Articolo pubblicato su SanremoNews il 29/03/2020.

Gli Irriducibili Sanremo si stringono con affetto attorno a Giancarlo Riolfo colpito in queste ore dalla perdita del padre. Riolfo ha militato nella Sanremese come giocatore dal 1990 al 1998 e poi nel periodo 2000-2002 vestendo la maglia biancoazzurra in varie categorie, dalla Promozione fino alla Serie D. Come allenatore ha guidato recentemente i matuziani nella Stagione 2016/2017 in Serie D. A Giancarlo e alla famiglia le nostre più sentite condoglianze.

           Articolo pubblicato su CalcioFlashPonente il 21/03/2020.

La Gradinata Nord Sanremo comunica che, in data odierna, è stato effettuato il bonifico dell’importo di euro 1.150,00 destinato, come donazione, all’ospedale di Sanremo per far fronte a qualsiasi genere di attrezzatura per combattere questa maledetta malattia invisibile, nota come Covid19. Non è di certo una grande somma, ma ci auguriamo tutti quanti che possa servire per salvare qualsiasi vita umana. Ringraziamo tutti i ragazzi del Gruppo ( 1904, Irriducibili ), i semplici tifosi, la gente comune ed in maniera particolare i ragazzi del Fantafrog’s di Arma di Taggia che hanno deciso di destinare le quote del loro fantacalcio per questa iniziativa. SANREMO  INSIEME VINCEREMO LA BATTAGLIA!!!

Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, riunitosi in data odierna, preso atto della situazione verificatasi a seguito dell’emergenza sanitaria in conseguenza del diffondersi del “Coronavirus” denominato COVID -19, tenuto conto di quanto previsto dal D.P.C.M. 8.3.2020 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, edizione straordinaria, n. 59 dello stesso 8.3.2020, rilevato che, oltre alle indicazioni contenute nel citato provvedimento, appare opportuno tener conto delle raccomandazioni fornite dall’Istituto Superiore di Sanità circa la necessità di adottare comportamenti che siano tesi a limitare le occasioni di eventuale contagio, mantenendo tra l’altro una distanza interpersonale di almeno un metro, valutata la necessità di garantire in primo luogo la tutela della salute di tutti coloro che, a vario titolo, sono interessati all’attività calcistica dilettantistica organizzata dalla L.N.D., tenuto conto, altresì, dei provvedimenti che hanno determinato una limitazione anche della libera circolazione delle persone in alcune zone del territorio nazionale, ha deliberato di sospendere, con effetto immediato e sino a tutto il 3 Aprile 2020, l’attività organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti sia a livello nazionale che territoriale. La notizia è stata diffusa attraverso il comunicato ufficiale n° 273 del 9 marzo 2020.  Il Presidente della L.N.D., inoltre, se la situazione non dovesse migliorare, potrà adottare eventuali provvedimenti che si rendessero necessari in base ad ulteriori indicazioni provenienti dalle Autorità sanitarie e, comunque, contenute in successivi provvedimenti legislativi. Preso atto delle decisioni della LND, la Sanremese Calcio comunica di aver sospeso l’attività della prima squadra (allenamenti e gare amichevoli anche a porte chiuse) fino a data da destinarsi.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 05/03/2020.

E' stato respinto dalla Corte Sportiva d'Appello Nazionale il ricorso presentato dalla Sanremese, dopo la sconfitta a tavolino (0-3) inflitta dopo la semifinale di andata di Coppa Italia di Serie D contro la Folgore Caratese. Ora si attende la decisione del Dipartimento Interregionale della LND, per l'ufficializzazione del luogo e della data della gara di ritorno.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 05/03/2020.

Il Dipartimento Interregionale della LND, considerando le ultime disposizioni del Governo sull’emergenza Coronavirus, ha appena disposto con il comunicato n° 109 del 5/03/2020 un ulteriore provvedimento sulla prossima giornata di campionato. Domenica 8 marzo sono rinviate a data da destinarsi tutte le gare in programma nei gironi A, E, G, H e I. Ghivizzano – Sanremese quindi non verrà disputata. La LND ha annullato anche il calendario dei recuperi inizialmente stilato due giorni fa con il comunicato n° 106. A questo punto, a meno di ulteriori sviluppi che saranno resi noti nei prossimi giorni, non si dovrebbe giocare fino al prossimo 22 marzo.

