CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( QUINTA  GIORNATA )

                                 Grosseto - domenica 02/10/2016

                    GROSSETO                                             SANREMESE


                                      COPPA  ITALIA  SERIE  D

                                 Sanremo - mercoledì 28/09/2016

                   SANREMESE                                       SESTRI LEVANTE


            CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( QUARTA  GIORNATA )

                               Sanremo - domenica 25/09/2016

                 SANREMESE   1                                        PONSACCO   1


La Sanremese viene raggiunta sull’1-1 dal Ponsacco grazie a un calcio di rigore molto dubbio, trasformato al 46’ da Papi. Molto discussa la direzione di gara del signor Stefano Frasca di Ragusa, non solo per il generoso penalty concesso alla formazione toscana, ma anche per la mancata espulsione di Lici (fallaccio su Caboni) e per il fatto di non aver concesso nemmeno un minuto di recupero nel primo tempo (nella prima frazione di gioco ci sono stati tre ammoniti) con la Sanremese lanciata in contropiede in superiorità numerica e per averne dati solo tre nel secondo, nonostante quattro cambi, quattro ammonizioni e parecchio tempo perso sia per un fallo in seguito al quale Lici è stato a terra per tre minuti sia per il tempo perso in occasione della concessione e della trasformazione del rigore. Ma veniamo alla cronaca. Al 6’ è bravo Massolo a deviare in angolo una girata di prima intenzione di Papi. Sugli sviluppi del corner il portiere biancazzurro esce e respinge di pugno innescando un contropiede che porta Gaeta a tu per tu con l’estremo difensore del Ponsacco. L’attaccante riesce a spiazzare Cirelli ma la sua conclusione esce di poco a lato. Al 9’ è Menichetti a impegnare Massolo con una conclusione da fuori area. Al 20’ un punizione dal limite di Palumbo sfiora il palo alla destra del’immobile Cirelli. La Sanremese preme sull’acceleratore e al 27’ è Scazli con un tiro di controbalzo dal limite dell’area a sfiorare l’incrocio dei pali alla sinistra del portiere rossoblu. Un minuto dopo una punizione di Scalzi attraversa lo specchio della porta toscana senza che nessuno riesca a insaccare la palla in rete. L’ultimo sussulto della prima frazione di gioco arriva al 30’ con una conclusione di Gaeta dal limite dell’area che termina di poco a lato alla sinistra di Cirelli. Il secondo tempo comincia così com’era finito con la Sanremese alla ricerca della rete del vantaggio. Al 10’ una bella combinazione Caboni-Gaeta-Caboni porta quest’ultimo davanti a Cirelli. L’attaccante biancazzurro prova a superarlo con un pallonetto, ma l’estremo difensore del Ponsacco è bravo a rimanere in piedi e a non farsi superare dalla sfera. Al 20’ un rimpallo favorisce Cagiano che arriva davanti a Massolo. L’attaccante toscano prova il superare il portiere della Sanremese ma il suo pallonetto termina di poco alto. Riolfo prova a rimescolare la carte con la doppia sostituzione mandando in campo al 22’ Castellani per Negro e De Biasi per Scalzi. Il doppio cambio porta i suoi frutti, con Castellani che, con un colpo di testa, porta in vantaggio la Sanremese. Il Ponsacco cerca il pareggio e il solito Papi impegna Massolo con un tiro dal limite: l’estremo difensore della Sanremese è bravo a smanacciare in angolo. Al 45’ la concessione del discusso rigore e al 46’ la trasformazione di Papi che mandava la palla nell’angolo basso alla destra di un Massolo che ha intuito la precisa conclusione.

       Articolo pubblicato su www.sanremesecalcio.it il 21/09/2016.

La Sanremese Calcio nel ricordare che, fino a domenica 25 settembre, prima della partita casalinga contro il Ponsacco, sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti per il campionato 2016/17, rende noti i prezzi dei biglietti per la gara di Coppa Italia contro il Sestri Levante che si disputerà mercoledì 28 settembre allo stadio “Comunale” ( inizio alle 15.00 ):

Tribuna centrale numerata 15 euro (ridotto 12 euro);

Tribuna laterale numerata 10 euro (ridotto 8 euro);

Gradinata 5 euro (non sono previste riduzioni).

 

Le riduzioni dei biglietti, oltre che per le canoniche categorie, verranno allargate a tutti gli abbonati.

                 Articolo pubblicato su SanremoNews il 20/09/2016.

Nel ricordare Pier Giorgio Bella, ex presidente nella stagione 98/99 in Serie C2, la Sanremese calcio porge le sue più sentite condoglianze alla moglie Imelda e alla figlia Valentina, per la grave perdita. La società biancazzurra domenica pomeriggio, allo stadio “Comunale”, prima della partita con il Ponsacco, ricorderà la sua figura.

                 Articolo pubblicato su SanremoNews il 20/09/2016.

