CAMP. ITALIANO SERIE D - GIRONE A ( QUINDICESIMA GIORNATA)

                                       PROSSIMO INCONTRO 

                  Sanremo -  Domenica 08/12/2019 - ore 15:00

                  SANREMESE                                         FOSSANO


 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI SANREMO DEL 05/12/2019

Gli Irriducibili Sanremo chiamano a raccolta il tifo biancazzurro per le due prossime sfide che attendono la Sanremese. Domenica al Comunale è di scena il Fossano, attualmente terza forza del campionato, che dista un solo punto dai matuziani, mentre mercoledì 11 dicembre, per il recupero e sempre a Sanremo, dovrà passare il forte Prato che occupa attualmente la prima posizione assieme alla compagine biancazzurra. Sarebbe superfluo aspettarsi uno stadio gremito per entrambe le partite, ma lo sappiamo, Sanremo è Sanremo nel bene e nel male, e quindi siamo qui, come di consueto, a fare appelli ai tifosi e alla cittadinanza per far diventare il pubblico il dodicesimo uomo in campo. Occasioni come queste non si ripetono facilmente e quindi niente scuse, la passione passa per il campo e non per la televisione. Buttate telecomandi e pantofole e dirigetevi al Comunale per incitare la nostra amata squadra, perché il pubblico di Sanremo quando vuole sa farsi sentire come già ripetutamente dimostrato in passato. Vogliamo riassaporare la grande gioia di Domenica scorsa, quando abbiamo vinto il Derby contro il Savona tra tanta passione, freddo, vento e pioggia. Noi ci siamo, carichi come non mai, la squadra viaggia a gonfie vele tra coppa e campionato......... vi aspettiamo quindi numerosissimi nel nostro glorioso Comunale per trasformare una settimana anonima in un trampolino verso la storia. Forza Sanre sempre!!!!

 

                   COPPA ITALIA SERIE D - ( QUARTI DI FINALE )

                  Seravezza -  Mercoledì 04/12/2019 - ore 15:30

                SERAVEZZA  1                                    SANREMESE  1 

                                    ( 3-4 dopo i calci di rigore )


Allo stadio “Buon Riposo” va in scena l’atteso match dei quarti di finale di Coppa Italia di serie D tra il Seravezza Pozzi e la Sanremese. Tra i toscani esordio in attacco dal primo minuto per il neo acquisto Domenico Vitiello, ex di turno. Non ce la fa Bedini a causa di un problema alla caviglia, il centrocampista parte dalla panchina. Nella Sanremese restano a casa l’infortunato Pici e lo squalificato Demontis, insieme a Morelli, Manes e Bellanca. Spazio ad un po’ di turn over: rispetto alla formazione base degli ultimi tempi in campionato dentro dall’inizio Scarella, Calderone e Fenati. Maglia da titolare anche per l’ultimo arrivato Gagliardi che aveva già esordito domenica negli ultimi minuti del derby di Savona. Nel primo tempo la gara è molto combattuta. Dopo una prima iniziativa di Scalzi, passa subito in vantaggio all’11’ il Seravezza con Bongiorni. La Sanremese non ci sta e cerca prontamente di trovare il pareggio, ma i matuziani devono stare attenti perché Grassi al 21’, per poco non trova il gol del raddoppio. I biancoazzurri non demordono e proprio sul finale del tempo trovano il pareggio con uno spunto del giovane Calderone. La ripresa si apre con le prime mosse degli allenatori. Nella Sanremese al 57’ Maggi e Likaxhiu rilevano Scarella e lo stesso Calderone. Nei primi venti minuti della seconda frazione, tra il 50’ e il 68’, i verdeazzurri sfiorano per due volte la rete con Bongiorni e il neo entrato Frugoli che al 66’ prende il posto di Vitiello. Mister Ascoli prova a vincere la partita e inserisce anche Spinosa e Lo Bosco per Gagliardi e Fenati. Nel Seravezza entra invece Podestà per l’ottimo Bongiorni e poi nel finale c’è spazio anche per Lucaccini e Marinai per Bortoletti e Maccabruni. Nonostante i quattro minuti di recupero, il risultato non si sblocca. Finisce 1-1. Per la terza volta su quattro gare in questa edizione della Coppa Italia i biancoazzurri si giocano il passaggio del turno ai calci di rigore. Dal dischetto succede di tutto: sbagliano Granaiola, Colombi, Lo Bosco e Marinai, Scalzi no e si va ad oltranza. Altro errore clamoroso di Giordani che manda il pallone sul palo. Bregliano invece è freddissimo e non fallisce il tiro decisivo. La Sanremese va in semifinale dove affronterà nella doppia sfida, il 29 gennaio e il 12 febbraio 2020, la Folgore Caratese che ha superato 2-1 l’Union Feltre.

