CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A ( SETTIMA GIORNATA )

                                      PROSSIMO INCONTRO 

                     Gozzano - Mercoledì 20/10/2021 - ore 15:00

                    GOZZANO                                         SANREMESE   


  CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A ( SESTA GIORNATA )

                     Sanremo - Sabato 16/10/2021 - ore 16:00

               SANREMESE  2                                       SALUZZO  0   


Nell’anticipo della sesta giornata al Comunale di fronte Sanremese e Saluzzo. Mister Andreoletti squalificato segue la gara dagli spalti, in panchina c’è il suo secondo Correale. Out Maglione e Pellicanò, torna dal primo minuto Larotonda dopo aver scontato il turno di stop inferto dal giudice sportivo. Spazio dal primo minuto in difesa ad Aita, conferma per Gatelli al posto di Mikhaylovskiy non ancora al top. Nel Saluzzo esordio dal primo minuto del neo acquisto Marc Lewandowski in attacco. Al primo affondo, dopo neanche un minuto, ci prova subito Gagliardi, tiro rimpallato. Al 10’ la Sanremese passa: tiro di Anastasia dalla destra, Virano si salva, l’azione prosegue, Vita colpisce la traversa di testa, irrompe Larotonda e ribadisce in gol! Sanremese – Saluzzo 1-0! Il Saluzzo non ci sta e al 12’ costruisce subito due occasioni: prima Lewandowski calcia alto una punizione dal limite; poi Gerthoux di testa sottomisura non inquadra il bersaglio. Al 13’ un diagonale di Anastasia finisce a lato. Al 18’ Lewandowski ci riprova da lontano, palla alta. Al 19’ tiro dal limite di Larotonda, pallone fuori di poco. Al 20’ la Sanremese reclama un calcio di rigore: Gagliardi tira, la palla sembra sbattere sul braccio di un difensore del Saluzzo, l’arbitro non indica il dischetto ma assegna punizione in favore degli ospiti. Al 24’ punizione dal limite di Gagliardi, palla sulla traversa. Che occasione! Al 25’ altra occasionissima per i matuziani: angolo di Gagliardi, Vita tutto solo di testa spedisce alto sopra la traversa. Al 31’ rovesciata di Anastasia nel cuore dell’area ospite, Virano blocca. Il raddoppio della Sanremese, più che meritato, arriva al 37’: sugli sviluppi di un corner penetrazione di Anastasia dalla destra, la palla resta viva, il più lesto ad arrivare sulla sfera è di nuovo Larotonda che in scivolata trafigge per la seconda volta Virano. Sanremese – Saluzzo 2-0! Al 39’ Gerthoux si libera per il tiro, entra in area e calcia verso la porta, Malaguti si distende e respinge sicuro. Il tempo si chiude al 43’ con una girata dal limite di Vita che finisce a lato. Nella ripresa dopo due minuti Poppa calcia alto di potenza dal limite. Subito dopo prima sostituzione per la Sanremese: entra Nouri, esce Aita. Al 52’ Saluzzo ancora pericoloso: punizione dal limite di Lewandowski, palla sul montante! Al 57’ tiro sottomisura di Testardi, Malaguti respinge di piede. Al 59’ secondo cambio per la Sanremese: entra Orefice, esce Anastasia. Al 65’ terza sostituzione per i matuziani: entra Giacchino, esce Gemignani. Al 69’ Gagliardi serve Vita al limite, tiro del numero undici, palla fuori. Al 74’ cambio in attacco: Vita esausto esce, entra al suo posto Ferrari. Due minuti dopo Scalzi prende il posto di Valagussa. All’82’ Scalzi sigla il tris con un tiro magistrale, ma l’arbitro annulla probabilmente per fuorigioco di Ferrari su segnalazione del guardalinee. Nonostante i cinque minuti di recupero il risultato non cambia più fino al termine. La Sanremese vince 2-0 e porta a casa altri tre punti che danno continuità al successo di Fossano. Mercoledì, nel turno infrasettimanale, si va in trasferta a Gozzano.

                 Articolo pubblicato su ImperiaNews il 13/10/2021.

La Questura di Imperia ha raggiunto un ulteriore risultato positivo nella repressione dei comportamenti violenti in occasione di manifestazioni sportive a conclusione degli accertamenti condotti dalla Divisione Anticrimine della Questura, adottando e notificando due provvedimenti di divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono le manifestazioni sportive (DASPO) nei confronti di due ultras della squadra Sanremese. Il provvedimento si è reso necessario a seguito delle denunce presentante nei confronti dei due tifosi da parte della Digos della Questura, a seguito dei forti momenti di tensione vissuti nelle fasi antecedenti all’ingresso allo stadio tra le due tifoserie in occasione dell’incontro di calcio “SSD Sanremese Calcio srl – A.S.D. Imperia ”, svoltosi in data 22 settembre 2021 presso lo stadio comunale “Nino Ciccione”. I provvedimenti vietano ai tifosi di accedere per un periodo rispettivamente di due e di quattro anni, a decorrere dalla data della prima manifestazione successiva alla notifica all’interessato, l’accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni calcistiche di qualsiasi serie e categoria in Italia ed all’estero, nonché partite amichevoli. Trattasi di misure di prevenzione, di esclusiva competenza del Questore, caratterizzate dall’applicabilità a categorie di persone che versino in situazioni sintomatiche della loro pericolosità per l’ordine e la sicurezza pubblica, con riferimento ai luoghi in cui si svolgono determinate manifestazioni sportive, ovvero a quelli, specificatamente indicati, interessati alla sosta, al transito o al trasporto di coloro che partecipano o assistono alle competizioni stesse. La posizione di altri tifosi che hanno tenuto comportamenti non corretti in occasione delle manifestazioni sportive è all’attenzione del Questore.

  CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A (QUINTA GIORNATA)  

                     Fossano - Domenica 10/10/2021 - ore 15:00

                 FOSSANO  2                                     SANREMESE  3   


Dopo le due sconfitte consecutive con Pont Donnaz e Casale la Sanremese è chiamata al pronto riscatto allo stadio Angelo Pochissimo di Fossano. Ampio turn over per mister Andreoletti che, senza lo squalificato Larotonda e gli infortunati Maglione e Pellicanò, conferma Malaguti tra i pali, lascia in panchina Fabbri e Mikhaylovskiy, e si affida a Gatelli in difesa e a Giacchino a centrocampo. In attacco il tridente è composto da Vita, Anastasia e Gagliardi. Passano dodici secondi e la Sanremese, oggi in completo bianco, costruisce già il primo pericolo: penetrazione centrale di Anastasia che si libera per il tiro, palla alta. Al 7’ altra percussione di Anastasia sulla destra, il tiro cross dell’attaccante termina sull’esterno della rete. Al 10’ la Sanremese va vicina al gol: cross di Giacchino da sinistra, colpo di testa sottomisura di Valagussa, palla alta. Il Fossano replica due minuti dopo: angolo di Della Valle, testa di Menabò, palla a lato di poco. Il risultato si sblocca al 14’: cross di Nouri dalla destra, Vita di testa in tuffo elude la linea difensiva del Fossano e ribadisce in rete. Sanremese in vantaggio! Per Vita è il quinto centro stagionale, il terzo in campionato. Al 24’ la Sanremese sfiora il raddoppio: lancio di Gemignani per Anastasia, Merlano esce male, l’attaccante calcia verso la porta sguarnita ma non inquadra il bersaglio. Che occasione! Il secondo gol dei matuziani è nell’aria e arriva al 33’: Acquistapace sfonda a sinistra e crossa, conclusione perentoria di Anastasia, palla in rete. Nulla da fare per Merlano. Fossano – Sanremese 0-2! La Sanremese, non paga, continua ad attaccare. Fioccano le occasioni: al 35’ Valagussa per Vita, Merlano salva in corner; al 37’ bolide di Valagussa dalla media distanza, Merlano respinge con i pugni; al 39’ punizione dai venticinque metri di Vita, il portiere del Fossano si supera e mette in angolo. Al 41’ ci prova il Fossano: cross di Scarafia da destra, sponda di Coulibaly, testa di Menabò, palla fuori. Al 43’ poi Malaguti disinnesca senza troppa fatica una conclusione di Adorni. Si va al riposo sul punteggio di Fossano – Sanremese 0-2. Nella ripresa al 49’ il Fossano riapre la partita: Nouri atterra Coulibaly, l’arbitro Bianchi indica il dischetto. Dagli undici metri trasforma Adorni, anche se Malaguti intuisce l’angolo e per poco non ci arriva! Fossano – Sanremese 1-2! Pochi istanti dopo Nouri, già ammonito, viene sostituito da Andreoletti: al suo posto dentro Fabbri. Al 60’ Fossano vicino al pareggio: punizione dal limite di Menabò, palla fuori di un niente. Al 63’ seconda sostituzione per la Sanremese: entra Orefice, esce Gemignani. Giacchino si sposta in cabina di regia, Gagliardi arretra a centrocampo. Al 70’ la Sanremese cala il tris: combinazione a sinistra Acquistapace – Orefice, Scotto atterra in area Vita, l’arbitro Bianchi assegna il secondo rigore di giornata: dal dischetto Anastasia spiazza Merlano e sigla la sua personale doppietta. Fossano – Sanremese 1-3. Qualche istante dopo Ferrari rileva Vita. Al 75’ invece Scalzi prende il posto di Anastasia. La gara sembra chiusa, ma il Fossano è vivo e la riapre al 78’: cross del nuovo entrato Quatrana, testa di Menabò, Malaguti manda in corner. Dalla bandierina batte lo stesso Quatrana, testa ancora di Menabò, palla in rete. Fossano – Sanremese 2-3! All’87’ viene espulso dalla panchina Matteo Andreoletti. Al 91′ ci prova sempre il Fossano con De Riggi in acrobazia, palla alta sopra la traversa. L’ultimo pericolo lo costruisce il Fossano al 94′: punizione di Adorni dalla sinistra, palla fuori. Finisce 3-2 per la Sanremese dopo sei minuti di recupero. I matuziani conquistano tre punti importantissimi che fanno morale e classifica. Sabato si torna in campo al Comunale contro il Saluzzo.