Sono quattro i Daspo, di cui tre riguardano altrettanti tifosi di Sanremo, per i disordini avvenuti 10 giorni fa nei pressi dello stadio ‘Comunale’, in occasione della partita tra Sanremese e Viareggio. Come scrivono oggi Stampa e Secolo i DASPO, che vietano la partecipazione a qualsiasi evento sportivo, avranno la durata di un anno per due dei tifosi matuziani e di due per un terzo. Cinque anni di inibizione per il tifoso toscano. Denunciati anche altri tifosi per oltraggio, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

               CAMPIONATO SERIE D - GIRONE E ( TERZA GIORNATA )

                            Arma di Taggia - domenica 18/09/2016

             ARGENTINA ARMA   1                                SANREMESE   1


È finita 1-1 con la Sanremese costretta a disputare quasi tutto il secondo tempo in inferiorità numerica a causa di un’espulsione la sfida dell’“Ezio Sclavi” che vedeva la squadra allenata da mister Giancarlo Riolfo di fronte all’Argentina. Uno score che ricorda quello della gara di Coppa Italia, se non fosse che, in quell’occasione, è statala Sanremese ad acciuffare il pareggio nel finale. La prima occasione arriva al 15’ del primo tempo con Caboni che, sulla sinistra, supera in velocità Castaldo e serve Palumbo. Il trequartista biancazzurro calcia da ottima posizione ma Tos si butta a terra e con il corpo riesce a salvare la sua porta. Al 21’ l’occasione buona capita all’Argentina. Sugli sviluppi di un errato disimpegno della retroguardia matuziana, Lo Bosco si trova tutto solo davanti a Massolo, ma calcia sul portiere in uscita bassa. La palla viene ripresa da Colantonio che colpisce a colpo sicuro ma Sirigu salva a portiere battuto. L’ultimo sussulto del primo tempo capita al 33’ con Gaeta, innescato da Bianco: l’attaccante della Sanremese, da dentro l’area, calcia in diagonale, ma Manis blocca con sicurezza. All’inizio della ripresa l’episodio che condiziona tutto il resto della gara: l’espulsione di Sirigu. Il difensore della Sanremese, per un’entrata in scivolata in cui cadono due avversari, si è visto sventolare in faccia dal signor Testi di Livorno il rosso diretto: decisione contestata dai biancazzurri. A questo punto mister Riolfo corre ai ripari, togliendo un attaccante (Gaeta) e inserendo un difensore (Negro). Nonostante l’inferiorità numerica la Sanremese passa in vantaggio al quarto d’ora. Lancio in verticale di Palumbo per Caboni, Tos tocca la palla all’indietro per Manis, non accorgendosi che il portiere è uscito dai pali. L’estremo difensore dell’Argentina viene scavalcato dalla sfera, ne approfitta Caboni che, a porta sguarnita, deposita il pallone in rete, segnando così il suo primo gol in questo campionato. Al 32’ è Massolo ad opporsi con una grande parata a una punizione dal limite dell’area di Costantini. Il portiere della Sanremese sradica letteralmente dall’incrocio dei pali un pallone calciato magistralmente sopra la barriera. Al 36’ è ancora Costantini ad avere la palla buona dentro l’area, ma Anzaghi si tuffa e devia la sfera con il corpo mandandola in calcio d’angolo. Il gol del definitivo 1-1 arriva al 40’: corner battuto corto da Balla per Costantini che centra per l’accorrente El Khayari che la mette dentro da due passi.

                 Articolo pubblicato su SanremoNews il 16/09/2016.

Indagini della Digos in corso per identificare i responsabili di alcuni scontri isolati verificatasi prima dell’incontro tra Sanremese e Viareggio. Come scrivono su La Stampa ed Il Secolo XIX, a causare questi tafferugli sarebbe stata l’azione isolata di qualche tifoso, mentre gli ultras delle due squadre hanno tenuto un comportamento corretto. Sono al vaglio della Digos i filmati del sistema di videosorveglianza della struttura sportiva per poi passare ai provvedimenti di allontanamento dagli stadi.  

       Articolo pubblicato su www.sanremesecalcio.it il 16/09/2016.

È sempre più stretta la sinergia tra la scuola calcio e la prima squadra della Sanremese. A partire da martedì prossimo, infatti, alcuni giocatori della prima squadra saranno presenti alle sedute di allenamento della scuola calcio per affiancare i tecnici del settore giovanile. I giocatori che presenzieranno martedì sono Marco Cabeccia, Luca Caboni, Cosmo Palumbo, Giampaolo Sirigu e Max Taddei. «Far interagire scuola calcio e settore giovanile è una bellissima iniziativa per avvicinare i nostri ragazzi alla conoscenza dei giocatori e dell’ambiente della prima squadra. Questo per far sì che la Sanremese sia sempre di più una cosa unica tra le sue varie componenti», ha dichiarato il responsabile del settore giovanile, Fabio Lazzerini. L’iniziativa andrà avanti per tutto l’arco della stagione calcistica 2016/17.