 CAMP. ITALIANO SERIE D - GIR. A ( QUATTORDICESIMA GIORNATA)

                    Savona -  Domenica 01/12/2019 - ore 14:30

                  SAVONA  1                                      SANREMESE  2


Clima invernale al Bacigalupo che apre i battenti per la prima volta in questa stagione: piove a dirotto e fa abbastanza freddo. Il campo però è in discrete condizioni, almeno all’inizio della gara. Il Savona arriva al derby col morale a mille dopo la vittoria di Ligorna. Assenti Fricano e Tripoli. Nella Sanremese non c’è l’infortunato Pici. Torna titolare dal primo minuto Lo Bosco, il nuovo acquisto Gagliardi parte dalla panchina. La gara inizia su ritmi altissimi: le due squadre si aggrediscono fin dalle prime battute. Il primo tiro degno di nota è del Savona al 10’ con Siani, Caruso blocca senza problemi. Un minuto dopo ci prova dalla destra Giovannini, la palla termina sul fondo non di molto. La Sanremese risponde al 23’: Spinosa lavora un pallone sulla sinistra e serve Taddei, il capitano controlla e dal limite, in posizione centrale, lascia partire un bolide che sfiora il palo alla destra del portiere per questione di centimetri. Il match si sblocca al 31’: Scalzi fa partire un contropiede fulmineo, Lo Bosco mette Spinosa a tu per tu con il portiere, il numero dieci biancoazzurro dribbla Vettorel e, nonostante il ritorno dell’estremo difensore, deposita la sfera nella porta sguarnita. Sanremese in vantaggio! La reazione del Savona non si fa attendere: passano dieci minuti e gli striscioni, oggi in maglia gialla, pareggiano: calcio di punizione da metà campo di Albani, la palla spiove nel cuore dell’area, Ghinassi anticipa tutti di testa e fa secco Caruso. Savona – Sanremese 1-1. L’ultima emozione della prima frazione è ancora di marca savonese: Giovannini di testa, spostato sulla destra, impegna da pochi passi Caruso, la palla velenosa viene deviata in angolo dal portiere matuziano. Il secondo tempo si apre con i fuochi d’artificio: il Savona al 48’, dopo un paio di cross pericolosi dalla destra e dalla sinistra con relative mischie in area, colpisce il palo con Siani in acrobazia, la difesa biancoazzurra si salva. Due minuti dopo vengono espulsi per proteste dalla panchina il tecnico in seconda della Sanremese Correale e il mister del Savona De Paola. Al 53’ Castellana, non al meglio, è costretto a uscire; al suo posto entra David. Un minuto dopo Scalzi penetra in area dalla destra e semina il panico nella retroguardia savonese, ma la sua conclusione si perde sul fondo. Al 60’ ci prova ancora il Savona: Disabato tira dalla sinistra, respinge Caruso, sulla palla irrompe Siani, ma la sua conclusione viene rimpallata da Maggi e Caruso si salva ancora. Al 61’ esce Likaxhiu, dentro Calderone. Tre minuti dopo nel Savona prima Obodo rileva D’Ambrosio, poi Amabile prende il posto di Buratto. Al 70’ mentre l’intensità della pioggia aumenta sempre di più, come un lampo, arriva il secondo gol della Sanremese. L’azione è fulminea: Lo Bosco si accentra e taglia per Spinosa, il numero dieci va via sul filo del fuorigioco e con un bel tiro che si insacca a mezz’altezza trafigge Vettorel. Per il centrocampista laziale è il secondo gol in una giornata da ricordare. Tra il 75’ e il 77’ entrano Fenati e Mehic, escono Scalzi e Albani. Al Savona al 76′ viene annullato un gol per sospetta posizione di fuorigioco ad Amabile, sulle proteste dei padroni di casa l’arbitro Castellone è irremovibile. All’87’ ci prova ancora Siani dal limite, la sua conclusione si perde sul fondo. Mister Ascoli opera nel finale altre due sostituzioni: entrano Gagliardi e Colombi, escono Spinosa e Lo Bosco. Il Savona ci prova ancora nel recupero, ma il risultato non cambia. La Sanremese, espugna il Bacigalupo, si aggiudica il derby e continua la sua corsa. Tre punti fondamentali per i matuziani che mercoledì saranno di nuovo in campo a Seravezza per i quarti di finale di Coppa Italia.

           Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it  il 27/11/2019.

Il Dipartimento Interregionale della LND, in seguito ad accordi intercorsi tra i club, ha ufficializzato le date e gli orari dei prossimi impegni della Sanremese. Seravezza Pozzi – Sanremese, gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia di Serie D, si giocherà mercoledì 4 dicembre allo stadio 'Buon Riposo' di Seravezza, con inizio alle ore 15:30. Sanremese – Prato, recupero della tredicesima giornata di campionato, si giocherà invece mercoledì 11 dicembre, con inizio alle ore 15:00.

           Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it  il 26/11/2019.

Primi movimenti di mercato in casa biancoazzurra. Giorgio Gagliardi, centrocampista offensivo, classe 1994, è un nuovo giocatore della Sanremese. Il calciatore rientra alla base dopo aver disputato la prima parte della stagione in prestito al Vado (10 presenze, 2 gol). Contestualmente saluta i compagni e i tifosi matuziani l’attaccante Domenico Vitiello. Il calciatore ha risolto consensualmente il contratto con il club e nei prossimi giorni sarà libero di legarsi ad un’altra squadra. A Vitiello vanno i più sinceri auguri da parte della dirigenza per il proseguimento della sua carriera. Gagliardi ha svolto oggi il primo allenamento insieme con il resto della rosa.

CAMPIONATO ITALIANO SERIE D-GIR. A ( TREDICESIMA GIORNATA)

                             RINVIATA PER ALLERTA METEO

                 Sanremo -  Domenica 24/11/2019 - ore 15:00

                  SANREMESE                                           PRATO


           Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it  il 23/11/2019.

In seguito al prolungamento dell’Allerta Rossa fino alle 15 di domani, la Sanremese Calcio comunica che la gara con il Prato, su disposizione del Dipartimento Interregionale della LND, è stata rinviata a data da destinarsi. I motivi vanno ricercati nell’impossibilità di usufruire fino alle 15 dello stadio Comunale e nella difficoltà, a causa del forte maltempo, da parte del Prato di raggiungere la città di Sanremo.

           Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it  il 21/11/2019.

Il Dipartimento Interregionale della L.n.d. ha disposto per sorteggio che la gara tra Asd Seravezza Pozzi Calcio e Sanremese Calcio, valida per i quarti di finale di Coppa Italia di serie D, si giocherà mercoledì 4 dicembre 2019 allo stadio “Buon Riposo” di Seravezza, con inizio alle ore 14:30.