CAMP. ITALIANO SERIE D - GIRONE A (VENTISETTESIMA GIORNATA)

                                      PARTITA RINVIATA

                 Ghivizzano - Domenica 08/03/2020 - ore 14:30

                GHIVIZZANO                                       SANREMESE


Su "La Stampa" del 04/03/2020 è uscito un Articolo dedicato al "Museo della Sanremese" allestito da noi Irriducibili presso lo Stadio Comunale dal 2014. Cliccare sull'Articolo per ingrandirlo.

            Articolo pubblicato su SanremoNews il 03/03/2020.

Clamorosa doppia separazione in casa Sanremese. La società matuziana ha effettuato la risoluzione consensuale con gli attaccanti Matteo Colombi e Andrea De Iulis. Questo il comunicato del club: "La società matuziana ringrazia i calciatori per la professionalità dimostrata in questi mesi e augura a entrambi le migliori fortune".

 CAMP. ITALIANO SERIE D -GIRONE A ( VENTISEIESIMA GIORNATA )

                                         PARTITA RINVIATA

                  Sanremo - Domenica 01/03/2020 - ore 15:00

                  SANREMESE                                            CASALE  


             Articolo pubblicato su SanremoNews il 25/02/2020.

Claudio Marchisio. E' questo il nome che nelle ultime ore si accosta sempre di più alla trattativa legata alla cessione della società della Sanremese Calcio. L'ex centrocampista della Juventus infatti potrebbe associarsi alla famiglia Sturaro nell'acquisto della società matuziana, o perlomeno delle sue quote. Marchisio infatti non è del tutto estraneo alle gradinate biancoazzurre, dalle quali, per questioni extra calcistiche, aveva avuto modo di assistere ad una partita allo stadio Comunale. All'interno della trattativa però, secondo voci che circolano nell'ambiente, ci potrebbe essere un altro imprenditore interessato ad acquistare il club matuziano. Sempre secondo rumors si tratta di un personaggio di spicco legato a un club attualmente militante nelle prime posizioni del campionato di Serie C. La proposta in questo caso pare però essere ancora al vaglio. 

             Articolo pubblicato su SanremoNews il 24/02/2020.

Abbiamo interpellato la Regione Liguria per avere maggiori delucidazioni sull'ordinanza emessa poche ore fa in merito alle misure preventive anti coronavirus. Non era infatti inizialmente chiaro se il blocco dell'attività sportiva comprendesse anche gli allenamenti quotidiani all'interno delle strutture comunali. Tale misura potrà essere eventualmente intrapresa da parte delle singole amministrazioni tramite apposita ordinanza. Al momento resta confermata l'attività sportiva privata, ad esempio in palestre o piscine (anche in questo caso salvo ordinanze di chiusura dei comuni). Come già comunicato vengono d'ufficio annullate fino al primo marzo tutte le manifestazioni sportive (partite, tornei etc.) aperte al pubblico. A creare particolare confusione è stata la bozza, circolata su social e chat, dell'ordinanza che inizialmente annunciava la sospensione dell'attività ludica e sportiva. L'ordinanza ufficiale, firmata dal governatore Toti, invece, conferma "La sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico, di qualsiasi natura". Tale bozza non va presa quindi in considerazione.