                 SENTENZA GIUDICE SPORTIVO DEL 07/10/2021.

E' stato diramato il comunicato ufficiale con le sentenze del Giudice Sportivo per le gare del turno infrasettimanale del 06/10/2021, queste le sanzioni per il Girone A di Serie D: Ammenda di euro 1200,00 e diffida alla società Sanremese per avere propri sostenitori tentato di attingere un A.A. con sputi e bottiglie di plastica che cadevano sul terreno di gioco mentre gli rivolgevano espressioni offensive e minacciose. Sanzione così determinata in ragione della manifesta violazione della misura di contenimento della pandemia da Covid-19.

  CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A ( QUARTA GIORNATA )

                  Sanremo - Mercoledì 06/10/2021 - ore 15:00

                SANREMESE  1                                      CASALE  2   


Nel primo turno infrasettimanale della stagione al Comunale si affrontano Sanremese e Casale. I biancoazzurri, reduci dalla sconfitta di sabato in Valle d’Aosta con il Pont Donnaz hanno voglia di riscatto. Mister Andreoletti deve rinunciare a Maglione, ma recupera Valagussa che parte dalla panchina. In porta esordio per Malaguti; in difesa a destra c’è Fabbri, mentre in attacco Vita viene preferito inizialmente ad Anastasia. Il Casale, che ha una gara da recuperare con il Sestri Levante, sabato ha pareggiato in casa con il Vado. La prima azione degna di nota è di marca biancoazzurra: è l’11’ quando Scalzi appoggia per Larotonda, tiro alto. Il Casale risponde al 15’: cross di Palermo, testa di Rossini, palla alta. Al 20’ occasione d’oro per gli ospiti: Fabbri atterra in area Giacchino, l’arbitro Peletti non ha dubbi ed indica il dischetto. Dagli undici metri Candido però si fa ipnotizzare da Malaguti che vola e respinge la conclusione. Che parata! Scampato il pericolo la Sanremese si riorganizza. Al 23’ Vita serve Ferrari, tiro fuori bersaglio. Al 29’ angolo di Scalzi, Mikhaylovskiy viene atterrato, Ferrari non inquadra il bersaglio. Al 33’ cross di Martin dalla destra, Candido, sul filo del fuorigioco, in spaccata colpisce il palo. Brivido! Al 36’ Larotonda, ammonito qualche minuto prima, atterra Continella e l’arbitro gli mostra il secondo cartellino giallo di giornata. Sanremese in dieci uomini! Al 39’ ancora Casale pericoloso: tiro dalla destra di Candido, miracolo di Malaguti che si tuffa e manda in corner. Al termine del primo tempo le squadre vanno al riposo sul punteggio di 0-0. All’inizio della ripresa subito in campo Valagussa e Anastasia per Ferrari e Scalzi. Al 53’ Anastasia si fa subito notare sulla destra e mette in mezzo, Gagliardi prova l’acrobazia, palla a lato. Un minuto dopo tiro di Palermo, Malaguti blocca sicuro. La gara si sblocca al 69’: lancio dalle retrovie, Vita va via in contropiede, entra in area e trafigge Dadone. Sanremese in vantaggio! Al 75’ i matuziani potrebbero raddoppiare: Anastasia calcia verso la porta, Dadone respinge. Al 76’ angolo di Gagliardi, testa di Mikhaylovskiy, palla a lato. Il Casale è vivo e in quattro minuti ribalta il risultato: al 79’ Martin pesca il jolly con un destro chirurgico dal limite. All’83’ Candido porta avanti i suoi con un tocco di fino dal cuore dell’area piccola. La Sanremese rabbiosamente si getta all’attacco alla ricerca del pari: all’84’ entra Orefice per Acquistapace. Ci prova subito dopo Gagliardi, palla sul fondo. All’87’ punizione dal limite: Vita calcia alto. All’88’ dentro anche Giacchino per Gemignani. All’89’ Valagussa in mischia batte Dadone ma l’arbitro, su segnalazione del guardalinee, annulla tra le proteste per posizione irregolare del calciatore matuziano. Finisce 2-1 per il Casale. Una sconfitta maturata in inferiorità numerica che lascia l’amaro in bocca. La Sanremese domenica sarà impegnata in trasferta a Fossano.

               Articolo pubblicato su SanremoNews il 04/10/2021.

Gli Irriducibili Sanremo comunicano ufficialmente l'inizio del tesseramento al gruppo per la Stagione Calcistica 2021/2022. Il prezzo della tessera è di € 10,00 che permetterà di avere uno sconto sul biglietto d'ingresso per le partite al Comunale della Sanremese. Per iscriversi bisogna recarsi allo Stadio di Corso Mazzini presso il Museo della Sanremese nei giorni di  lunedì e il venerdì dalle ore 17:15 alle 19:00.

  CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A ( TERZA GIORNATA )

      Montjovet ( Val d'Aosta ) - Sabato 02/09/2021 - ore 15:00

         PONT DONNAZ HONE  2                            SANREMESE  0   


Trasferta ostica per i biancoazzurri che sono impegnati al Comunale di Montjovet contro una delle possibili favorite per la vittoria finale, il Pont Donnaz dell’ex Andrea Demontis. I valdostani sono reduci da una settimana delicata: dopo la sconfitta di Bra la dirigenza orange ha esonerato il tecnico Daidola e ha richiamato Roberto Cretaz, l’allenatore che tanto bene ha fatto nella scorsa stagione. In casa biancoazzurra confermato l’undici che ha superato il Vado. Assenti ancora gli infortunati Maglione e Valagussa. Pronti via e Gagliardi si rende subito pericoloso al 1’ con un tiro dal limite che sfiora il montante di pochissimo. Al 7’ Anastasia entra in area da sinistra e mette in mezzo un pallone interessante che Ferrari e Scalzi non riescono a scaraventare in rete, poi l’arbitro ferma il gioco. Al 18’ altra percussione di Anastasia a sinistra, palla per Ferrari, il tiro dell’attaccante si perde alto sopra la traversa. Il Pont Donnaz si fa vivo al 24’: Jeantet ha la meglio su Mikhaylovskiy e recupera palla, ma il suo tiro termina sul fondo. La Sanremese è padrona del campo e continua ad attaccare, gli orange si difendono a pieno organico. Al 35’ angolo di Gagliardi, Scalzi si libera di due avversari con una finta e calcia forte in mezzo, Jeantet appostato sulla linea di porta libera. Al 38’ punizione dal limite di Scalzi, Pietropaolo para in due tempi con qualche difficoltà. Al 44’ a sorpresa passano i padroni di casa: Demontis tira dal limite, Bohli respinge una prima volta, poi il portiere si ripete su una conclusione ravvicinata di Sterrantino, la palla rimane in area, irrompe lo stesso Demontis che stavolta non lascia scampo a Bohli e segna il classico gol dell’ex. Pont Donnaz – Sanremese 1-0. Nella ripresa dopo un minuto ancora pericoloso il Pont Donnaz: tiro dal limite di Jeantet, Bohli vola e mette in angolo. Poi è solo Sanremese. Al 48’ punizione di Scalzi dalla destra, colpo di testa di Mikhaylovskiy, palla sul palo! Che occasione! Al 54’ Scalzi va via in contropiede e mette in mezzo, Pietropaolo anticipa Ferrari in uscita bassa. Un minuto dopo prima sostituzione per la Sanremese: entra Vita, esce Anastasia. Al 66’ tiro di Vita da sinistra, Ferrari mette dentro, ma l’arbitro Esposito annulla per fuorigioco del centravanti matuziano. Nel tentativo di riequilibrare le sorti del match mister Andreoletti opera altri due cambi: al 67’ Orefice rileva Gemignani; al 75’ Giacchino prende il posto di Larotonda. Nel momento del massimo sforzo degli ospiti, all’82’, il Pont Donnaz trova il raddoppio: Sterrantino va via in contropiede, si presenta a tu per tu con Bohli, lo supera e poi eludendo anche Bregliano deposita il pallone nella rete sguarnita. Pont Donnaz – Sanremese 2-0! All’83’ ci prova Ferrari di testa, para Pietropaolo. All’86’ entra anche Aita per Nouri. Al 91’ occasionissima per Ferrari davanti a Pietropaolo, il portiere respinge d’istinto e salva la propria porta. L’ultima conclusione del match al 93’ di Gagliardi termina sul fondo. Finisce con la vittoria per 2-0 del Pont Donnaz che torna al successo e conquista tre punti che restituiscono ai valdostani un po’ di serenità dopo la settimana di passione. La Sanremese torna a casa con la prima sconfitta stagionale. Mercoledì si torna in campo nel turno infrasettimanale al Comunale con il Casale.

CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A (SECONDA GIORNATA)

                 Sanremo - Domenica 26/09/2021 - ore 15:00

                SANREMESE  2                                        VADO  0   


In una domenica instabile, tipicamente autunnale, la Sanremese fa il suo esordio al Comunale che riapre i battenti al pubblico, anche se solo in Gradinata: l’avversario di giornata è il Vado di mister Solari e dei due ex Costantini e Lo Bosco. Rispetto al derby vittorioso di Coppa Italia, mister Andreoletti ripresenta l’undici che ha pareggiato a Caronno: davanti al portiere Bohli la difesa a quattro è composta da Nouri e Acquistapace sulle corsie laterali, Mikhaylovskiy e Bregliano sono i due centrali; in mediana Gemignani funge da regista, con ai suoi lati Gagliardi e Larotonda; in avanti formano il tridente Ferrari, Anastasia e Scalzi. Nonostante la pioggia abbondante caduta prima dell’inizio della contesa, il terreno del Comunale regge bene e la Sanremese si getta all’attacco fin dai primi minuti. Al 4’ punizione di Mikhaylovskiy dalla media distanza, Colantonio manda in angolo. Un minuto dopo si fanno vedere gli ospiti: scambio veloce Aperi – Lo Bosco, cross dalla destra di Cattaneo, Aperi va a concludere di testa ma manda sul fondo. Al 15’ angolo di Scalzi, testa di Mikhaylovskiy palla alta. Al 19’ il centrale russo è decisivo nel deviare in angolo una conclusione velenosa di Lo Bosco. Al 28’ dialogo tra Gagliardi e Anastasia, tiro di Acquistapace, Colantonio sventa la minaccia. Il portiere del Vado si ripete due minuti dopo disinnescando un tiro di Scalzi. Al 34’ ci prova Papi, palla alta. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 0-0. In termini di possesso palla gara a senso unico da parte della Sanremese, ma il castello difensivo dei rossoblù per ora regge. All’inizio della ripresa la partita si sblocca dopo appena due minuti: cross di Scalzi dalla destra, testa di Gagliardi, Colantonio respinge ma non trattiene, irrompe lo stesso Gagliardi e scaraventa in gol. Sanremese in vantaggio! Il numero dieci matuziano è scatenato e ci riprova al 53’ con un tiro insidioso che Colantonio respinge come può. Al 55’ altra azione arrembante dei biancoazzurri: triangolazione tra Scalzi, Ferrari e Anastasia, palla fuori non di molto. Al 61’ Acquistapace scodella da sinistra l’ennesima palla interessante in mezzo, Ferrari di testa non inquadra il bersaglio e manda sul fondo. Al 77’ Andreoletti si gioca il primo cambio: esce Anastasia, entra Vita. L’attaccante, eroe del derby di Coppa a Imperia, impiega un solo minuto per mettere la sua firma nel tabellino dei marcatori: Vita scambia con Gagliardi da sinistra, si presenta davanti al portiere e lo fredda con un tocco dei suoi. Sanremese – Vado 2-0. Il match, a questo punto, non ha più nulla da chiedere. Bohli all’81’ compie l’unica parata di giornata respingendo un tiro forte di Di Salvatore dalla media distanza. Tra l’83’ e il 90’ nella Sanremese entrano anche Fabbri, Pellicanò e Giacchino al posto di Nouri, Scalzi e Larotonda. Il derby si chiude dopo 4 minuti di recupero con la vittoria della Sanremese che sale a quota quattro in classifica. Prossimo avversario in trasferta il Pont Donnaz, in un match che sarà disputato in anticipo sabato 2 ottobre in Valle d’Aosta.

                Articolo pubblicato su ImperiaNews il 22/09/2021.

Evitato per un soffio lo scontro tra le tifoserie dell’Imperia Calcio e della Sanremese nel primo derby di Coppa in programma oggi al Ciccione. Questo pomeriggio si sono registrati attimi di tensione prima dell’inizio della partita fuori dallo stadio dei neroazzurri, quando le tifoserie delle due squadre rivali sono quasi arrivate alle mani pochi minuti prima del fischio d’inizio. Ad evitare l’azzuffata ci ha pensato la polizia, schierata in forze con circa una cinquantina di agenti. Sul posto, oltre al primo dirigente del commissariato di Sanremo Giovanni Santoro, era presente il questore di Imperia Pietro Milone che ieri aveva concesso un’apertetura di credito nei confronti degli ultrà, scongiurando un match a porte chiuse. Stando ai fatti, la tifoseria dell’Imperia ha atteso fuori dalle porte del Ciccione i fan biancazzurri, giunti nel capoluogo via treno e con gli autobus della Riviera Trasporti. All’arrivo della tifoseria rivale, gli ultrà imperiesi hanno iniziato a intonare cori pieni di insulti, poi seguiti dal lancio di alcune bottiglie. Da lì la scintilla che ha aizzato gli animi, provocando qualche tafferuglio e il blocco del traffico stradale in via Ragazzi del ’99. Tutto si è poi risolto con l’intervento delle forze dell’ordine. La sfida è incominciata regolarmente alle 17 in punto.

                      COPPA ITALIA SERIE D - ( PRIMO TURNO )

                     Imperia - Mercoledì 22/09/2021 - ore 17:00

                  IMPERIA  1                                      SANREMESE  2   


Nel primo turno di Coppa Italia di serie D al Nino Ciccione va in scena il derby del Ponente ligure tra Imperia e Sanremese. Le due squadre sono reduci dai pareggi in campionato conquistati all’esordio in trasferta sui difficili campi di Gozzano e Caronno. Mister Andreoletti deve rinunciare agli infortunati Maglione e Valagussa e allo squalificato Gatelli, ma recupera Orefice. Tra i pali esordio di Malaguti; in difesa sulle fasce spazio a Fabbri e Aita, mentre in cabina di regia si sistema Giacchino, supportato da Gagliardi e Larotonda. In attacco Vita fa la punta centrale, ai suoi lati agiscono Scalzi e Pellicanò. Nell’Imperia gioca dal primo minuto l’ex di turno Castaldo, mentre rientra Mara. Il primo squillo è della Sanremese al 3’: Pellicanò via via sulla sinistra e mette una palla interessante in mezzo, Vita calcia, palla sul fondo. Al 6’ azione di Scalzi dalla destra, l’esterno si accentra, arriva al limite dell’area e tira, palla ancora fuori di poco. Al 10’ ci prova Gagliardi dal limite, Lacirignola si tuffa e mette in angolo. Al 15’, a sorpresa, passa l’Imperia: Cassata sfonda sulla destra e crossa dal fondo, Coppola, ben appostato nel cuore dell’area, in acrobazia batte Malaguti. Imperia in vantaggio! La Sanremese non si abbatte e in due minuti ribalta il risultato: al 18’ punizione di Scalzi dalla destra, testa di Vita, palla in rete! I tifosi biancoazzurri presenti al Ciccione non fanno neanche in tempo ad esultare che un minuto dopo arriva il raddoppio sempre con lo scatenato Vita: l’attaccante ruba palla ai due centrali dell’Imperia Castaldo e Mara, entra in area e trafigge per la seconda volta Lacirignola. Imperia – Sanremese 1-2! Al 24’ punizione dai trenta metri di Mikhaylovskiy, palla sul fondo. Scalzi ci prova per due volte tra il 25’ e il 28’: l’attaccante prima al 25’ calcia a lato, poi si procura tre minuti dopo un’altra occasione, ma stavolta la sua conclusione viene respinta col corpo da Lacirignola. La Sanremese è padrona del campo e continua ad attaccare: al 34’ tiro di Pellicanò dal limite, Lacirignola si accartoccia e blocca; al 37’ magia di Gagliardi dal limite, Lacirignola con un colpo di reni mette in angolo. L’Imperia si fa viva soltanto al 41’: conclusione violenta dai trentacinque metri di Di Lauri, Malaguti devia in corner. È l’ultima azione del primo tempo che si chiude con la Sanremese meritatamente in vantaggio per 2-1. Nella ripresa all’inizio le due squadre si fronteggiano prevalentemente a centrocampo. Al 61’ altra occasione per Vita: il numero undici, servito da Giacchino, conclude dal limite, palla fuori di poco. Al 64’ primo cambio in attacco: esce Scalzi, entra Anastasia. Al 70’ pericolo costruito dall’Imperia: angolo di Coppola, testa di Pastore, palla a lato. Un minuto dopo secondo cambio per la Sanremese: esce Aita, entra Nouri. Al 75’ invece Ferrari rileva Pellicanò. Vita si sposta sull’esterno. Al 77’ azione insistita in area imperiese dei matuziani, Nouri rimette verso il centro, il tiro di Larotonda è debole e centrale, Lacirignola blocca. All’86’ punizione di Gagliardi da sinistra, una sorta di corner corto: la palla tesa attraversa tutta l’area piccola, Vita per poco non ci arriva, la sfera termina sul fondo. Al 90’ un tiro cross di Fabbri impegna ancora Lacirignola che manda in angolo. Un minuto dopo Gagliardi, in area piccola, manda sull’esterno della rete. Sono gli ultimi scampoli di un match combattuto che si chiude, anche dopo i cinque minuti di recupero, con la vittoria per 2-1 della Sanremese. Al triplice fischio dell’arbitro i biancoazzurri festeggiano insieme con i tifosi matuziani il successo e il passaggio del turno. Domenica prossima ancora un derby per la Sanremese, stavolta al Comunale: di scena il Vado dell’ex Lo Bosco per la seconda di campionato.

                Articolo pubblicato su SanremoNews il 22/09/2021.

La Sanremese ha iniziato domenica scorsa, con la trasferta di Caronno, la sua stagione nel campionato di Serie D e, dopo la partita di oggi pomeriggio in Coppa Italia a Imperia, giocherà allo stadio ‘Comunale’ di corso Mazzini, domenica prossima la sua prima gara casalinga. Sarà il derby ligure contro il Vado a dare il via alle partite tra le mura amiche per la Sanremese e, in attesa dei lavori della tribuna centrale ancora inagibile, il Comune della città dei fiori ha terminato le ringhiere sulle scalinate di accesso allo stadio ma, soprattutto, ha pitturato i numeri della gradinata Nord oltre a una serie di interventi richiesti dai Vigili del Fuoco per renderla agibile. Problemi più grossi, invece, per l’agibilità della tribuna coperta, che è inagibile da diversi mesi e lo è stata anche durante il periodo di chiusura dello stadio al pubblico. Al momento servirebbero circa 200.000 euro per la messa in sicurezza, l’impermeabilizzazione della copertura e il rifacimento dell’intonaco ammalorato. Il momento non è certamente dei più semplici per le casse del Comune e, quindi, al momento non è dato sapere quando i lavori alla tribuna potranno essere eseguiti.