Gli Irriducibili Sanremo esprimono il loro dolore per la prematura scomparsa, a soli 5 anni, della piccola Victoria, figlia del calciatore Michael Cruciani in forza alla Lucchese. In questi terribili momenti non contano più colori, non contano più simboli. Alla famiglia le nostre più sentite condoglianze.

 

           Articolo pubblicato su SanremoNews  il 20/11/2019.

In vista dello scontro al vertice con il Prato, la società biancoazzurra ha in cantiere diverse iniziative per invogliare la gente a venire allo stadio. Domenica le due squadre saranno accompagnate all’ingresso in campo da alcuni ragazzi del settore giovanile. Le squadre, i tecnici e i dirigenti del vivaio matuziano saranno presenti al gran completo in Gradinata. Per far sentire il calore della città ai ragazzi di mister Ascoli, la Sanremese apre le porte dello stadio Comunale anche a tutte le società sportive, non solo calcistiche, di Sanremo: tutti i tesserati fino ai 14 anni entreranno gratis, gli altri ed eventuali accompagnatori potranno acquistare il biglietto di Gradinata a soli 5 euro, come da prevendita presso gli esercizi convenzionati. I dirigenti delle società che intendono aderire dovranno recarsi sabato mattina, dalle 10 alle 12, presso la segreteria dello stadio Comunale con un apposito elenco dei nominativi e la relativa quota per ritirare i tagliandi. Si invitano tutti i tifosi che hanno a cuore le sorti della Sanremese a venire allo stadio con una sciarpa, una maglia o una bandiera per colorare di biancoazzurro il Comunale e per rinverdire i fasti di un tempo. Intanto, questo pomeriggio la Sanremese ha ripreso la preparazione in vista della gara di domenica prossima con il Prato. La squadra si è ritrovata al Comunale e poi ha svolto la seduta a Santo Stefano al Mare. L’allenamento, dopo una fase di riscaldamento e un torello a metà campo, è stato completamente dedicato alla parte atletica. Unico assente il difensore Klajdi Pici che rientrerà soltanto giovedì dopo gli impegni con la Nazionale Albanese Under 19.

 COMUNICATO UFFICIALE IRRIDVCIBILI SANREMO DEL 19/11/2019

Ormai ci siamo. Mancano pochi giorni al tanto atteso big-match tra Sanremese e Prato, le due compagini che, assieme alla Caronnese, occupano il primo posto nel Campionato di Serie D - Girone A. L'obiettivo per i biancazzurri deve essere solamente la vittoria per dare un messaggio forte alle nostre avversarie e proseguire la striscia positiva dell'ultimo periodo. Domenica pertanto dobbiamo essere più che mai vicini alla nostra squadra per continuare a credere in un sogno che si può finalmente realizzare. I pratesi dovrebbero giungere in città numerosi, o almeno è quello che ci si aspetta vista l'importanza dell'incontro. Noi domenica dobbiamo essere il dodicesimo uomo in campo senza se e senza ma, il Comunale non deve essere territorio di conquista come già successo in questo campionato. La Gradinata Nord chiama a raccolta tutta la tifoseria biancazzurra affinché questa possa diventare una di quelle domeniche da tramandare ai posteri. Chiediamo a tutti, pertanto, di presentarsi al campo almeno mezz'ora prima dell'inizio della gara, onde permettere di realizzare una degna coreografia che è attualmente in fase di preparazione. Il nome Prato accende inevitabilmente nei nostri cuori indimenticabili ricordi legati a quel lontano 9 giugno 1979 quando la nostra Sanre vincendo nettamente 3 a 0 raggiunse l'incredibile traguardo della Serie C1. Ma oggi è il momento di non vivere più soltanto di ricordi ma, di riscrivere la storia di una società che è rimasta fin troppo tempo ai margini del calcio che conta. Da Sanremo non si passa! Forza vecchio cuore biancazzurro!