CAMP. ITALIANO SERIE D -GIR. A ( VENTICINQUESIMA GIORNATA )

                     Borgosesia - Sabato 22/02/2020 - ore 15:30

              BORGOSESIA  1                                   SANREMESE  0


Borgosesia e Sanremese si affrontano al Comunale della cittadina piemontese nell’anticipo del sabato della venticinquesima giornata. Dopo la sconfitta interna con il Ghivizzano e il pareggio di Ligorna la squadra allenata da Marco Didu va in cerca di un risultato importante per aumentare il distacco dalla zona play out e per tentare il sorpasso proprio ai danni dei matuziani, che hanno un solo punto in più in classifica. Il tecnico Didu deve fare a meno dello squalificato Saltarelli. Riflettori puntati sul numero dieci Ravasi, autore finora di 15 centri in campionato, che gioca con una vistosa maschera protettiva. In casa biancoazzurra out per problemi fisici Demontis, Pici e Maggi; Scalzi non al meglio parte dalla panchina. Dentro dal primo minuto Ponzio, Bregliano (che rientra dalla squalifica) e Manes in difesa, Lo Bosco e Gagliardi in attacco. Dopo una fase iniziale di studio, il primo pericolo al 7’ è di marca Sanremese: Spinosa con un tocco delizioso mette Lo Bosco davanti al portiere, la conclusione di prima intenzione del numero nove viene respinta in angolo da Iali che chiude lo specchio con una provvidenziale uscita. Al 15’, sugli sviluppi di un corner, la palla buona nel cuore dell’area piccola capita a Gagliardini, ma la girata del difensore termina alta sulla traversa non di molto. Passano cinque minuti e Spinosa ci riprova su punizione dai venticinque metri, il suo tiro termina sull’esterno della rete. Al 24’ ancora Sanremese vicina al gol: cross di Bregliano dalla destra, Gerace sotto misura, pur sbilanciato, colpisce di testa, la palla si perde sul fondo. Ci sarebbero anche gli estremi per un calcio di rigore ma l’arbitro Schiavon lascia correre. Un minuto dopo Bregliano sfonda ancora da destra, mette un pallone pericoloso in mezzo, Iali, sempre molto attento, sbroglia la matassa anticipando gli attaccanti biancoazzurri e liberando la propria area. Quello degli ospiti, molto ben messi in campo, è un autentico monologo. Il Borgosesia cerca di contenere e prova a ripartire in contropiede ma senza costrutto. Al 31’ Spinosa, assai ispirato quest’oggi, pesca sulla sinistra Gerace, il terzino entra in area e cerca di anticipare l’uscita di Iali, tuttavia la mira è imprecisa. Il primo tiro verso la porta di Caruso, seppur velleitario, giunge al 32’ ad opera di Castelletto, la palla sfila sul fondo senza che nessuno possa intervenire. Al 35’ ci prova Gagliardi dai trenta metri, Iali respinge, poi la conclusione di Spinosa viene respinta dalla schiena di un difensore granata. Al 42’ Caruso deve compiere la prima parata di giornata deviando oltre la traversa una conclusione velenosa dal limite di Ferrandino. Al 45’ Iali blocca invece a terra un tiro da lontano di Likaxhiu. È l’ultima emozione di un primo tempo di chiara marca Sanremese. Si va al riposo sullo 0-0, ma il pareggio sta decisamente stretto alla squadra di Ascoli. Il primo spunto della ripresa al 47’ è di Ravasi, l’attaccante si gira in area in mezzo ad un nugolo di avversari ma conclude sul fondo. Due minuti dopo la Sanremese opera il primo cambio: Scalzi prende il posto di Gagliardi e si posiziona sulla destra in attacco. Al 51’ Ferrandino cerca di spaventare i biancoazzurri con un lodevole spunto personale, il suo tiro però termina alto sulla traversa. Il Borgosesia sembra più convinto dei propri mezzi e alza il baricentro: al 54’ Rizzo impegna severamente Caruso con una bordata dai venticinque metri, il portiere biancoazzurro ben piazzato respinge con i pugni. Al 58’ altra occasionissima per la Sanremese: Bregliano penetra centralmente in area, ma la sua conclusione termina sull’esterno della rete. I padroni di casa replicano tre minuti dopo: punizione di Castelletto, colpo di testa di De Letteriis, Caruso smanaccia in angolo sulla linea di porta. Al 65’ Renolfi, lasciato solo in area dopo un rimpallo, spara di prima intenzione verso la porta di Caruso, la palla termina sul fondo. Al 70’ secondo cambio per i matuziani: Calderone rileva Gerace. Due minuti dopo nel Borgosesia Barrella prende il posto di Renolfi. Al 76’ altra azione degna di nota dei padroni di casa: Ravasi controlla in area sulla sinistra, riesce a girarsi nonostante la marcatura di due uomini e tira verso la porta, Caruso non trattiene, poi il portiere è bravo in tuffo a bloccare il pallone evitando il tap in vincente di Iannacone. Un minuto dopo ancora Ravasi colpisce di testa in area, Caruso blocca sicuro. Al 78’ dentro De Iulis, fuori Lo Bosco. Nel Borgosesia dentro Cirigliano, esce Bigotto. Il match si sblocca all’80’: Ravasi riceve palla sulla sinistra, si accentra e lascia partire un destro col contagiri che si insacca nell’angolino basso alla destra di Caruso. 1-0 Borgosesia! Per il bomber granata è il sedicesimo centro in campionato. All’84’ terza sostituzione per i padroni di casa: dentro Matera per Rizzo. Due minuti dopo Tagliapietra prende il posto di Ferrandino. La risposta della Sanremese arriva tra l’87’ e l’88’: prima Likaxhiu impegna severamente Iali con un tiro dal limite, il portiere salva in angolo; sugli sviluppi del corner Ponzio e De Iulis non trovano il bersaglio in mischia. Al 90′ applausi a scena aperta per Ravasi che lascia il campo, al suo posto c’è spazio per Probo. Nonostante i cinque minuti di recupero non accade più nulla. Finisce 1-0 per il Borgosesia che supera in classifica i biancoazzurri. Il periodo no dei matuziani sembra non avere più fine.