                Articolo pubblicato su SanremoNews il 21/09/2021.

Sono stati tutti assolti i sei tifosi della Sanremese denunciati nel marzo del 2018 per il lancio di fumogeni durante la sentita partita casalinga contro il Ponsacco, valida per il campionato di Serie D. Per loro era scattato il Daspo, ma anche la denuncia per l'utilizzo dei fumogeni allo stadio. L'assoluzione è arrivata oggi per la tenuità del fatto. Cinque dei sei tifosi erano difesi gratuitamente dall'avvocato Gianni Berrino.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 20/09/2021.

La Sanremese Calcio comunica che sono disponibili da questo pomeriggio in segreteria presso lo stadio Comunale 200 biglietti per il settore ospiti dello stadio Ciccione in vista del derby di Coppa Italia di serie D con l’Imperia che si disputerà mercoledì prossimo 22 settembre alle ore 17:00. Sarà possibile acquistare i tagliandi fino ad esaurimento posti oggi dalle 15:30 alle 18:30, domani dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 18:30 e mercoledì mattina dalle 10:00 alle 12:30. I possessori dei biglietti potranno accedere allo stadio Ciccione solo in possesso di Green pass o dopo aver effettuato un tampone entro le 48 ore dalla gara come da normativa anti Covid vigente.

   CAMPIONATO ITALIANO SERIE D - GIRONE A ( PRIMA GIORNATA ) 

            Caronno Pertusella - Domenica 19/09/2021 - ore 15:00

                CARONNESE  1                                   SANREMESE  1   


In una giornata tipicamente invernale, su un terreno di gioco reso viscido dalla pioggia caduta abbondantemente prima e durante la gara, la Sanremese fa il suo esordio in campionato al Comunale di Caronno. Nelle fila dei rossoblù di mister Scalise, insieme al talentuoso Corno che agisce come sempre tra le linee, c’è anche in avanti l’ex di turno Domenico Vitiello. Tra i biancoazzurri indisponibili Maglione e Orefice. Tra i pali c’è Bohli; sulle fasce in difesa giocano Nouri a destra e Acquistapace a sinistra; in attacco tridente over composto da Ferrari, Anastasia e Scalzi. Al 3’ si fa vedere subito Anastasia che riceve palla sulla sinistra, si accentra e lascia partire un tiro cross che attraversa tutto lo specchio della porta e termina sul fondo. Al 10’ Sanremese vicina al gol: Scalzi lavora un pallone per Gagliardi, il numero dieci controlla e lascia partire una saetta che si stampa sulla traversa. La Caronnese risponde un minuto dopo: percussione per via centrale di Rocco, l’attaccante entra in area e tira, Bohli si distende e mette in corner. Che parata! Al 20’ Acquistapace mette in mezzo da sinistra, palla insidiosa, Ansaldi blocca ma per poco Ferrari non ci arriva. Al 22’ punizione dai trenta metri di Vernocchi, palla alta. Al 29’ Vitiello, innescato da Rocco, scatta sul filo del fuorigioco e lascia partire un diagonale che accarezza il palo e termina sul fondo. Tra il 40’ e il 41’ ci prova due volte Scalzi: l’attaccante prima tira dal limite, Ansaldi si tuffa e respinge; poi un giro di lancette dopo Scalzi ha la palla buona nel cuore dell’area ma conclude sul fondo per questione di centimetri. Al 44’ la Sanremese passa: angolo di Scalzi, Bregliano vince un rimpallo, Mikhaylovskiy rimette in mezzo da sinistra, la palla carambola violentemente su De Lucca e finisce in rete. Biancoazzurri in vantaggio! Dopo un minuto di recupero l’arbitro Matina manda tutti negli spogliatoi. Si va al riposo sul punteggio di Caronnese 0 – Sanremese 1. Nella ripresa dopo 29 secondi i matuziani si affacciano nuovamente in area lombarda: la palla spiove dalla sinistra, Larotonda ben piazzato per poco non trova la deviazione vincente. Al 51’, sugli sviluppi di un corner battuto da Gagliardi, Anastasia si coordina ma manda fuori. Al 54’ tiro di Larotonda dal limite, palla sul fondo. Al 61’ la Caronnese pareggia: dopo un batti e ribatti un rimpallo favorisce Putzolu che si presenta in area e in acrobazia batte Bohli. Caronnese – Sanremese 1-1. Al 64’ mister Andreoletti opera un doppio cambio: dentro Pellicanò e Valagussa, fuori Larotonda e Scalzi. Un minuto dopo Valagussa si fa subito notare in area di rigore, il centrocampista colpisce di testa, palla fuori non di molto. Al 69’ altra punizione di Vernocchi dal limite, palla alta. Al 74’ occasionissima per Ferrari: l’attaccante servito da Anastasia si presenta a tu per tu con Ansaldi ma calcia sul portiere lombardo che è bravo a chiudergli lo specchio. All’80’ mister Andreoletti si gioca il tutto per tutto: esce Gagliardi, entra un’altra punta, Vita. All’85’ invece Fabbri rileva Nouri. La Sanremese chiude all’attacco ma fino al termine non accade più nulla. La gara termina in parità sul punteggio di 1-1. I matuziani tornano a casa con un punto che muove la classifica, conquistato su un terreno sempre ostico per i colori biancoazzurri. Mercoledì 22 settembre si torna in campo per la Coppa Italia: al Ciccione in programma il derby con l’Imperia.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 15/09/2021.

La Sanremese Calcio comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive per la stagione 2021/22 del portiere Jacopo Malaguti. Nato a Bologna il 2 gennaio 2003, Malaguti ha mosso i primi passi nella Mantovana e poi ha fatto tutta la trafila nel settore giovanile del Chievo Verona. Malaguti era già stato aggregato alla squadra per una settimana dopo il ritiro di Cantalupa. Il suo ingaggio è stato fortemente voluto dal presidente Alessandro Masu e la trattativa è stata chiusa dal dirigente del Settore Giovanile Gabriele Giannini. L’arrivo di Malaguti rinforza ulteriormente l’organico di mister Andreoletti che potrà contare su un nuovo estremo difensore dopo la partenza di Luca Ferretti. Malaguti indosserà la maglia numero 12 e sarà già disponibile per la prima gara di campionato di domenica a Caronno.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 12/09/2021.

Nell’ultimo test prima dell’inizio del campionato di serie D, allo stadio Attilio Bravi, sotto un sole cocente, si affrontano Bra e Sanremese. I biancoazzurri in maglia bianca si schierano col seguente undici: Bohli, Acquistapace, Mikhaylovskiy, Anastasia, Ferrari, Gagliardi, Gemignani, Valagussa, Pellicanó, Gatelli, Nouri. Il Bra di Roberto Floris risponde con Roscio, Magnaldi, Balzo, Tuzza, Alfiero, Bongiovanni, Cervillera, Capellupo, Cinquemani, Marchisone, Daqoune. Dopo una fase iniziale di studio, la partita si infiamma nella fase centrale del primo tempo: al 22′ splendida azione sulla destra di Anastasia, palla a Valagussa, assist per Ferrari, la conclusione del numero nove viene deviata in corner. Un minuto dopo angolo di Gagliardi, testa di Mikhaylovskiy, palla fuori. Al 24′ a sorpresa passa il Bra: tiro di Bongiovanni, chiude Mikhaylovskiy, l’arbitro vede un tocco di mano del centrale russo e tra le proteste indica il dischetto: dagli undici metri Alfiero trafigge Bohli. Bra – Sanremese 1-0! Al 29′ Bohli in uscita bassa anticipa Alfiero lanciato a rete. Un minuto dopo Valagussa si tocca la coscia e chiede il cambio: al suo posto entra Larotonda. Poi si scatena la Sanremese. Al 32′ arriva il pareggio: punizione dal limite di Mikhaylovskiy, la palla deviata dalla barriera si insacca alle spalle di Roscio. Al 34′ ci prova Larotonda, il tiro sporcato da un difensore del Bra finisce alto sopra la traversa. La Sanremese va vicina al raddoppio al 42′: tiro a botta sicura di Larotonda, palla sul palo, l’azione prosegue, Pellicanó sottomisura di testa mette sul fondo. Il 2-1 però è solo rimandato e arriva al 45′: Gemignani pesca centralmente Ferrari, il bomber elude l’intervento di un avversario e batte per la seconda volta Roscio. Si va al riposo sul punteggio di 2-1 per la Sanremese. La ripresa si apre sotto il segno dei padroni di casa: al 49′ diagonale di Tuzza dalla destra, palla fuori a fil di palo. Un minuto dopo Alfiero si gira in area piccola, Mikhaylovskiy e Bohli chiudono in angolo. Al 53′ esce Pellicanó, entra Scalzi.  Al 54′ Anastasia si libera sulla sinistra, tiro alto. Al 58′ Bra pericoloso: angolo di Capellupo, testa di Alfiero, Bohli c’è. Tra il 60 e il 61′ la Sanremese va vicina al tris due volte: prima Ferrari, servito da Larotonda, non riesce a metterla dentro da pochi passi; un giro di lancette e Scalzi lavora un pallone dalla destra, velo di Larotonda, Gagliardi ci prova dal limite, palla sul palo e poi sul fondo! Che occasione! Al 66′ si fa vedere il Bra con un tiro dalla sinistra di Cervillera, palla alta. Al 68′ Bohli respinge di pugno in tuffo dopo un tocco di Balzo. Al 71′ ancora Bohli protagonista: il portiere salva sulla linea con la complicità di Nouri un tiro insidioso in diagonale di Tuzza. Al 73′ doppio cambio in attacco per la Sanremese: dentro Vita e Orefice, fuori Anastasia e Ferrari. All’82’ c’è spazio anche per Giacchino, Aita e Fabbri al posto di Nouri, Acquistapace e Gagliardi. All’84’ Orefice va via sulla destra in velocità e viene steso in area da un avversario: è il secondo rigore di giornata. Dal dischetto Scalzi non sbaglia e fissa il risultato sul 3-1! Pochi istanti dopo Andreoletti fa entrare anche Foti per Gatelli, Gemignani va a fare il centrale di difesa. Dopo due minuti di recupero l’arbitro fischia la fine. La Sanremese chiude con una vittoria a Bra il suo lungo precampionato. Domenica a Caronno finalmente si gioca per i tre punti: i biancoazzurri anche oggi hanno dimostrato di essere in palla e in settimana si prepareranno al meglio per la prima gara vera del nuovo corso.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 11/09/2021.

