CAMPIONATO SERIE D - GIRONE A - ( TERZA GIORNATA )

                                          PROSSIMO INCONTRO

                   Savona - Domenica 30/09/2018 - ore 15:00

                 SAVONA                                            SANREMESE


        CAMPIONATO SERIE D - GIRONE A - ( SECONDA GIORNATA )

                  Sanremo - Domenica 23/09/2018 - ore 15:00

             SANREMESE   1                            FOLGORE CARATESE   1


Di fronte a circa 600 spettatori la Sanremese fa il suo esordio stagionale al “Comunale”. Le scelte di mister Alessandro Lupo confermano le indiscrezioni della vigilia, in campo dal primo minuto c’è il classe 2002 Francesco Pellicanò, un prezioso prodotto del settore giovanile matuziano. Torna a disposizione Molino, ma va in panchina. In attacco c’è Fall supportato da Scalzi e Pellicanò. Prima frazione di gioco combattuta e giocata con grande agonismo da ambo le parti. La prima occasione degna di nota si registra al 13’ quando Fall ci prova dalla distanza, la palla esce alla destra del portiere. Al 20’ ancora protagonista il numero 29 matuziano che, a metà campo, si libera di tre avversari e serve Scalzi con un gran lancio in diagonale, l’esterno biancoazzurro la mette giù e tenta di servirla in mezzo, ma la difesa ospite respinge. Passano cinque minuti e ci prova Spinosa in progressione da metà campo, ma ritarda troppo il tiro e trova l’opposizione del centrale ospite. Al 31’ primo tentativo per la Caratese con il mancino di Moretti, palla bloccata in due tempi da Manis. Passano sei minuti e un tiro-cross di Scalzi mette in difficoltà Rainero, costretto a deviare sulla traversa. Dal successivo calcio d’angolo si genera l’azione del gol. Rimpallo su servizio di Anzaghi, la sfera finisce sui piedi di Taddei che si inserisce e trafigge in diagonale l’estremo difensore lombardo. È 1-0 Sanremese. Nella ripresa ancora Fall protagonista al 55’ con una grande progressione culminata con l’assist per Pellicanò. Il giovane attaccante tenta la conclusione ma la palla finisce in angolo. Tre minuti dopo occasione per la Caratese con il tiro dalla distanza di Ngom, la sfera esce alla destra di Manis. Gli ospiti rimangono in dieci a metà del secondo tempo per via dell’espulsione (somma di ammonizioni) del numero 21 Perini. Fall ancora pericoloso al 74’ quando, leggermente decentrato, tenta la conclusione a rete ma la palla viene respinta dal portiere lombardo. Al minuto 80 si concretizza una delle leggi non scritte del calcio. È l’ex Cacciatore a firmare il pareggio con un magistrale calcio di punizione che si infila sotto l’incrocio dei pali. L’ex capitano biancoazzurro non esulta. L’ultima azione del match è a due minuti dal termine con Spinosa che, servito da Gagliardi, prova la conclusione la ma sfera finisce sul fondo alla destra del portiere. In uno strano gioco del destino la gara tra Sanremese e Folgore Caratese viene quindi decisa dalle reti dell’attuale capitano biancoazzurro e del centrale difensivo che ha indossato la fascia dei matuziani la scorsa stagione.

                 Articolo pubblicato su RivieraSport il 20/09/2018.

Lo stadio “Comunale” cambia look per l’esordio casalingo della Sanremese grazie all’impegno e al lavoro dei tifosi. I biancoazzurri infatti domenica 23 settembre alle 15 scenderanno in campo contro la Folgore Caratese. La partita sarà valida come seconda giornata del Girone A del Campionato di Serie D. “Un grazie di cuore ai tifosi per il loro lavoro, ennesima dimostrazione d’amore per i colori biancoazzurri – scrive la società sulla sua pagina Facebook – Ci vediamo domenica alle 15 al “Comunale”.

                 Articolo pubblicato su RivieraSport il 19/09/2018.

La Sanremese rinforza la propria rosa con un innesto importante a livello di under. Dopo l'arrivo a sorpresa del ritorno a vestire la maglia biancazzurra da parte di Giorgio Gagliardi, il DS Pino Fava riesce a mettere a segno un colpo per la difesa. A disposizione di mister Lupo, già dal match contro la Folgore Caratese di domenica prossima, ci sarà anche il terzino classe 1999 Pierluigi Montanaro, giocatore che conosce la categoria nonostante la sua giovane età, ingaggiato da svincolato. Montanaro nella scorsa stagione ha vestito la maglia dell'Imolese proprio in Serie D, ma in precedenza ha difeso i colori anche di Lucchese, dove ha esordito a 15 e mezzo in Serie C e della Primavera dell'Empoli.

                 Articolo pubblicato su RivieraSport il 18/09/2018.

Gli Irriducibili Sanremo vogliono esprimere il loro profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Matteo Morselli. Lo sfortunato ragazzo aveva vestito la maglia della Sanremese giocando nel settore giovanile biancazzurro. Alla famiglia le più sentite condoglianze.

         CAMPIONATO SERIE D - GIRONE A - ( PRIMA GIORNATA )

                  Lavagna - Domenica 16/09/2018 - ore 16:00

              LAVAGNESE  2                                    SANREMESE  3


Il campionato della Sanremese inizia con una spettacolare vittoria sul difficile campo della Lavagnese. Una gara tesa e combattuta, risolta da Spinosa al 90’ per la gioia dei tifosi matuziani presenti al “Riboli” di Lavagna. Sanremese in campo senza Molino, infortunatosi ieri durante l’ultimo allenamento prima della partita. Potrebbe tornare a disposizione già per domenica prossima. Gagliardi, appena tornato a Sanremo, va in panchina. La prima occasione del match è per la Lavagnese che colpisce la traversa con il tentativo di testa di Oneto. In un primo tempo molto combattuto ma avaro di occasioni, i bianconeri trovano la rete del vantaggio al 38’ con la potente conclusione di Basso che si insacca alle spalle di Manis. Ma allo scadere della prima frazione i biancoazzurri agguantano il pari. Distrazione difensiva di Fonjock, ne approfitta Taddei che serve Fall per il gol dell’1-1. Nella ripresa la partita si accende. Matuziani pericolosi in un paio di occasioni e abili a difendersi sugli attacchi dei padroni di casa. Al 65’, su un rovesciamento di fronte, la Lavagnese trova il 2-1 con Saccà che trafigge in diagonale Manis. Ma il vantaggio dei bianconeri dura meno di 10 minuti. Ci pensa Scalzi, su rigore al 73’, a ristabilire la parità. Scalzi ancora pericoloso, qualche minuto più tardi, con una sua punizione mancina. La palla esce di poco alla destra del portiere. Sanremese padrona del gioco e, al 90’, può esplodere la gioia dei tifosi matuziani presenti al “Riboli”. Scalzi serve una palla d’oro per vie centrali, Traini la tocca quel tanto che basta per lanciare Spinosa verso la porta. Il numero 8 biancoazzurro firma la rete del definitivo 3-2 con un diagonale millimetrico che tocca il palo interno e finisce in rete.