3-0. Errore in fase difensiva da parte del Montecatini e Lo Bosco si trova a tu per tu con il portiere avversario, lo scavalca con un tocco sotto e deposita in rete. Tre minuti più tardi il Montecatini si rende pericoloso con la palla scodellata in mezzo da Bigazzi su calcio di punizione. Salvalaggio la respinge e, sulla conclusione del numero 11 avversario Degl’Innocenti, respinge la difesa biancoazzurra. Al 56’ azione rocambolesca del Montecatini in area, Tempesti prova la conclusione di testa e impegna Salvalaggio in una parata plastica sulla propria sinistra. Due minuti più tardi la Sanremese si porta sul 4-0. Azione confusa nell’area del Montecatini, su una palla alta Cacciatore la mette in mezzo di testa e Lauria firma la propria personale doppietta con una spettacolare rovesciata. Al 74’ grande occasione per Caboni che ci prova di testa su assist di Rotulo, para Cappellini. La gara si chiude con la rete di Cacciatore su punizione. Magistrale realizzazione di destro che si infila sotto l’incrocio alla sinistra del portiere.

            Articolo pubblicato su RivieraSport il  del 25/01/2018.

E’ in arrivo un nuovo portiere alla Sanremese in prestito dall’US Gavorrano. Si tratta di Daniel Salvalaggio. Classe ’98, ha alle spalle già una notevole carriera. Ha giocato per la Spezia Calcio, nella Virtus Entella Chiavari e nel Gavorrano. A quanto pare la Sanremese sta cercando di rinforzare ulteriormente la propria squadra dopo il neo acquisto Riccardo Rotulo. E’ stata conclusa infatti oggi la trattativa tra la squadra biancoazzurra e l’US Gavorrano. Il giocatore sarà così a disposizione di mister Costantino.

            Articolo pubblicato su SanremoNews il  del 22/01/2018.

Gli Irriducibili Sanremo vogliono ricordare Felice Aloe morto in questi giorni. Aloe vestì la maglia della Sanremese a cavallo tra gli anni 50' e '60 quando la squadra giocava nel campionato di Serie C. Se ne va purtroppo un altro pezzo di storia della società biancazzurra. Alla famiglia le nostre più sentite condoglianze.

      CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( VENTESIMA GIORNATA )

                   Scandicci - Domenica 21/01/2018 - ore 14:30 

               SCANDICCI  1                                     SANREMESE  3


La Sanremese rialza la testa dopo il passo falso di domenica scorsa al “Comunale”. Con una prova convincente i ragazzi di mister Costantino superano in trasferta lo Scandicci e, approfittando della sconfitta del Ponsacco contro la Rignanese, si portano in vetta alla classifica a più due sulla diretta inseguitrice. La gara di Scandicci si apre con la Sanremese subito in avanti. Dopo solo un minuto di gioco la prima grande occasione con Lo Bosco che si accentra e conclude, il portiere avversario respinge e sul secondo tentativo di Scalzi la palla finisce sul palo dopo una deviazione. Dopo una serie di occasioni da una parte e dall’altra, la Sanremese trova il vantaggio al 30’ con la rete segnata da Scalzi, servito da Lo Bosco dopo una triangolazione al limite dell’area. Passano pochi minuti e la Sanremese ha l’occasione per il raddoppio. Azione dalla sinistra con Anzaghi che si invola e mette la palla in mezzo, il portiere respinge e Lo Bosco in sforbiciata conclude alto. Ma la rete del 2-0 è solo rinviata di pochi minuti. Al 44’ Gagliardi regala infatti il doppio vantaggio ai suoi con un tiro da 30 metri che sorprende il portiere avversario fuori dai pali. Inizia il secondo tempo e Lo Bosco ha subito l’occasione per segnare con una conclusione che finisce alta grazie anche all’intervento provvidenziale del portiere toscano. Lo Scandicci non si abbatte e preme sull’acceleratore senza però creare occasioni di reale pericolo per la retroguardia biancoazzurra. Ma al 61’ i toscani accorciano le distanze direttamente da calcio di punizione con Martini che scavalca la barriera e la mette alle spalle di Radaelli. Passa solo un minuto e la Sanremese ristabilisce le distanze. Calcio di punizione di Costantini dalla sinistra e, dopo un’azione confusa in area, Castaldo la mette in rete. Fino al 90’ prosegue la sfida tra Lo Bosco e il portiere avversario con l’attaccante matuziano più volte pericoloso, senza però riuscire a trovare la gioia personale di giornata. Dopo una serie di occasioni da una parte dall’altra e al termine dei 6 minuti di recupero la gara si chiude sul 3-1 per la Sanremese. Grande festa al 90’ per i molti tifosi arrivati a Scandicci che possono ora festeggiare il sorpasso sul Ponsacco che vale il primo posto in classifica.

          Comunicato Ufficiale Sanremese Calcio del 18/01/2018.

La Sanremese rinforza il centrocampo con l’ingaggio del centrocampista classe 1999 Riccardo Rotulo dall’Akragas, formazione che milita nel Girone C della Serie C. Nonostante la giovane età Rotulo ha già collezionato 14 presenze in due anni tra i professionisti con la maglia dei siciliani. Il giocatore sarà domani a Sanremo per la firma. Riccardo Rotulo arriva alla Sanremese con la formula del prestito fino al 30 giugno 2018.

          Comunicato Ufficiale Irriducibili Sanremo del 16/01/2018.

Gli Irriducibili Sanremo vogliono esprimere il loro cordoglio per la prematura scomparsa di Christian Dal Monte. “Foce”, così come lo chiamavano tutti, è stato un ultras matuziano molto attivo nella prima parte del decennio scorso. Era un vero e proprio leader in quel periodo dove in gradinata nord campeggiava lo striscione Kaos Sanremo. Sia in casa che in trasferta non mancava mai, sempre in prima linea a lanciare cori e a sostenere la squadra. E' stato una personalità importante per la crescita della nuova generazione ultras di quegli anni. Alla famiglia le nostre più sincere condoglianze.