Si è tenuta questa sera in Piazza Borea d’Olmo la presentazione alla città della nuova Sanremese Calcio in vista della stagione 2021-2022. Sono intervenuti l’assessore allo Sport e Turismo del Comune di Sanremo Giuseppe Faraldi, l’assessore regionale al lavoro, trasporti e turismo Gianni Berrino, il presidente del comitato regionale Liguria Giulio Ivaldi, la consigliera federale della Figc avv. Stella Frascà. Sul palco, presentati da Lorenzo Richetto e Fabrizio Prisco, a far gli onori di casa il presidente Alessandro Masu e il direttore generale Andrea Bortolazzi, che hanno illustrato i programmi ambiziosi del club. Insieme al mister Andreoletti e al suo staff, è stata presentata l’intera rosa biancoazzurra e la prima maglia ufficiale targata Givova. Una serata riuscita, davanti ad una buona cornice di pubblico, tra il calore dei tifosi della Gradinata Nord e l’entusiasmo dei ragazzi del Settore Giovanile. Un bagno di folla benaugurante in vista della stagione ormai alle porte che si spera possa regalare tante soddisfazioni alla società matuziana.

 

                       ( Cliccare sulle fotografie per ingrandirle )

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 09/09/2021.

Allo Sclavi di scena per il triangolare Città di Taggia la Sanremese, l’Atletico Argentina e il Taggia. Le tre compagini si affrontano in tre gare da 45 minuti ciascuna. Nella prima si affrontano i matuziani in maglia bianca e il Taggia. La Sanremese scende in campo col seguente undici: Magliocco, Aita, Gatelli, Bregliano, Nouri, Giacchino, Bastita, Larotonda, Scalzi, Orefice, Foti. Tre minuti e la Sanremese è già in gol: punizione di Scalzi da sinistra, tap in di Orefice sotto misura, palla in rete. Al 17′ arriva il raddoppio: sempre Orefice, implacabile, al termine di una bella azione personale, supera il portiere taggiasco Pronesti. Il Taggia non ci sta e due minuti dopo accorcia le distanze con un colpo di testa in area piccola di Gambacorta. Al 20′ Orefice potrebbe siglare il tris, tuttavia il tiro della punta non centra il bersaglio per questione di centimetri. Al 24′ ci prova anche Giacchino dal limite, palla fuori. L’ultima emozione della prima partita cade al 27′: conclusione di Scalzi dalla destra, para Pronesti. Sanremese batte Taggia 2-1. Nella seconda partita i matuziani affrontano l’Atletico Argentina inizialmente quasi con lo stesso undici. Tre i cambi di mister Andreoletti: in porta c’è Bohli per Magliocco; in difesa, al posto di Gatelli, gioca il difensore danese Frahmm, classe 2002 in prova; in avanti Vita rileva Foti. Al 9′ entra anche Nouri per Aita. Proprio il nuovo entrato, due minuti dopo, viene atterrato in area sulla destra e l’arbitro concede il rigore: dagli undici metri Scalzi trasforma con freddezza. Sanremese avanti 1-0. Scalzi ci riprova al 16′ con un tiro a giro dal limite, il portiere si salva in corner con un colpo di reni. Al 20′ rientra Foti in campo per Bastita. Al 25′ pareggia a sorpresa l’Atletico Argentina: Calvini risolve una mischia in area piccola e trafigge Bohli. Al 32′ girandola di cambi nella Sanremese: dentro Mikhaylovskiy, Acquistapace, Gemignani, Valagussa, Gagliardi, Anastasia, Ferrari e Pellicanó. Al 36′ Nouri crossa da destra, testa di Ferrari, palla a lato. Sono le prove generali del raddoppio che arriva due minuti dopo: Anastasia semina il panico in area sulla destra, Ferrari scaraventa il pallone in rete. Sanremese – Atletico Argentina 2-1. Allo scadere Ferrari, sempre servito da Anastasia, potrebbe siglare la sua personale doppietta ma calcia alto sopra la traversa. Finisce 2-1 per i matuziani che si aggiudicano il triangolare. Prossimo appuntamento per la Sanremese domenica alle 15.30 a Bra.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 08/09/2021.

Iniziamo a scaldare i motori! Ci vediamo sabato 11 settembre alle 20:00 in Piazza Borea d'Olmo a Sanremo per la presentazione della prima squadra e della nuova maglia per la stagione 2021/2022 di Serie D.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 08/09/2021.

La LND ha diffuso il calendario dei vari gironi della serie D per la nuova stagione 2021/22 ormai alle porte. Nel girone A il campionato inizierà domenica 19 settembre 2021 alle 15 e terminerà il 15 maggio 2022 alle 16. Previste soste nelle vacanze di Natale, a marzo e a Pasqua e turni infrasettimanali a ottobre, dicembre, febbraio e aprile. I biancoazzurri esordiranno in trasferta a Caronno Pertusella, mentre la domenica successiva giocheranno la prima al Comunale contro il Vado. Ecco nel dettaglio tutte le gare:

1° GIORNATA    Caronnese – SANREMESE (A 19/9/21 – R 16/1/22)

2° GIORNATA   SANREMESE – Vado (A 26/9/21 – R 23/1/22)

3° GIORNATA   Pont Donnaz – SANREMESE (A 3/10/21 – R 30/1/22)

4° GIORNATA    SANREMESE – Casale (A 6/10/21 – R 2/2/22)

5° GIORNATA    Fossano – SANREMESE (A 10/10/21 – R 6/2/22)

6° GIORNATA    SANREMESE – Saluzzo (A 17/10/21 – R 13/2/22)

7° GIORNATA    Gozzano – SANREMESE (A 20/10/21 – R 16/2/22)

8° GIORNATA    SANREMESE – Lavagnese (A 24/10/21 – R 20/2/22)

9° GIORNATA    Chieri – SANREMESE (A 31/10/21 – R 27/2/22)

10° GIORNATA    SANREMESE – Novara (A 7/11/21 – R 6/3/22)

11° GIORNATA    Asti – SANREMESE (A 14/11/21 – R 20/3/22)

12° GIORNATA  SANREMESE – Borgosesia (A 21/11/21 – R 27/3/22)

13° GIORNATA  Città Varese – SANREMESE (A 28/11/21 – R 3/4/22)

14° GIORNATA    SANREMESE – Imperia (A 5/12/21 – R 10/4/22)

15° GIORNATA    Bra – SANREMESE (A 8/12/21 – R 14/4/22)

16° GIORNATA    SANREMESE – Ligorna (A 12/12/21 – R 24/4/22)

17° GIORNATA    Sestri Lev. – SANREMESE (A 19/12/21 – R 1/5/22)

18° GIORNATA    SANREMESE – Derthona (A 22/12/21 – R 8/5/22)

19° GIORNATA    RG Ticino – SANREMESE (A 9/1/22 – R 15/5/22)

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 07/09/2021.

La LND ha ufficializzato la composizione dei gironi del prossimo campionato di serie D, stagione 2021/22: la Sanremese è stata inserita nel girone A a 20 squadre, insieme alle 11 piemontesi, al Pont Donnaz, alle 5 liguri e a 2 lombarde, la Caronnese e il Città di Varese. Questo è l’elenco completo: Asti, Borgosesia, Bra, Caronnese, Casale, Chieri, Città di Varese, Derthona, Fossano, Gozzano, Imperia, Lavagnese, Ligorna, Novara, Pont Donnaz, RG Ticino, Saluzzo, Sanremese, Sestri Levante, Vado. Il campionato inizierà domenica 19 settembre; mercoledì 22 i biancoazzurri saranno impegnati nel primo turno di Coppa Italia al Comunale contro l’Imperia. 

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 05/09/2021.