           Articolo pubblicato su SanremoNews il 19/02/2020.

Domenica scorsa l’ennesima sconfitta, poi le dimissioni dell'allenatore (respinte dalla società) ed oggi la possibile cessione ad un gruppo imprenditoriale interessato. E' una settimana davvero ‘pregna’ per la Sanremese, il sodalizio biancoazzurro che gioca nel campionato di Serie D e che, dopo un inizio di stagione particolarmente velleitario con la dichiarata volontà di fare il salto di categoria, si ritrova anche fuori dalla lotta play-off. Questa mattina il nostro giornale sportivo aveva pubblicato la notizia relativa all'ufficializzazione di corso Mazzini di voler mettere in vendita la società. Poi la conferma del Direttore sportivo, Pino Fava, ed ora anche chi sarebbe intenzionato all'acquisto. Si tratta della famiglia Sturaro, ovviamente legata a Stefano, calciatore del Genoa ed ex Juve, che è anche all'interno dell'Ospedaletti, società che milita nel campionato di Eccellenza. La società matuziana potrebbe essere ceduta a breve, dopo una giornata intensa con la proprietà impegnata a sentire vari interlocutori. Ora rimane da capire se la famiglia Sturaro sia intenzionata ad intervenire da sola o se ci possano essere altri investitori che vogliano partecipare. A Sanremo, nonostante l’impegno di questi anni della famiglia Del Gratta, da tempo serve un’inversione di tendenza sul calcio per una città che è al centro delle attenzioni nazionali per molte cose, ma a cui manca una squadra dello sport più famoso che possa essere all'avanguardia. Da tempo si pensa che Sanremo non possa, per il nome che ha, essere due o tre categorie indietro all'Entella o lo Spezia che, con investitori importanti e programmi a lunga scadenza, siano ad un passo dall'olimpo del calcio, dove si trovano anche squadre come Pordenone e Cittadella, senza mai dimenticare il Chievo. Ora, tra i tifosi biancoazzurri nasce una nuova speranza per il futuro e sono molti i messaggi che viaggiano in queste ore sui social, dopo le notizie di oggi.

           Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 17/02/2020.

In seguito al confronto avvenuto questo pomeriggio all’interno dello spogliatoio prima della ripresa degli allenamenti, la squadra per l’ennesima volta dichiara di essere all’unanimità dalla parte del mister ed è sicura che Nicola Ascoli sia la persona più adatta, per capacità morali e tecniche, a tirare fuori la Sanremese dalla crisi di risultati che ha caratterizzato l’inizio del girone di ritorno.