Allenamento congiunto con il Casale, profumo di campionato al Comunale. Indisponibile ancora Acquistapace che continua a lavorare a parte per un fastidio alla coscia; non c’è Miccoli che ieri ha salutato i compagni ed è andato via, dopo aver chiesto alla dirigenza di avvicinarsi a casa. Assente Bohli, ancora impegnato con la Rappresentativa Nazionale LND Under 17. In panchina ci sono i giovani Magliocco (portiere 2004) e Noto (difensore 2003), entrambi in prova. Nel primo tempo la Sanremese si schiera con il seguente undici: Ferretti, Fabbri, Bregliano, Mikhaylovskiy, Anastasia, Maglione, Ferrari, Gagliardi, Gemignani, Pellicanó, Nouri. Il Casale di mister Sesia risponde con Cozzella, Gilli, Juricic, Martin, Casella, Gianola, Leveque, Rossini, Forte, Candido, Continella. Anche se è solo un allenamento congiunto, è partita vera fin dalle prime battute. Il primo tiro è di Anastasia al 13′, para a terra Cozzella. Il Casale risponde con un tiro di Leveque tre minuti dopo, Ferretti blocca sicuro. La Sanremese viene fuori nella parte centrale del primo tempo: al 26′ tiro di Gemignani dalla distanza, para Cozzella. Al 30′ cross di Gagliardi dalla sinistra, testa di Ferrari, palla a lato di poco. Il bomber si ripete al 35′: cross di Nouri stavolta dalla destra, stacco di testa di Ferrari, la palla accarezzata da Cozzella finisce prima sulla traversa, poi in corner. La prima frazione termina sullo 0-0. All’inizio della ripresa il Casale effettua subito tre cambi: dentro Giacchino per Continella, Brevi per Leveque e Dadone per Cozzella. Al 54′ Ferrari dalla sinistra serve Pellicanó al limite dell’area, l’esterno si gira ma conclude sul fondo. Al 58′ la gara si sblocca: cross di Anastasia da destra, sponda di Pellicanó, Bregliano di testa trafigge Dadone. Sanremese in vantaggio! Al 60′ ancora un cambio per il Casale: entra Ricciardo, esce Forte. Al 63′ i nerostellati si fanno vedere in avanti con un tiro di Candido, nessun problema per Ferretti. Al 70′ doppia emozione: prima Maglione recupera palla ai trenta metri e calcia sul fondo; poi Ferretti deve respingere di pugno un cross pericoloso dalla sinistra in area piccola. Un minuto dopo altro cambio nel Casale: entra Wonless, esce Juricic. Al 75′ mister Andreoletti effettua dieci sostituzioni: resta in campo solo Bregliano, entrano Magliocco, Aita, Gatelli, Foti, Giacchino, Larotonda, Valagussa, Scalzi, Orefice e Vita. Passa un minuto e Larotonda tocca con un braccio in area, è rigore: dal dischetto calcia Ricciardo, Magliocco si tuffa sulla sua sinistra e respinge! Sanremese sempre avanti 1-0! Al 79′ i matuziani sfiorano il raddoppio: azione sulla sinistra di Foti, assist per Vita, tocco felpato dell’attaccante, palla a lato di un soffio. All’83’ cambio nel Casale: dentro Mullici, fuori Candido. Il Casale pareggia all’86’: diagonale dalla sinistra proprio del nuovo entrato Mullici, la palla si insacca a fil di palo dalla parte opposta. Nulla da fare stavolta per Magliocco. Sanremese – Casale 1-1! Tra l’86’ e l’87’ altri tre cambi: dentro Vicini per Martin, Fontana per Gianola e Noto per Foti. L’ultima emozione del match è un’incursione di Vita all’87’ dalla sinistra, tiro di prima intenzione, palla alta. La gara termina sul punteggio di 1-1. Prossimo impegno per i biancoazzurri un triangolare allo “Sclavi” di Arma giovedì 9 settembre alle 19.30 contro Atletico Argentina e Taggia.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 04/09/2021.

La Sanremese Calcio comunica che da oggi, sabato 4 settembre 2021, il signor Pino Fava non ricoprirà più il ruolo di Direttore Sportivo del club. Il presidente Alessandro Masu e la dirigenza biancoazzurra ringraziano Pino per l’apporto fornito al sodalizio Matuziano.

 

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 02/09/2021.

Al Comunale va in scena l’allenamento congiunto tra i biancoazzurri e l’Ospedaletti. Mister Andreoletti deve fare a meno di Acquistapace, a riposo in via precauzionale e di Bohli, impegnato con la Rappresentativa Nazionale della LND Under 17 al Trofeo Shalom. Addiego invece ha salutato i compagni ed è rientrato al Ventimiglia. Nel primo tempo la Sanremese scende in campo col seguente undici: Ferro, Aita, Gatelli, Mikhaylovskiy, Miccoli, Giacchino, Valagussa, Larotonda, Scalzi, Orefice, Foti. L’Ospedaletti risponde con Frenna, Negro, Fici, Cambiaso, Ambesi, Biffi, Cassini, Martini, Rovere, Semati, Aretuso. La Sanremese in maglia bianca tiene il pallino del gioco fin dalle prime battute e impegna severamente il portiere Frenna in almeno un paio di circostanze. Scalzi semina spesso il panico sulla destra e mette in mezzo palloni interessanti che avrebbero meritato miglior sorte. Al 31′ Bregliano rileva Gatelli. Il match si sblocca al 34′ grazie ad un’invenzione di Orefice che si avvita in area di testa e manda la palla all’incrocio. Nella ripresa dopo due tiri alti di Aretuso e Mikhaylovskiy, la Sanremese tra il 60′ e il 63′ trova altri due gol con Valagussa e Orefice. In entrambe le circostanze Giacchino è bravissimo con due lanci illuminanti a mettere i compagni davanti al portiere nelle condizioni giuste per battere a rete. Al 60′, nel frattempo, rientra in campo Gatelli al posto di Mikhaylovskiy. Poi al 75′ girandola di cambi: spazio per Nouri al posto di Aita, Fabbri per Miccoli, Gemignani per Giacchino, Maglione per Valagussa, Gagliardi per Larotonda, Anastasia per Scalzi, Ferrari per Orefice e Vita per Foti. Tra i pali al posto di Ferro c’è il giovane Magliocco in prova. Il bomber Ferrari ci mette un solo minuto per siglare sottomisura con un tocco dei suoi il 4-0. Le ultime emozioni del test match arrivano nel finale, tra l’87’ e l’88’: prima Ferrari spara alto dal limite, poi Vita conclude sull’esterno della rete. Finisce 4-0 per la Sanremese. Prossimo appuntamento domenica alle 18 sempre al Comunale contro il Casale (allenamento congiunto).

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 25/08/2021.

La Sanremese si aggiudica il 1° Trofeo Città di Pietra Ligure sconfiggendo i padroni di casa per 5-1. Avvio bruciante dei biancazzurri che al 4′ sbloccano il risultato con un tap-in di Valagussa da pochi passi. In campo, la differenza di categoria si fa sentire e al 18′ un gran tiro di Larotonda dalla distanza porta il risultato sullo 0-2. Passano solo cinque minuti ed il palo nega ad Anastasia la gioia del tris. Un minuto dopo il Pietra si fa vedere per la prima volta in area Sanremese con un traversone di Insolito deviato in angolo. Al 28′, a sorpresa, i padroni di casa accorciano le distanze con un calcio di rigore di Rignanese. Dopo la mezz’ora, calano parzialmente le emozioni, prima che la partita si riaccenda nel finale. Al 39′ nuovamente Larotonda si fa vedere con un tiro deviato in angolo, risponde il Pietra con Alfano (alto), quindi allo scadere una splendida azione corale della Sanremese viene finalizzata da Orefice per il tris biancazzurro. Nella ripresa, la Sanremese cambia tutti gli interpreti in campo. I locali partono con meno timore reverenziale e in due occasioni impegnano Bohli prima con Rovere e poi con Alfano. Il risultato rimane invariato fino al 62′ quando Ferrari, servito da Gagliardi, mette in rete da due passi. Nel secondo tempo le occasioni latitano rispetto alla prima parte e solamente nel finale aumentano le annotazioni sul taccuino. Tra l’82’ e l’84’, Pellicanò prima spara alto, poi, di testa, trova l’opposizione del portiere locale. Il quinto goal è nell’aria e arriva a quattro minuti dal termine. Pellicanò viene steso in area e dagli 11 metri Ferrari fissa il risultato sul definitivo 5-1.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 21/08/2021.

La Sanremese vince il triangolare (tre gare da 45′ ciascuna) di Camporosso al Cordì e Marinelli al termine di una bella serata di sport. Presenti un centinaio di spettatori sugli spalti: i tifosi biancoazzurri e quelli ingauni hanno seguito insieme le partite, a conferma di un gemellaggio che dura da tanti anni. Nel primo match tra Camporosso e Albenga si sono imposti i ragazzi di mister Lupo per 3-1. Dopo il vantaggio di Mangone su punizione, l’Albenga ha ribaltato il risultato con le reti di Virga, Saiu e Anich. Nella seconda partita la Sanremese in maglia bianca supera per 6-0 il Camporosso. I matuziani sono scesi in campo col seguente undici: Bohli, Miccoli, Bregliano, Addiego, Fabbri, Giacchino, Larotonda, Maglione, Scalzi, Orefice, Foti. Gara senza storia: sugli scudi Maglione, autore di quattro reti al 2′, all’8′, al 13′ e al 35′; gli altri due gol sono stati realizzati da Scalzi al 16′, al termine di un’azione delle sue, e da Larotonda al 42′. Nella terza e decisiva partita di fronte Albenga e Sanremese. I matuziani, questa volta in maglia azzurra, inizialmente sostituiscono solo i due centrali di difesa: fuori Bregliano e Addiego, dentro Mikhaylovskiy e Gatelli. Proprio Mikhaylovskiy sblocca il risultato dopo dieci minuti, schiacciando in rete di testa un assist al bacio direttamente da calcio d’angolo di Scalzi. Poi dopo un quarto d’ora spazio alla classica girandola dei cambi: dentro Nouri per Miccoli, Acquistapace per Fabbri, Gemignani per Giacchino, Valagussa per Larotonda, Gagliardi per Maglione, Anastasia per Scalzi, Ferrari per Orefice e Pellicanó per Foti. Nel finale dentro anche Ferretti tra i pali al posto di Bohli. Chiude il conto allo scadere Ferrari di testa su assist di Acquistapace. Finisce 2-0 per i matuziani. Prossimo test mercoledì 25 agosto a Pietra Ligure.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 18/08/2021.

Nell’amichevole giocata a Spinetta Marengo, al Centro Sportivo Michelin, l’Alessandria supera per 4-2 la Sanremese. A segno Arrighini al 4′, Chiarello al 6′ e al 10′ e Pellicanó al 13′; nella ripresa accorcia ulteriormente le distanze Valagussa al 54′, chiude il conto Marconi per i grigi al 90′. Nel primo tempo i biancoazzurri sono scesi in campo col seguente undici: Ferretti, Nouri, Bregliano, Mikhaylovskiy, Acquistapace, Gemignani, Gagliardi, Valagussa, Anastasia, Ferrari, Pellicanó. Nella ripresa sono entrati Scalzi per Pellicanó al 59′, Larotonda per Valagussa al 61′, Orefice per Ferrari al 66′, Miccoli per Gemignani al 66′, Fabbri per Acquistapace al 66′, Gatelli per Bregliano al 66′, Aita per Nouri al 66′, Bohli per Ferretti all’83’, Addiego per Mikhaylovskiy all’83’, Bastita per Gagliardi all’83’ e Foti per Anastasia all’83’. Buona la prova dei matuziani che non hanno affatto demeritato al cospetto dei più quotati avversari che domenica sera esordiranno nel campionato di serie B a Benevento. Dopo il gol del 3-2 di Valagussa e prima del definitivo 4-2 di Marconi hanno sfiorato il pareggio Anastasia al 76′ e Orefice all’86’. Annullato un gol al 51′ a Ferrari sul punteggio di 3-1 per l’Alessandria per sospetta posizione di fuorigioco e negato un rigore al 57′ a Pellicanó, terminato a terra in area dopo la spinta di un avversario. La Sanremese riprenderà gli allenamenti domani pomeriggio al Comunale. Prossimo impegno sabato sera alle ore 19 a Camporosso in un triangolare con i padroni di casa di mister Luci e l’Albenga.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 13/08/2021.

Nella seconda uscita stagionale la Sanremese sfida al Grande Torino di Cantalupa la Sampdoria Primavera allenata da Felice Tufano, ex difensore matuziano della metà degli anni Ottanta. Mister Andreoletti concede un turno di riposo in via precauzionale a Gatelli, Bregliano e Orefice; ancora ai box in recupero dopo le operazioni al ginocchio Vita e Lodovici. In campo dal primo minuto ci sono Ferretti in porta, Fabbri, Mikhaylovskiy, Gemignani e Nouri in difesa; a centrocampo Giacchino funge da play, ai suoi lati agiscono Gagliardi e Valagussa. In attacco spazio al tridente composto da Anastasia, Ferrari e Pellicanò. Il primo pericolo per la porta doriana arriva al 10’: cross di Anastasia, tiro di Gagliardi, Tantalocchi sventa la minaccia. Al 20’ primo cambio per i matuziani, oggi in maglia bianca: esce Giacchino, dentro Miccoli. Passano pochi secondi e la Sanremese passa: cross al bacio di Pellicanò dalla sinistra, entra in acrobazia dalle retrovie Anastasia in area piccola, palla in gol! Sanremese – Sampdoria Primavera 1-0! Due giri di lancette e arriva il raddoppio: cross di Anastasia da destra, Mikhaylovskiy sale in cielo più in alto di tutti e dalla sinistra trafigge di testa per la seconda volta il portiere Tantalocchi. Sanremese – Sampdoria Primavera 2-0! I giovani blucerchiati non si scompongono e provano a reagire: al 24’, sugli sviluppi di un corner, Montevago colpisce il palo. Il numero nove doriano si ripete, con maggiore fortuna, al 29’ e, approfittando di un buco centrale, trafigge Ferretti con un tiro che si insacca velenoso alla sua destra. Sanremese – Sampdoria Primavera 2-1! Al 31′ altra occasionissima per i blucerchiati: lancio di Paoletti dalla destra per Montevago che entra in area tutto solo, Ferretti esce, il lob della punta finisce alto sopra la traversa. Al 35’ Ferrari impegna Tantalocchi con una girata ben parata dal portiere, poi un minuto dopo è Ferretti a sventare in angolo un bolide dalla distanza di Di Stefano. Lo stesso Di Stefano, imbeccato da Paoletti, non trova la porta al 38’ e mette sul fondo. L’ultima azione del primo tempo al 46’ è di marca matuziana: cross di Anastasia, tiro di Ferrari, para Tantalocchi. Nel secondo tempo mister Andreoletti fa entrare diversi elementi dalla panchina: in difesa Aita si piazza a destra, Acquistapace a sinistra, Addiego gioca al fianco di Mikhaylovskiy in mezzo; a centrocampo agiscono Miccoli, La Rotonda e Maglione; in attacco Gagliardi fa la punta centrale con ai suoi lati Foti e Pippo Scalzi. Sì, avete letto bene. A sorpresa la Sanremese fa esordire l’ex attaccante della Lucchese che torna in maglia biancoazzurra a titolo definitivo dopo il ripescaggio in C del club toscano. L’ultimo colpo di un mercato sontuoso che regala al tecnico bergamasco un altro rinforzo di spessore. Roba da leccarsi i baffi. La seconda frazione si apre con un gioiello di Giorgio Gagliardi che sigla il 3-1 al 50’: il centrocampista riceve palla dal limite, vede il secondo portiere doriano Gentile appena entrato fuori dai pali e lo trafigge con un tiro che si insacca sotto la traversa. Davvero un gran gol che strappa applausi a scena aperta al pubblico presente. Al 58’ Scalzi si accende da par suo: riceve palla sulla destra, si accentra ma tira sul fondo. Al 67’ ancora Scalzi sugli scudi: dopo un lancio lungo di Acquistapace, l’esterno matuziano supera in dribbling un paio di avversari, entra in area ma sbatte sul muro doriano al momento del tiro. Al 75’ la Sanremese cala il poker: La Rotonda viene strattonato in area, l’arbitro Cipriano di Torino indica il dischetto. Dagli undici metri proprio Scalzi trasforma il penalty con sicurezza. Sanremese – Sampdoria Primavera 4-1. Al 78’ entrano Ferro, Elettore e Bastita al posto di Ferretti, Miccoli e Gagliardi. All’80’ c’è gloria anche per il giovane portiere Ferro, classe 2005: tiro di Pozzato, Mikhaylovskiy tocca con un braccio e l’arbitro concede il secondo rigore di giornata. Dal dischetto però Di Stefano si fa ipnotizzare da Ferro che si tuffa sulla sua destra e neutralizza la conclusione. L’ultima azione del match è un tiro di Pozzato al 46’ deviato in angolo da Mikhaylovskiy. Finisce 4-1 per la Sanremese che anche oggi ha mostrato una condizione in crescita e ottime trame di gioco. I biancoazzurri questa sera tornano a casa e usufruiranno di tre giorni di riposo. La ripresa è fissata a Sanremo per martedì 17 agosto. Giovedì 19 agosto amichevole di lusso a Spinetta Marengo al centro sportivo Michelin contro l’Alessandria neopromossa in B.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 12/08/2021.

La Sanremese Calcio comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive per la stagione 2021/22 dell’attaccante Filippo Scalzi, lo scorso anno alla Lucchese in C. Nato a Sanremo il 7 novembre 1997, Scalzi ha al suo attivo più di cento presenze in maglia biancoazzurra, condite da 30 gol. Con la Lucchese è sceso in campo 18 volte ed ha realizzato una rete. L’attaccante ha partecipato agli allenamenti negli ultimi due giorni di ritiro ed oggi ha giocato a Cantalupa nel secondo tempo contro la Primavera della Sampdoria, siglando anche un gol dal dischetto. Si tratta di un ulteriore rinforzo di spessore per la rosa a disposizione di mister Andreoletti.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 11/08/2021.

Dopo due campionati interrotti anzitempo, la Juniores Nazionale della Sanremese si appresta a scendere nuovamente in campo per preparare al meglio la stagione 2021/2022. La squadra sarà affidata a Maurizio Tirone, volto noto del calcio ponentino, e lunedì 16 agosto, alle ore 18:00, si radunerà a Pian di Poma per il primo allenamento stagionale. Il campionato scatterà sabato 2 ottobre, tuttavia, così come per la prima squadra, non è ancora stata comunicata la composizione dei gironi del campionato Juniores.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 08/08/2021.

Nella prima uscita stagionale, allo stadio Grande Torino di Cantalupa, la Sanremese affronta l’Alba, compagine di Eccellenza. Mister Andreoletti, a rotazione, utilizza quasi tutti gli uomini a sua disposizione. Nel primo tempo ci sono Bregliano e Mikhaylovskiy al centro della difesa, Gemignani e Gagliardi a centrocampo, Miccoli gioca largo a destra in avanti. In difesa sulle fasce agiscono Nouri e Acquistapace, a centrocampo Maglione completa il reparto. Spazio in attacco all’artiglieria pesante composta da Ferrari e Anastasia. La Sanremese parte subito forte, nonostante il gran caldo, l’Alba fa quello che può. Si fa vedere dopo neanche un minuto Anastasia dalla sinistra, conclusione a giro, palla fuori. Al 4’ risponde Beye dal limite con un tiro velenoso, la palla fa la barba al palo e termina sul fondo. I biancoazzurri passano al 13’: Ferrau tocca con un braccio in mischia, sugli sviluppi di un corner, l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri Ferrari spiazza Corradino, Sanremese in vantaggio! Passano tre minuti e a sorpresa l’Alba pareggia: bolide dal limite di De Santis, la palla si insacca sotto la traversa, nulla da fare per Ferretti. Sanremese – Alba 1-1! Il gol scuote la Sanremese che riprende a giocare in scioltezza. Fioccano le occasioni. Al 18’ punizione di Mikhaylovskiy dai trenta metri, palla fuori. Al 20’ tiro di Anastasia, Corradino respinge d’istinto. Al 26’ Ferrari sigla il bis: l’attaccante scatta sul filo del fuorigioco, con una finta mette a sedere De Santis e di giustezza batte per la seconda volta Corradino. Sanremese – Alba 2-1! Il primo tempo si chiude con i biancoazzurri ancora all’attacco: Corradino nega la gioia del gol due volte a Gagliardi al 35’ e al 39’ e a Maglione al 36’; una conclusione di Anastasia termina fuori al 44’. La prima frazione si chiude con la Sanremese in vantaggio per 2-1. Nella ripresa mister Andreoletti fa entrare forze fresche e stravolge completamente la squadra: in porta c’è Bohli al posto di Ferretti; in difesa Aita e Fabbri giocano sulle fasce, Bregliano si alterna al centro della difesa con Mikhaylovskiy, Addiego e Corbella; a centrocampo Giacchino funge da play, ai suoi lati giocano Valagussa e La Rotonda; in attacco spazio a Orefice, Foti e Pellicanò. Al 52’ si fa vedere subito Orefice dal limite, palla alta.  Al 58’, su corner di Pellicanò, ancora Orefice manda alto da pochi passi. L’ex attaccante del Giugliano è scatenato e trova meritatamente il gol al terzo tentativo: la punta sradica il pallone a centrocampo dai piedi di un avversario, si invola verso la porta, salta il portiere dell’Alba Costamagna e mette in rete. Sanremese – Alba 3-1! Lo show di Orefice prosegue al 63’: punizione dal limite, la palla aggira la barriera e termina fuori per questione di centimetri. AL 73’ Bohli deve salvare in uscita su De Santis lanciato a rete. Due minuti dopo si fa vedere anche Pellicanò, Costamagna blocca a terra. Nel finale entrano tra i biancoazzurri anche Elettore e Bastita per Foti e Giacchino; poi prima del recupero Ferro tra i pali prende il posto di Bohli. All’87’ Orefice da sinistra pennella un assist al bacio per Elettore, tiro fuori di un soffio alla sinistra del portiere dell’Alba. L’ultima azione è di marca piemontese: ci prova direttamente dalla bandierina Del Piano, palla fuori non di molto sul palo opposto. Finisce 3-1 per la Sanremese, buone le indicazioni per mister Andreoletti che può dirsi soddisfatto per come la sua squadra ha risposto sul campo alle fatiche della prima settimana di ritiro. I biancoazzurri domani mattina usufruiranno di una mezza giornata di riposo. Venerdì è prevista la seconda uscita contro la Sampdoria Primavera sempre qui a Cantalupa, a chiusura della prima parte della preparazione.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 02/08/2021.

La Sanremese Calcio comunica che questa mattina, insieme con i 26 convocati, partirà alla volta del ritiro di Cantalupa, in provincia di Torino, anche il giovane portiere Luca Ferretti. Nato a Reggio Emilia il 23 dicembre 2003, alto 1.89, Ferretti è cresciuto nelle giovanili del Parma e del Carpi e quest’anno ha giocato in D nella Correggese. Ferretti, in possesso di regolare nulla osta da parte della Correggese, farà parte del gruppo agli ordini di mister Andreoletti e si allenerà con i biancoazzurri in attesa del trasferimento definitivo.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 31/07/2021.

La Sanremese Calcio comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive per la prossima stagione 2021/22 di Mattia Foti, attaccante classe 2003, e di Filippo Addiego, difensore classe 2002. La nuova società del presidente Masu crede molto nei giovani ed anche per questo ha deciso di puntare, per rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione di mister Andreoletti, su due prospetti molto interessanti che si sono già messi in luce sui campi della nostra provincia. Mattia Foti, nato il 5 maggio 2003, è un trequartista rapido e tecnico che all’occorrenza può giocare anche da mezza punta o da esterno; ha un gran sinistro e un buon feeling con la porta avversaria. È stato più volte convocato in rappresentativa Liguria e Nazionale Under 18. Filippo Addiego, nato il 24 febbraio 2002, è invece un terzino sinistro di buon fisico e grande temperamento, che arriva a Sanremo in prestito dal Ventimiglia. Foti e Addiego saranno aggregati alla prima squadra e partiranno con i compagni per il ritiro di Cantalupa dove avranno modo di lavorare intensamente agli ordini dello staff matuziano.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 29/07/2021.

La Sanremese Calcio comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive per la prossima stagione 2021/22 di Youssef Nouri, terzino classe 2001 ex Casale, e dei due centrocampisti Roberto Maglione, classe 2002 in prestito dal Genoa, e Diego La Rotonda, classe 2002, proveniente dalle giovanili del Torino. Nato il 30 novembre 2001, Nouri è un terzino destro che ha grandi margini di miglioramento. Ha esordito in D nel Chieri, poi ha giocato in Eccellenza nel Canelli e quest’anno ha vestito la casacca nerostellata del Casale. Nato a Latina il 2 marzo 2002, cresciuto nella Polisportiva Carso, Maglione è un centrocampista dotato di fisicità e di grande qualità tecnica che si è fatto notare nelle giovanili del Genoa. In rossoblù ha fatto tutta la trafila, arrivando fino in primavera. Percorso parallelo per La Rotonda, nato a Susa il 23 marzo 2002, centrocampista polivalente di grande valore, cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Torino e arrivato, attraverso l’Under 17 e l’Under 18, fino in primavera. Il passato da calciatore del Torino del presidente Masu e i buoni rapporti con il club granata hanno fatto sì che La Rotonda, molto richiesto da altre società come il Città di Varese e l’Arzignano, scegliesse alla fine la Sanremese.  Si tratta di tre profili che, alla corte di mister Andreoletti, potranno crescere ulteriormente dal punto di vista tecnico e umano e potranno rappresentare più di un’alternativa nelle gerarchie della prima squadra in vista della stagione lunga e impegnativa che attende i biancoazzurri.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 28/07/2021.

La Sanremese Calcio comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive per la prossima stagione 2021/22 di Andrea Acquistapace, difensore classe 2000 ex Delta Porto Tolle, Gabriele Aita, difensore classe 2002 ex Fc Messina, e Matteo Ferro, portiere classe 2005, quest’anno negli allievi del Vado. Acquistapace e Aita sono due terzini sinistri promettenti, entrambi molto bravi in fase di spinta. Nato a Lecco il 17 giugno del 2000, alto 1.80 per 67 kg, Acquistapace nonostante la giovane età ha già un curriculum di tutto rispetto. Ha esordito in D nella stagione 2017/18 nel Seregno, poi ha vinto i play off l’anno successivo con l’Inveruno e nel 2020 è stato promosso in C con il Campodarsego. Quest’anno ha militato nel Delta Porto Tolle. È già stato allenato da mister Andreoletti nel Seregno e nell’Inveruno. Nato il 13 ottobre del 2002 a Castrovillari, alto 1.77, Aita è un prodotto del vivaio del Torino: ha giocato sia nell’Under 17 che nell’Under 18 granata; quest’anno ha militato in D nel FC Messina che ha vinto i play off nel girone I. Matteo Ferro invece è un grande colpo in prospettiva, voluto fortemente dal presidente Masu su segnalazione del responsabile Scouting Marcello Panuccio. È un portiere classe 2005, quest’anno negli allievi del Vado, ma che ha trascorsi anche nel settore giovanile dell’Albissola. Ha fatto parte della rappresentativa Liguria. I genitori hanno accolto la proposta della nuova dirigenza, credendo nel progetto di rilancio del settore giovanile biancoazzurro. Ferro ha firmato il vincolo definitivo con la Sanremese: sarà aggregato alla prima squadra e partirà per il ritiro di Cantalupa con i suoi compagni.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 27/07/2021.

La Sanremese Calcio comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive per la prossima stagione 2021/22 del difensore Eros Fabbri, nelle ultime tre stagioni al Casale. Nato a Genova il 15 gennaio 2001, cresciuto nel settore giovanile del Genoa, Fabbri è un terzino destro di movimento, bravo sia in fase difensiva sia in propulsione offensiva. All’occorrenza può essere impiegato anche sulla fascia sinistra. Nel Casale ha collezionato 52 presenze in tre anni in D e si è messo in luce come uno degli elementi più interessanti della compagine nerostellata.

          Articolo pubblicato su SanremeseCalcio.it il 26/07/2021.

La Sanremese Calcio comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive per la prossima stagione 2021/22 del difensore centrale Luca Gatelli, quest’anno all’Arconatese. Nato il 14 aprile 1999 a Milano, cresciuto nelle giovanili del Renate, Gatelli ha al suo attivo già tre stagioni in serie D: prima di passare all’Arconatese per due anni ha militato nell’Inveruno ed ha fatto parte della squadra guidata proprio da Andreoletti che vinse i play off nel maggio del 2019 battendo prima la stessa Sanremese in semifinale e poi in finale il Ligorna. Difensore centrale dotato di buona tecnica e visione di gioco, è molto portato nella costruzione dal basso: predilige uscire testa alta e palla al piede dalle situazioni difficili e quando può si fa notare in appoggio al centrocampo. Non farà certamente fatica ad entrare negli schemi del tecnico bergamasco che già conosce alla perfezione.